IL MEGLIO DI JODY'S BOX: LA BELLA ARTE DI ESSERE STUPIDI

Di Jody Weisel

Quando mia madre è morta, avevo il cuore spezzato e ho proibito alla bella Louella di parlarmene. Louella ha organizzato per me il volo, l'albergo, l'auto a noleggio, i fiori e il funerale, senza mai dire a cosa servivano. Louella si è anche assicurata che sua madre e suo fratello non me ne dicessero una parola nei giorni successivi alla morte di mia madre. Ha nascosto tutti i biglietti di condoglianze ricevuti per posta. Quanto a me, non l'ho detto a nessuno, amico o nemico. Stavo affrontando la perdita comportandomi come un bambino, ma farcela era il mio obiettivo.

Volevo evitare il dolore di una perdita così tremenda fingendo che non fosse accaduto. Ero in difficoltà e Louella ha fatto tutto ciò che era in suo potere per placare i miei sentimenti. Era un angelo e si è fatta carico volentieri del fardello che avevo abdicato. Nel fine settimana del funerale di mia madre, sabato ho corso a SoCal, sono andato direttamente all'aeroporto e ho attirato l'attenzione del funerale in Pennsylvania. È stato stupido.

Posso giustificarlo dopo il fatto perché non ci sono stati ritardi dei voli, tutto è andato come un orologio e il servizio è stato bellissimo. Eppure, sarebbe potuto andare tutto storto, e mia madre, che veniva spesso a vedermi gareggiare, meritava molto di più del mio strano mumbo-jumbo psicologico. Non avrei dovuto correre: avrei dovuto dare tutto me stesso per essere forte per la mia famiglia come Louella lo era per la mia tenera psiche. In retrospettiva, mi sento imbarazzato dal mio egoismo.

SONO SEMPRE STUPIDO ED EGOISTA - E PROBABILMENTE LO SARÀ SEMPRE. NON HO SEMPRE PENSATO DI ESSERE UN TALE NINCOMPOOP, MA UN RAPIDO SGUARDO NEL TEMPO MI HA CONVINTO DELLA SICUREZZA DI ESSO.

“Ho causato questo incidente con 16 moto in cima al Monte Saint Helen, quindi è giusto che fossi l'unico ferito. Sono io in fondo alla foto che riposo prima di scendere dalla collina con un braccio rotto. "

Ma sono sempre stato stupido ed egoista, e probabilmente lo sarò sempre. Non ho sempre pensato di essere un tale imbroglione, ma una rapida occhiata indietro nel tempo mi ha convinto della certezza. Credevo che i miei atti di stupidità fossero atti di coraggio. Tuttavia, sono arrivato a credere di aver sbagliato per la maggior parte della mia vita.

Sono notoriamente stupido. Quando ho storpiato il pollice destro nella ruota posteriore della Honda CR250 di Jeff Hicks, ho detto al medico del pronto soccorso di tagliarlo perché volevo correre il prossimo fine settimana. Ha ignorato il mio consiglio medico e dopo 164 punti di sutura ha riparato il mio pollice abbastanza bene da poter vedere il gesso via tre settimane dopo e correre di nuovo. È stato stupido, perché ho passato i due anni successivi in ​​un dolore assoluto dopo ogni gara (e fino ad oggi il mio pollice non si piega).

Non sono così stupido da evitare di andare dal mio medico, semplicemente non ascolto i suoi consigli. Quando ho schiacciato una vertebra nella parte bassa della schiena in uno stupido incidente a Carlsbad, il mio medico, il medico di medicina dello sport dei ricchi e famosi, mi ha chiesto cosa volevo fare. Ho detto: "Voglio correre i campionati messicani di Supercross questo fine settimana a La Paz".

Ha detto: "Posso renderlo possibile, ma prolungherà il tempo di guarigione". Quindi, mi ha sparato pieno di cortisone e xilocaina e sono andato in Messico. La schiena mi fa ancora male 35 anni dopo.

Quando mi sono strappato il legamento collaterale mediale, ho chiesto all'allenatore Jeff Spencer di sistemarmi in modo da poter correre. Mi ha mostrato come registrarlo e mi ha consigliato di non appoggiare il piede negli angoli. Jeff ha detto: “Guarirà in sei mesi senza intervento chirurgico, se non lo torci di nuovo, ma farà così male che dubito che sarai in grado di correre. Scommetto che tornerai a trovarmi lunedì per l'intervento. "

Avrebbe anche potuto sventolare una bandiera rossa davanti a un toro. Ho corso con un dolore così intenso che avrei voluto piangere - non il tipo di pianto di Mike Alessi, ma singhiozzi virili nella parte posteriore del camion quando non c'era nessuno in giro. Ma non sono mai tornato per l'intervento, né ho corso, giocato a tennis o saltato giù da un marciapiede mai più.

Quando mi sono stati estratti i denti del giudizio, ho dovuto sottopormi a chirurgia orale e punti di sutura. Ho chiesto al chirurgo se andava bene se avessi guidato la mia moto durante il fine settimana.

Ha detto: "Certo, non vedo come potrebbe ferire qualcosa".

Quando sono arrivato lunedì con tutti i punti strappati ", ha detto. "Che cosa hai fatto?"

Ho detto: "Ho guidato la mia moto come hai detto che potevo".

Ha risposto: "Pensavo avessi una Harley-Davidson".

Mi piacerebbe prendermi il tempo per scusarmi con tutte le persone che ho disturbato con la mia stupidità nel corso degli anni, ma in questo momento sento che la febbre sta arrivando. Devo caricare la mia bici e andare a Glen Helen per cercare di spegnerla prima che peggiori.

Ti potrebbe piacere anche