INTERVISTA MXA | JORGE PRADO PARLA DI VINCERE IL CAMPIONATO DEL MONDO 250

Jorge Prado_MXGP of Italy_ Imola_ Round 20Claudio De Carli (a sinistra), Jorge Prado (al centro), Davide De Carli (a destra).

DI JIM KIMBALL

Certamente, uno dei punti salienti del recente Motocross delle Nazioni a Red Bud era Jorge Prado. L'adolescente spagnolo non solo ha preso il primo posto nella classe MX2, ma ha concluso il suo primo campionato una settimana prima. Come parte del team dominante della Red Bull KTM, Prado si è recentemente trasferito nella squadra italiana De Carli, che è una "squadra nella squadra", ospitando anche l'8 volte campione del mondo Antonio Cairoli. Il suo successo in Red Bud non dovrebbe essere una grande sorpresa come nella sua prima gara di MX2 con cui stava combattendo Jeffrey Herlings. Dopo la giornata della MXON, abbiamo rintracciato Jorge Prado per saperne di più su di lui.

JORGE, WOW, CHE GRANDE STAGIONE PER TE. I TUOI PAULI DI TEAMMATE JONASS SONO STATI TUTTI I VINCITORI NELLA PRIMA PARTE DELLA SERIE, MA POI QUELLA FLIP-FLOPPED E SEI IL TIRANTE DOMINANTE. Sì, all'inizio alle prime gare, Jonass ha vinto ogni singola moto. Non ha vinto con molto margine, quindi non ero molto preoccupato per questo. Stava solo vincendo, ma come in Olanda, sono arrivato al traguardo nemmeno un secondo dietro di lui, quindi non aveva davvero tanta velocità rispetto agli altri. Ha vinto quelle prime tre gare, ma dopo ho iniziato a raccogliere alcuni buoni traguardi e anche una buona velocità. Stavo migliorando, perché ho iniziato la stagione infortunata. Dopo quelle gare iniziali tutto è andato molto meglio.

jonasspradoIndonesiaJorge Prado # 61 e Pauls Jonass # 1. Nel 2019 Prado sarà il numero 1 e Jonass passerà alla classe MX1.

SE GUARDI ALLA CLASSIFICA DEL PUNTO FINALE, AVETE AVUTO 100 PUNTI SUL PROSSIMO TIRANTE. Jonass e io siamo stati sicuramente i due migliori ragazzi della classe 250 quest'anno. Abbiamo combattuto durante ogni singola gara, quindi eravamo chiaramente i migliori due.

SEI PASSATO ALL'ITALIAN BASED DE CARLI RED BULL KTM SQUAD QUESTO PASSATO INVERNO, APPARE CHE È STATO MOLTO MEGLIO. Sì, è stato un bel cambiamento per me, soprattutto per la preparazione all'allenamento. Inoltre, mentre eravamo in gara per tutta la stagione, siamo diventati molto più competitivi. Siamo davvero una famiglia, quindi ci sosteniamo molto l'un l'altro. Quest'anno abbiamo fatto buoni amici, quindi sono molto contento di questo cambiamento. Starò qui adesso, ed è stato sicuramente un grande cambiamento.

Jorge Prado MXGP of Italy_ Imola_ Round 20

POSSO ANCORA RICHIAMARE IL TUO DEBUTTO PRO AD ASSEN, NEI PAESI BASSI, NEL 2016. IMMEDIATAMENTE STAI SFIDANDO LE HERLINGS DI JEFFREY! 
Sì, Assen è stata una buona gara quell'anno nel 2016. È stata la mia prima gara in assoluto in GP ed è stata una pista di sabbia, quindi è stato davvero buono per me e anche per Jeffrey, che è un ottimo pilota di sabbia. Ho avuto un buon inizio, mi sono sentito davvero bene lì ed ero molto felice. È stato un fine settimana davvero molto bello per me. Mi sentivo molto a mio agio sulla sabbia. Se le condizioni fossero diverse forse non avrei combattuto con lui più a lungo, ma nella sabbia, avrei potuto trattenerlo per un paio di giri. È stato bello.

Jorge Prado KTM 250 SX-F Glen Helen 2016Prado al MXGP di Glen Helen nel 2016.

SONO STATO A GLEN QUEST'ANNO QUANDO ERA IL GP FINALE, E RICORDA CHE SEI STATO ABBASTANZA SOVRAPPOSTO. È STATO QUALCOSA DI CUI AVETE BISOGNO DI LAVORARE? Sì, è assolutamente vero. L'anno scorso mi stavo allenando molto quando si trattava di gare molto calde, e quest'anno sono migliorato. In realtà, quest'anno, ho vinto ogni singola gara, quindi sono migliorato molto. Stiamo facendo davvero dei buoni passi.

Ho interesse per Supercross. Inizialmente pensavo per il prossimo anno che avrei gareggiato con Supercross perché era qualcosa che volevo davvero fare.


HAI FATTO QUALCOSA DI SPECIALE PER CELEBRARE IL TUO CAMPIONATO MONDIALE? 
Dopo le gare di domenica non ho potuto fare molto. Sono andato direttamente in Spagna, e poi ho avuto due giorni pieni di interviste su programmi TV lì. Quindi, ero piuttosto occupato, e dopo quello, ho appena volato dritto qui in America. Non ho avuto molto tempo dopo.

Prado celebration MXGP of Italy_ Imola_ Round 20

È GIUSTO, SEI IL PRIMO CAMPIONE MOTOCROSS MONDIALE DALLA SPAGNA! 
È la prima volta che un ragazzo spagnolo vince una delle due classi più importanti, come MXGP o MX2, ed è stato davvero un bene per i piloti di motocross in Spagna. Di sicuro ora, i bambini che guidano il motocross cercheranno di entrare nei GP e cercheranno di migliorare perché hanno visto che era possibile da un ragazzo spagnolo. Sicuramente, più persone inizieranno a guidare il motocross perché hanno iniziato a conoscere meglio lo sport, ed è davvero buono per il motocross in Spagna, di sicuro.

MOLTI POSSONO NON REALIZZARE QUESTO MA SEI ANCORA STATO Frequentando LA SCUOLA MENTRE STAVI CORRENDO L'ULTIMO ANNO. 
Sì, l'anno scorso andavo ancora a scuola, e studiavo ancora, cercando di fare del mio meglio a scuola. È stata una stagione difficile. Quest'anno ho finito la scuola e potevo concentrarmi maggiormente sul motocross. L'anno scorso, ho lottato molto con alcune gare in cui ero davvero stanco di tutto ciò. Ora posso riposare e allenarmi di più, quindi è molto importante in questo sport riposare e allenarsi.

Prado start_MXGP of Netherlands_ Assen_ Round 19

Hai trascorso qualche tempo in California a due anni fa e sei stato visto in alcune tracce supercar. HAI UN INTERESSE PER CORRIRE IL SUPERCROSS? 
Sì, ho interesse per Supercross. Inizialmente pensavo per il prossimo anno che avrei gareggiato con Supercross perché era qualcosa che volevo davvero fare. Ma dopo aver cambiato squadra nella squadra di De Carli mi sento davvero come se fosse una famiglia e mi sento a mio agio in Europa. Ho iniziato a divertirmi ancora di più e mi sento davvero bene. Ma sin da quando ero un bambino piccolo, il mio sogno era venire e correre su Supercross. Ora, questo è cambiato un po ', e vedo ora che i ragazzi più veloci sono nella classe MXGP in Europa, come Tony. Non sto dicendo che i ragazzi americani siano lenti, ma abbiamo Jeffrey e Tony. Sono i due più veloci al mondo, quindi se vuoi essere il più veloce, devi competere con loro. Questo mi ha dato alcuni motivi per rimanere in Europa, per cercare di battere quei ragazzi.

QUAL È LA CHIAVE PER DIFENDERE IL TUO CAMPIONATO? 
Continua ad allenarti duramente, e penso che sia così. Farò lo stesso programma di quest'anno. Miglioreremo in molte cose o proveremo a migliorare e faremo solo del mio meglio.

Jorge Prado_MXoN_ Red Bud_ USA

SCRIVIAMO CON IL MOTOCROSS DI BUD ROSSO SULLE NAZIONI DOVE VINCI LA CLASSE 250.

È stata una gara molto buona per me. Nella prima manche, ho guidato i ragazzi della MXGP per 20 minuti, quindi è stato abbastanza bello. Sono arrivato 3 ° in entrambe le moto e 1 ° assoluto in MX2, quindi è stato un weekend fantastico. La pista era piuttosto fangosa. Non è il massimo per me, ma non abbiamo potuto fare nulla per cambiarlo. Il tempo non era eccezionale, ma andava ancora bene per quanto ha piovuto negli ultimi giorni.

Ti potrebbe piacere anche