KTM, HONDA E YAMAHA ACCORDANO DI CREARE BATTERIE UNIVERSALI PER MOTO ELETTRICHE

KTM, HONDA E YAMAHA ACCORDANO DI CREARE BATTERIE UNIVERSALI PER MOTO ELETTRICHE

La mattina del 1 marzo 2021, KTM, Yamaha, Honda e Piaggio hanno annunciato di aver firmato ciascuna una lettera di intenti per la costituzione di un Consorzio di batterie intercambiabili per motociclette e veicoli elettrici leggeri. Cosa significa Consortium? Buona domanda. La definizione di consorzio è "Un'associazione di due o più individui, aziende, organizzazioni o governi con l'obiettivo di partecipare a un'attività comune o mettere in comune le proprie risorse per raggiungere un obiettivo comune."  In questa partnership, KTM, Yamaha, Honda e Piaggio stanno cercando di sviluppare un sistema di batterie intercambiabili standardizzato che potrebbe essere utilizzato su tutta la linea su moto KTM, Honda, Yamaha e Piaggio.

Nel contesto dei motori elettrici utilizzati nel motocross, un sistema di batterie universali sembra l'unica vera soluzione per le corse leali al momento. Sarebbe difficile monitorare e regolare i motori elettrici nelle corse senza un motore da corsa ufficiale.

Noi di MXA siamo piloti a due e quattro tempi per il nostro nucleo e non desideriamo che i motori elettrici sostituiscano i motori a combustione. In effetti, spesso ci auguriamo di poter tornare tutti a correre a tempo pieno con i due tempi. Tuttavia, siamo interessati a ciò che stanno facendo i produttori e, quando ne avremo la possibilità, sottoporremo le bici elettriche ai rigorosi protocolli di test MXA.


Comunicato stampa KTM: "Mattighofen, 1 marzo 2021 - KTM AG annuncia oggi che la società ha firmato una lettera di intenti con Honda Motor Co., Ltd, Yamaha Motor Co., Ltd e Piaggio & C SpA per costituire un Consorzio di batterie sostituibili per motocicli e Veicoli elettrici leggeri.

Nel contesto dell'Accordo di Parigi sul clima e dello sviluppo dell'elettromobilità, i membri fondatori del consorzio ritengono che la disponibilità di un sistema di batterie sostituibili standardizzato promuoverebbe l'uso diffuso di veicoli elettrici leggeri e contribuirebbe a una gestione del ciclo di vita più sostenibile di batterie utilizzate nel settore dei trasporti.

Inoltre, estendendo la gamma, abbreviando i tempi di ricarica e abbassando i costi di veicoli e infrastrutture, i produttori cercheranno di rispondere alle principali preoccupazioni dei clienti riguardo al futuro dell'elettromobilità ".

Nella foto è la KTM Freeride-E XC. Questo non sta usando la futura batteria, ma mostra che KTM è molto capace di sviluppare motociclette elettriche e spera di far avanzare ulteriormente il progetto collaborando con Honda, Yamaha, Piaggio e gli altri produttori di proprietà di KTM (Husqvarna / GasGas) per sviluppare biciclette che utilizzano un sistema di batteria universale.

“Obiettivo del Consorzio sarà quindi quello di definire le specifiche tecniche standardizzate del sistema di batterie intercambiabili per i veicoli appartenenti alla categoria L: ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli. Lavorando a stretto contatto con le parti interessate e gli organismi di normazione nazionali, europei e internazionali, i membri fondatori del Consorzio saranno coinvolti nella creazione di standard tecnici internazionali.

Il Consorzio inizierà la sua attività nel maggio 2021. I quattro membri fondatori incoraggiano tutti gli stakeholder interessati a unirsi alla cooperazione per arricchire le competenze del consorzio ".

Definizione di Consorzio: "Un consorzio è un'associazione di due o più individui, aziende, organizzazioni o governi con l'obiettivo di partecipare a un'attività comune o mettere in comune le proprie risorse per raggiungere un obiettivo comune."
Con più motociclette elettriche sul mercato, possiamo aspettarci una maggiore concorrenza che porterebbe inevitabilmente a più ricerca e sviluppo sulle motociclette elettriche. 

Stefan Pierer, CEO di KTM AG: “La sostenibilità è uno dei fattori chiave per il futuro della mobilità e l'elettrificazione giocherà un ruolo importante nel raggiungimento di questo obiettivo. Per le due ruote a motore sono ancora evidenti i vincoli delle trasmissioni elettriche in termini di autonomia, tempo di ricarica e costo iniziale. Per superare queste sfide e fornire una migliore esperienza al cliente, un sistema di batterie sostituibili basato su standard tecnici internazionali diventerà una soluzione praticabile. Considerando l'intero ciclo di vita, un'applicazione diffusa di batterie conformi a uno standard comune supporterà l'uso secondario e l'economia circolare. Siamo lieti di far parte del Consorzio mentre ci sforziamo di raggiungere i nostri obiettivi nel settore della mobilità elettrica ".

HONDA SHINDEN CR-EIl prototipo di bici elettrica CR-E di Honda.

Takuya Kinoshita, Chief General Manager of Motorcycle Business Operations di Yamaha, ha dichiarato: “Credo che la creazione di questo Consorzio abbia un grande significato non solo per l'Europa ma per il mondo mentre ci muoviamo verso la definizione di standard per batterie sostituibili per veicoli elettrici leggeri. Sono fiducioso che attraverso un lavoro come questo, le specifiche tecniche e gli standard, che attualmente differiscono per caratteristiche regionali o lo stato del settore in diversi mercati, saranno unificati e, in futuro, contribuiranno a portare a massimizzare i meriti dell'elettrico potere per i clienti a livello globale ".

honda cr-eCon più accordi sul clima che plasmano il futuro degli sport motoristici, vedremo più aziende prendere in giro le motociclette elettriche? Ecco la Honda CR-E in azione. 

Yamaha's Electric BicycleNon abbiamo visto nessuna foto di una moto da cross elettrica Yamaha, ma hanno una linea di mountain bike con assistenza elettrica. Ecco la moto Yamaha YDX-MORO Pro. È disponibile per $ 5499 e YamahaBicycles.com.

Ti potrebbe piacere anche