KEN ROCZEN & JUSTIN BARCIA: PERCHÉ CAMBIARE IL CAVALLO DI MEDIOFREMA?

 

ssignbarciaGiustino Barcia.

Molte persone si chiedono perché un ciclista cambierebbe squadra quando sta andando così bene nella squadra in cui si trova attualmente. Nella maggior parte dei casi significano Justin Barcia e Ken Roczen. Esistono diversi motivi per cui un cavaliere di fabbrica saltava la nave:

(1) Macchinari: Non tutti i ciclisti vanno d'accordo con tutte le bici. Non è un segreto che a Justin Barcia non piaccia la sua Honda CRF2014 del 450, il che è strano dato che è stato un pilota Honda per la maggior parte della sua vita di alto profilo. Ma succede (fai riferimento a Chad Reed alla Honda e James Stewart alla Yamaha). Ken Roczen, d'altra parte, è estremamente contento della sua KTM 450SXF e non ha discusso molto sulla configurazione negli AMA Nationals 2014.

(2) Denaro: Persino le star degli anni '1970 sapevano che si potevano guadagnare di più cambiando squadra che rimanendo fedeli a un marchio. Se Suzuki è disposta a pagarti $ 300,000, potresti ricevere aumenti ogni anno di successo in cui rimani nel team, ma alla fine non vorranno pagarti di più, specialmente se hanno bisogno di soldi per assumere un promettente. Jeff Ward è stato un fedele pilota Kawasaki per la maggior parte della sua carriera, ma era abbastanza intelligente da mettere una clausola nel suo contratto che diceva che sarebbe sempre stato il "pilota Kawasaki più pagato". Quindi, Jeff adorava quando pagavano un sacco di soldi a qualche giovane pistola, perché Jeff otteneva automaticamente un aumento. Cambiando, puoi ottenere lo stipendio prevalente, aumentare i vantaggi del contratto, ottenere un nuovo programma bonus e guadagnare molto di più vendendo i tuoi servizi a squadre disperate che ti vogliono. E il denaro è la ragione principale che motiva un pilota a cambiare squadra.

ssignroczenKen Roczen.

(3) Atmosfera: Il funzionamento interno di una squadra da corsa è molto simile ai cliché delle scuole superiori. È un ambiente chiuso con molte gelosie interpersonali, favoritismi e critiche. Non tutti i piloti sono tenuti allo stesso modo, non tutti i piloti vanno d'accordo con il proprio team manager, non tutti i piloti amano il proprio compagno di squadra. Ricorda quando Kevin Windham lasciò il Team Yamaha per il Team Honda — era perché non andava d'accordo con Keith McCarty del Team Yamaha. Quindi, K-dub ha abbandonato la nave. Sfortunatamente per Kevin, la Yamaha gli ha fatto causa, la Honda non gli ha offerto quello che aveva già accettato dalla Yamaha e ha perso in tribunale.

(4) Nuovi agenti: Quando un ciclista firma con un nuovo agente nel mezzo di un contratto esistente, il nuovo agente non ottiene la sua percentuale (perché quei soldi vanno all'agente che ha fatto l'accordo originale a cui il ciclista è attualmente sotto). Quindi, non appena il contratto scade, il nuovo agente andrà a cercare altri soldi da qualche altra fonte. In questo modo può ottenere la percentuale che non ha potuto ottenere l'anno prima. Ken Roczen ha cambiato agente lo scorso anno, mentre gli mancava ancora un anno per il suo contratto con la KTM (e aveva un'opzione di "diritto di prelazione" per il 2015). Quindi, il suo nuovo agente vuole farlo uscire dalla KTM.

(5) Vecchi amici: I rapporti personali, sia con la squadra, con il meccanico o con la moto, possono indurre un pilota a cambiare. Prima che Ken Roczen passasse alla KTM, ha corso per il team Suzuki 250 GP. Gli piaceva lì, quindi c'è un po 'di nostalgia di tornare alla Suzuki (anche se non è la squadra sostenuta dalla Germania in cui faceva parte), specialmente se i punti 1, 2, 3 e 4 entrano in gioco in qualsiasi modo (e il denaro è più grande).

 

 

Foto: Mark Chilson e KTM

Ti potrebbe piacere anche