GUIDIAMO LA BICI DA CORSA YAMAHA YZ2023 125 DEL CIRCUITO PRO

Con la Yamaha YZ125 che ha ottenuto un nuovo motore l'anno scorso, Pro Circuit ha trascorso molte ore di ricerca e sviluppo sviluppando il suo nuovo pacchetto motore YZ125 prima di offrire il prodotto finito all'equipaggio del demolitore MXA per testarlo.

La Yamaha YZ125 è apprezzata in modo univoco tra MXAE' stabile di moto da cross. In qualsiasi momento, abbiamo oltre 25 diverse moto da cross nel nostro magazzino di ciascuno di tutti i modelli di motocross di ogni marchio e la YZ125 si distingue ancora come una delle preferite dai sentimentali. Yamaha è l'unico produttore giapponese che produce due tempi e le loro YZ125 e YZ250 hanno telai in alluminio con fantastiche forcelle a molla elicoidale Kayaba, differenziandole ulteriormente dalle due tempi con telaio in acciaio e forcella pneumatica di KTM / Husky / GasGas . Inoltre, con i marchi austriaci che abbandonano i loro carburatori e passano all'iniezione di carburante sui loro due tempi, la Yamaha diventa solo più nostalgica.

MXA HA TRADIZIONALMENTE DATATO AL CARBONIO L'INIZIO DELL'ERA YZ125 AL 2006 PERCHÉ È QUANDO SONO STATE INSTALLATE LE FORCELLE KAYABA SSS LEADER DELLA CLASSE.

Guardando la storia di questa bici, la YZ125 era tutta nuova nel 2005. Le uniche parti che non sono state cambiate sono state i dischi della frizione, il trespolo della frizione, il kickstarter, le manopole, le pedane, il freno posteriore, i mozzi e i cerchioni. Ovviamente, MXA ha tradizionalmente datato al carbonio l'inizio dell'era YZ125 al 2006 perché è stato allora che sono state installate le forcelle Kayaba SSS leader della categoria. Negli anni successivi al debutto del 2006, l'YZ125 ha perso il suo splendore e abbiamo iniziato a lamentarci e lamentarci. La 125SX di KTM ha catturato e superato la Yamaha e speravamo che le nostre recensioni critiche ispirassero la Yamaha ad aggiornare il suo motore per tenere il passo; tuttavia, dopo anni di abbandono, proprio quando abbiamo cambiato la nostra melodia dal lamentarci dell'apatia a due tempi della Yamaha a elogiare la Yamaha semplicemente per aver continuato a produrre due tempi e mantenerli a un prezzo ragionevole, ci hanno sorpreso! L'YZ2022 del 125 era tutto nuovo, subendo i suoi primi veri aggiornamenti in 16 anni. Sì, ne hanno mantenuto molti aspetti uguali, ma va bene! Adoriamo questo telaio e le sospensioni e volevamo solo un motore più veloce. 

Anche se al telaio sono state aggiunte pochissime parti imbullonate, tutti hanno adorato l'aspetto del Pro Circuit YZ125. Throttle Syndicate ha colpito fuori dal parco con queste grafiche in stile race-team. L'INGRANAGGIO: Maglia: FXR Racing Revo Pro LE, Pantaloni: FXR Racing Revo Pro LE, Casco: 6D ATR-2, Occhiali: EKS Brand Lucid, Stivali: Sidi Atojo.

Come riportato nelle nostre ultime due sparatorie 125 e nei test Yamaha YZ125, il nuovo motore non è stato all'altezza del suo clamore. La Yamaha, sfortunatamente, ha rinunciato a gran parte dello scatto iniziale di fascia bassa dell'YZ125 alla ricerca di una maggiore potenza di fascia media. La maggiore potenza è stata migliore per i motociclisti che possono accedervi facilmente, ma è più difficile per i motociclisti a due tempi meno esperti la cui frizione e finezza dell'acceleratore non sono così nitide. Le YZ2021 e precedenti del 125 erano più facili da guidare per i principianti e la KTM 125SX è sempre uscita dagli schemi come la migliore bici da corsa. Il nuovo motore YZ125 ha rinunciato alla sua fascia bassa adatta ai motociclisti e purtroppo non poteva eguagliare la potenza media e alta di KTM. 

LA YZ2022 DEL 125 NON POTREBBE CORRISPONDERE AI PUNTI DI FORZA DI KTM, MA LA YZ125 NON SEMBRA COSÌ MALE NEL 2023. PERCHÉ NO? I DUE TEMPI KTM DI NUOVA GENERAZIONE A INIEZIONE DI CARBURANTE HANNO FATTO UN PASSO AVANTI E DUE PASSI INDIETRO.

Certo, è stato un peccato che la YZ125 non fosse all'altezza della forza di KTM nel 2022, ma, sorprendentemente, la YZ non sembra così male nel 2023. Perché no? I modelli KTM e Husqvarna di nuova generazione hanno fatto un passo avanti e due indietro con i loro nuovi motori a iniezione. Nel nostro 2023 MXA 125 a due tempi, è stato il GasGas MC125 (utilizzando la piattaforma KTM con carburatore dell'anno scorso) a vincere la battaglia, seguito da KTM, Husky e Yamaha. Sì, la Yamaha non ha battuto gli austriaci (di nuovo), ma i proprietari della Yamaha non hanno a che fare con problemi di mappa e possono apportare modifiche illimitate ai loro 125, mentre i nuovi modelli KTM / Husky a iniezione di carburante sono ancora un lavoro in corso. 

Il silenziatore Ti-2 Kevlar R-304 Shorty è lo stesso internamente di un R-304, solo che è realizzato interamente in titanio e carbonio, con un po' di Kevlar intrecciato al suo interno, che lo rende molto più leggero.

Dopo che Yamaha ha aggiornato il suo motore e sostituito il carburatore Mikuni TMX, i costruttori di motori come Pro Circuit sono dovuti tornare al lavoro e aggiornare le loro specifiche YZ125. Il tubo YZ125 Works di Pro Circuit e il silenziatore R-304 Shorty sono stati rielaborati per fondersi con le esigenze del 2022-23 YZ125. Hanno anche dovuto riconfigurare il nuovo carburatore Keihin. Rispetto al Mikuni del modello precedente, il carburatore Keihin PWK38S PowerJet è più complicato. È noto per offrire una risposta dell'acceleratore nitida con una migliore capacità di giri, ma ci vuole del tempo per capirlo. Il PowerJet è controllato elettronicamente e mappato con il CDI per fornire carburante aggiuntivo quando il regime è compreso tra 5000 e 9000. Il PowerJet apre un circuito del carburante separato che viene utilizzato solo all'interno di questi precisi parametri per massimizzare la potenza ed evitare la detonazione. Quando è chiuso, il motore riceve carburante solo dal getto principale. 

La soluzione più semplice per i proprietari di YZ2022-'23 del 125 è tornare al collaudato carb Mikuni, ma Pro Circuit non voleva rinunciare al nuovo carb e lasciare i suoi clienti in sospeso. Il tecnico di ricerca e sviluppo di Pro Circuit, Mike "Schnikey" Tomlin, ha trascorso ore a comporre il numero del getto e ha inventato il nuovo kit jet YZ125 con specifiche OEM di Pro Circuit. Sulla nostra bici da corsa YZ125 costruita, Schnikey ha utilizzato un pilota 62, un getto principale 165 e un ago Yamaha Y3, che può essere acquistato tramite Pro Circuit, nella terza posizione della clip. 

I nostri collaudatori si sono divertiti molto con questa bici. È leggero, scorrevole e veloce con le mod Pro Circuit all'interno del motore.

Per quanto riguarda la camera di combustione, il cilindro e la testata sono stati portati e lucidati da Mitch Payton, ed è stato aggiunto il pistone YZ125 "RV" di Pro Circuit. L'equipaggio di Pro Circuit ha anche aggiunto un'accensione GET che è stata rimappata per funzionare con il motore modificato e il carburatore Keihin dotato di Power Jet. La speciale accensione GET ha fornito a Pro Circuit la possibilità di mettere a punto due mappe separate. Uno si chiama "potere" e l'altro "potere regolare". Hanno usato l'olio premiscelato Maxima Castor 925 in 4 galloni di carburante da corsa VP MRX02, tagliato con 1 gallone di VP C12. 

QUANDO PRO CIRCUIT CI HA DETTO CHE POTREBBERO TRASFORMARE UN YZ2023 STOCK 125 NELLA PIÙ GRANDE YZ125 DI SEMPRE, CI SIAMO CHIESTI AD ALTA QUALITÀ SU QUANTO COSTA QUESTO PACCHETTO MOTORE YAMAHA YZ125.

Tipicamente, MXA monta il silenziatore R-304 Shorty, ma su questo YZ125 abbiamo optato per il silenziatore Ti-2 Kevlar R-304 dall'aspetto ultra cool. Qual è la differenza? Internamente, è lo stesso, e dal punto di vista delle prestazioni, è lo stesso. Cambia solo il materiale. Mentre l'R-304 standard è realizzato in acciaio inossidabile e alluminio, tutto il metallo sul silenziatore in Kevlar è in titanio e il guscio è in fibra di carbonio con materiale in Kevlar intrecciato, rendendolo molto più leggero dell'R-304. 

L'unità di controllo elettronica GET ha fornito all'YZ125 due opzioni di mappa, "potenza" e "potenza regolare".

Quando Pro Circuit ci ha detto che avrebbero potuto trasformare un YZ2023 Pro Circuit di serie del 125 nel più grande YZ125 di sempre, ci siamo chiesti ad alta voce quanto sarebbe costato questo pacchetto motore Yamaha YZ125. Il costo totale è stato di $ 1473, ma, ovviamente, non potevamo fermarci solo agli aggiornamenti del motore. Volevamo che anche la sospensione fosse inserita. Pro Circuit ha aggiunto oltre $ 1300 in lavoro e materiali per migliorare la già impressionante sospensione Kayaba SSS. Hanno aggiunto un braccio di collegamento Pro Circuit più lungo, estendendolo da 145 mm (di serie) a 146.5 mm. Ciò ha irrigidito la curva di collegamento iniziale ed eliminato la sensazione sciolta e sguazzante della configurazione di serie, rendendo il telaio più equilibrato. Hanno anche aggiunto il kit forcella Pro Circuit Specialty, che è un pezzo tecnico che utilizza alcuni spessori in stile Showa nella valvola centrale della forcella Kayaba. Quindi, hanno aggiunto il loro tubo a molla National, che è un lungo tubo che sostituisce la sede della molla di serie all'interno delle forcelle. La sede della molla di serie è molto corta, con grandi fori ovali per il passaggio dell'olio, mentre il tubo National è più lungo, occupando più volume e costringendo l'olio attraverso fori più piccoli. Con esso, la forcella ha più tenuta e controllo a metà corsa, ed è qualcosa che Pro Circuit esegue anche nelle forcelle del team Showa.

Per quanto riguarda il resto della moto, abbiamo aggiunto un coperchio frizione ricavato dal pieno Pro Circuit, uno pneumatico Dunlop MX100 90/19-33 nella parte posteriore e un MX3S nella parte anteriore. Pro Circuit montava una ruota dentata Renthal con l'ingranaggio di serie a 49 denti, un filtro Twin Air, grafica Throttle Syndicate e un coprisedile con pinza Throttle Syndicate a coste. 

Ci manca ancora il carburatore Mikuni TMX 38 fornito sulla YZ2021 del 125.

Quindi, come ha funzionato in pista? La nostra prima impressione è stata che fosse rumoroso! La dolce melodia del silenziatore Ti-2 Kevlar R-304 echeggiava tra le colline di Glen Helen, ricordando ai nostri cuori e alle nostre menti un tempo più semplice in cui i due tempi dominavano il posatoio. Poiché si tratta di un motore di piccolo calibro, la fascia di potenza era breve. Soprattutto per i nostri collaudatori alle prime armi, l'YZ125 è stato difficile da mantenere nella gamma di giri corretta da quando la Yamaha è passata al carburatore Keihin. Ovviamente, per i nostri collaudatori più esperti, la finestra di potenza sembrava più grande, perché sapevano come mantenerla nel punto giusto. La mappa "smooth power" (Mappa 2) era leggermente più facile da mantenere nella corretta gamma di giri, ma non era affatto facile; è ancora una 125 a due tempi. Con questo motore e la configurazione CDI, la mappa 2 aveva più potenza nella fascia bassa, mentre la mappa 1 era più libera, dando all'acceleratore una sensazione più leggera. Era più forte ma più difficile da mantenere. Confrontando la bici Pro Circuit con una YZ125 di serie, la finestra di potenza è leggermente più grande e si è spostata più in alto nella gamma di giri, più simile a una 125 a due tempi di fabbrica del passato. 

La scatola GET ECU ha offerto a Pro Circuit una gamma più ampia di messa a punto per YZ125.

Come ha gestito? La YZ125 ti fa sentire un eroe e con questa sospensione ti sentirai ancora meglio. Non fraintenderci, amiamo ancora le impostazioni Kayaba di serie per la maggior parte dei nostri collaudatori, ma i nostri ragazzi più pesanti e veloci superano facilmente la corsa una volta che la pista si fa più ruvida. Questo telaio è stato bilanciato attorno alla pista nazionale di Glen Helen e ha resistito bene ai dossi per i nostri piloti più veloci. 

Il braccio di collegamento Pro Circuit è più lungo di quello originale e aumenta la stabilità.

Nel complesso, il Pro Circuit YZ125 è ottimo per i ragazzini che stanno passando dalle minimoto e si bagnano i piedi sul telaio più grande. È ugualmente ottimo per i bambini seri che si mettono in fila nelle classi 125 Schoolboy 1 e 125 B/C Open agli eventi AMA e per qualsiasi altro pilota che sta cercando di migliorare le proprie abilità divertendosi in modo più sicuro. A causa del suo peso leggero e della potenza YZ125, è estremamente divertente da giocare e ottimo per insegnare a un principiante come mantenere lo slancio mentre si gestiscono la frizione e l'acceleratore. Ovviamente, se hai intenzione di correre nelle classi Pasha 150 Open ai Campionati mondiali a due tempi o ai Campionati mondiali veterinari, o se sei un pilota veterinario che cerca di correre nelle classi veterinarie contro 450 quattro tempi, allora sei meglio ordinando invece un kit di grande diametro da 144 cc da Pro Circuit.  

 

\

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.