COME ERANO! INTERVISTA A RYAN VILLOPOTO DA AMATORIALE

Intervista a Ryan Villopoto del 2006 da dilettante: 

Ogni pochi anni arriva un pilota che alza una bandiera rossa nel settore del motocross. Ricky Carmichael, James Stewart e Mike Alessi sono stati gli ultimi bambini amatoriali a cui è stata data particolare attenzione. Per il 2006, Ryan Villopoto terrà la distinzione come "la prossima grande cosa". La rossa di Washington trasporta su una bici, è modesta e si unirà al potente team Pro Circuit / Kawasaki. Ci ricorda un giovane che è diventato Pro a tempo pieno nel 1997, un ragazzo dai capelli rossi di nome Ricky Carmichael. Ci siamo seduti con Ryan alla vigilia della sua trasformazione in pilota professionista.

SEI STATO FIRMATO CON IL PRO CIRCUIT / KAWASAKI TEAM. QUANTO SEI ECCITATO DI ESSERE ASSOCIATO A MITCH PAYTON? "È davvero bello finché riesco a dedicare il mio tempo. Ho bisogno di concentrarmi su come ottenere buone partenze e correre davanti quando sono in pista. Spero di finire tra i primi cinque o i primi otto nelle ultime tre nazionali quest'anno. Fino a quest'anno, Loretta Lynn, non avevo nemmeno guidato la Pro Circuit, quindi ci sono stati dei test intensi in corso. "

AVETE UN'ipotesi su come sarà nel tempo? “So di poter seguire il ritmo dei ragazzi che corrono tra i primi otto. Se posso entrare nei 125 cittadini come ha fatto Jason Lawrence, allora dovrei essere in buona forma. Cavalcando in California posso giudicare in pratica la mia velocità da compagni di squadra come Ivan Tedesco. Certo, i migliori ragazzi non si uccideranno in pratica cercando di andare il più velocemente possibile, ma posso stare abbastanza vicino a loro. ”

RyanVillopoto 2005Ryan torna nel 2005 al Ponca City Amateur National in Oklahoma.

MITCH È UN CREDENTE FERMO NEI TEMPI DI COMPOSIZIONE. CHIEDE A CHIUDO LORO. “So che i tempi sul giro sono una cosa importante e in pratica vuoi buttare giù almeno cinque buoni tempi sul giro. Cercherò anche delle linee e troverò diversi posti dove passare. Dal momento che non ho mai guidato alcune di queste tracce prima, sarà un gioco per abbatterle ”.

HAI IMPARATO TUTTO DA MIKE ALESSI FIASCO SU COME ENTRARE NEL MONDO PRO? “Io e i miei genitori non ci siamo mai sentiti parlare. Andiamo a correre e poi abbiamo finito. Lascerò che le mie azioni parlino da sole in pista. Quel che sarà, sarà."

QUANTO SEI ECCITATO DI GUIDARE LO STESSO TEAM COME GRANT LANGSTON E BEN TOWNLEY? “Non ho mai incontrato Townley prima, ma ho parlato un po 'con Grant. Il ragazzo sembra figo, e sarà bello cavalcare con lui e spero che possa insegnarmi alcune cose. ”

AVETE QUALUNQUE ESPERIENZA SUPERCROSS? “Beh, facevo molte gare di Arenacross quando vivevo a Washington. Tutto l'inverno è tutto ciò che abbiamo fatto, perché il tempo era così brutto. Conosco abbastanza bene le cose strette. Vedo solo che gli whoops sono un problema. A parte questo, tutti gli ostacoli non saranno un problema. Supercross non sarà un grande salto per me, perché ho corso su quel tipo di piste prima. ”

RyanVillopoto 2005Ryan sulla linea di partenza corre con una Kawasaki KX2004 a due tempi del 250.

QUALI SONO LE VOSTRE ASPETTATIVE PER IL 125 ANNO SUPERCROSS? "Adesso dirò la top ten. Forse se mi parli dopo che avrò iniziato a pedalare sulla pista di prova per un po ', allora avrò un'indicazione migliore [risate]. ”

QUAL È LA PARTE PIÙ FORTE DEL TUO EQUITAZIONE? “È difficile. Mi piace pensare che le mie partenze di solito siano abbastanza decenti. In realtà, se mi schianto, allora posso venire da dietro molto rapidamente nelle corse amatoriali, ma so che non sarà paragonabile alle corse nei Nationals. Sarà molto più difficile tornare dopo l'incidente. "

È SOLO FARE CHIEDERE QUAL È LA PARTE PIÙ BELLA DEL TUO CAVALLO. “Ho bisogno di lavorare su tutto! Non c'è niente in cui sono bravo. "

LE PISTE PER AMATORIERI NON SONO COMPARABILI CON UNA PISTA NAZIONALE. COME PREPARARSI PER SUPERARE QUELLI OSTACOLI? “So che le piste saranno molto più ruvide e le linee saranno molto diverse, perché non ci saranno corridori lenti al Nationals. So che sulle piste all'aperto le linee saranno più ampie e le piste sono molto più veloci in generale. ”

ALCUNI PILOTI DICONO CHE DEVONO ANDARE ATTRAVERSO L'INIZIAZIONE ROOKIE PRIMA DI EFFETTUARE ATTIVAMENTE PRO. SEI PREOCCUPATO PER QUESTO? “Mi farò solo vedere, farò pratica e conoscerò la pista. Voglio superare le qualificazioni e iniziare bene. Se lo faccio, allora i cittadini dovrebbero andare abbastanza decenti, immagino [risate]. ”

RyanVillopoto 2005

PERCHÉ DECIDI DI FIRMARE CON PRO CIRCUIT / KAWASAKI? “Quella squadra è probabilmente la migliore 125, a meno che tu non faccia parte di una squadra ufficiale, ma anche allora direi che Pro Circuit è la migliore 125. Ho guidato per Mitch per tutte le gare amatoriali e volevo restare con lui. "

CHI È IL TUO EROE? "Ce ne sono un bel pò. Mi piaceva guardare Jeremy McGrath quando era al top del suo gioco. Mi piace ancora vederlo cavalcare. Mi piace anche guardare Chad Reede in più è davvero gentile con cui parlare. Mi piacciono anche Grant Langston e Ivan Tedesco. ”

OTTIENI ALCUNI CONFRONTI TRA TE E RICKY CARMICHAEL? “No, non proprio. Riesco a vedere i capelli rossi, ma non c'è molto di un confronto nei nostri stili di guida. Vorrei dire che provo a guidare come Ricky, e sebbene non abbia lo stile migliore, è senza dubbio il più veloce e il più forte. Si allena più duramente. In pista, però, provo a guidare come Chad Reed. Ha uno stile davvero buono. Grant Langston è bravissimo a girare in curva. Devo dire che il mio stile è una combinazione di alcuni ciclisti. "

Nella tua mente, che cosa hai deciso di realizzare come pilota professionista? “Entro l'anno prossimo voglio entrare nel gioco pro, per così dire. Voglio sapere esattamente cosa sta succedendo ed essere in testa alle 125 nazionali. Supercross sarà una grande curva di apprendimento, ma voglio fare bene lì. Tra cinque anni, voglio avere un paio di 125 titoli in Supercross e Nationals e, a seconda, forse anche un titolo 250 ”.

COSA TI PIACE FARE FUORI DAL MOTOCROSS? “Mi piace sparare arco e frecce. Mi piace il tiro con l'arco e ho un arco composto. Ho comprato alcuni bersagli e ho sparato molto a quelli. Ho anche fatto alcuni tiri di tiro con l'arco in cui vai in giro a sparare agli obiettivi. È un po 'come il golf in miniatura, solo con archi e frecce. Mi piace anche pescare, ma questo è tutto. Non mi piace andare in mountain bike o cose del genere. "

CRESCENDO A WASHINGTON, COME VIENE LA SCENA DEL MOTOCROSS? “In questo momento, Josh Hill è l'unico che presto diventerà Pro, ma in realtà non ci sono molti posti dove andare in giro. In inverno, piove così tanto che devi ricorrere alla guida di Arenacross, e questo non ti aiuterà per le gare di motocross. "

CHI PENSI CHE SARÀ LA PROSSIMA GRANDE COSA. “Nico Izzi e Kyle Cunningham saranno i prossimi piloti a salire nelle classifiche Pro e fare bene. Guardando più in basso, Adamo Cianciarulo sta andando molto bene. Quel ragazzo è così nodoso su un 50! Per quanto riguarda Josh Hill, per quanto riguarda la velocità sarà solo più veloce, ma non so come gestirà il suo allenamento. ”

RyanVillopoto 2005

CHE COSA RIGUARDA LA TUA FORMAZIONE? “Sto lavorando con Randy Lawrence e ho fatto molto ciclismo su strada e sono andato in palestra. La cosa più importante è superare le motos di 35 minuti senza cadere o scendere molto dal ritmo. Abbandonare il ritmo negli ultimi due giri non è buono, ma non mi ucciderà neanche. Se muoio a metà della moto, non funzionerà. Devo essere lì alla fine. "

CHE COSA CAMBIAI SU RACING AMATORIALE? “Le tracce devono essere molto migliori. Devono anche cambiare il formato moto. Voglio dire, cinque giri? Questo non lo taglierà. La gara di Loretta è la migliore, perché hai motos di 20 minuti e se fai una brutta partenza, hai il tempo di tornare e fare ancora bene. Il lago di Whitney, Las Vegas e Ponca City devono aumentare il numero di giri e fare motos di 20 minuti. "

QUALI SONO I POSITIVI E I NEGATIVI DELLA SCUOLA DOMESTICA? “Se vai a scuola pubblica, non sarai in grado di guidare sempre perché andrai in classe. Inoltre, puoi imparare quando vuoi. Non penso sia un grosso problema. Non mi piace la scuola però. È la cosa meno divertente che devo fare [risate]. ”

Hai corso contro JASON LAWRENCE. COSA PENSI DELLE SUE POSSIBILITÀ DI ESSERE SUCCESSO NELLO SPORT? “So che è piuttosto pazzo, ma questo è tutto. Dovremo aspettare e vedere chi lo butta più giù nell'ultima coppia di nazionali. Dovrebbe essere buono. "

RyanVillopoto 2005

LE RAGAZZE SONO PROBLEMI PER I GIOVANI MOTOCROSS PROFESSIONISTI? “Dipende da chi è il pilota. Dipende anche da quanto ti piace la ragazza e dal tipo di persona che è anche lei. Se è una prima donna e viene in pista tutta truccata, allora per me non suona molto bene. Dipende anche dal fatto che ti vorrà sempre a casa o che sarà brava a capire che hai un lavoro da svolgere. ”

CON QUESTO DETTO, CHI È LA RAGAZZA PIÙ CALDA DEL MONDO? “Jessica Simpson. Non la definirei la ragazza più calda del mondo, ma è probabilmente la migliore che abbia mai visto [risate]. ”

NON TI SEI VENDUTO DA TE COME ALCUNI ALTRI GIOVANI PRO. PERCHÉ NON ESSERE UN PICCOLO COCKY? “Non farò emergere le camicie rosse con l'obiettivo sulla schiena [risate]! Seriamente, non entrerò nei ranghi Pro pensando che sono la cosa più calda che abbia mai colpito la pista. Non so nemmeno cosa succederà quando corro Pro. So solo che sarà molto diverso da qualsiasi cosa abbia sperimentato come dilettante. I ciclisti sono molto più veloci, molto più aggressivi e devi guidare due moto a 35 minuti ciascuno.

 

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.