LA VERA STORIA DELL'AVVENTURA NAZIONALE AMA 450 DI UN MXA TEST RIDER

Questi sono i momenti in cui la tua frequenza cardiaca aumenta prima ancora di iniziare a pedalare.

DI JOSH MOSIMAN

È comune sentirsi come James Stewart sulla pista locale durante le prove quando non c'è niente in gioco e nessuno sta guardando. Ma ti senti un novizio quando ti presenti nello stesso posto per una gara quando la pista è più accidentata e la competizione ti sta col fiato sul collo. Ecco perché MXA "test di gara" ogni nuova bici e successivamente documentiamo le loro prestazioni nei nostri rapporti. Nella mia prima gara indossando un casco arancione, ho guidato una Honda CRF250 nella prima manche e una Suzuki RM-Z250 nella seconda manche. Ho imparato rapidamente la differenza tra le due bici e ho imparato che la prossima volta avrei scelto l'RM-Z250 con sospensioni più rigide per la prima manche e il CRF250 più morbido per la seconda manche.

Ty Masterpool (81), Jose Butron (107), Josh Mosiman (171), Derek Drake (53), Jerry Robin (93), Aaron Plessinger (7) e Adam Cianciarulo (9) durante le prove di partenza.

Per l'ultimo round della stagione di motocross Pro 2021, ho corso con una KTM 2022SXF 450 di serie, con forcelle pneumatiche WP di serie e tutto il resto, solo per vedere come si sarebbe comportato nelle condizioni nazionali AMA. Certo, la sospensione era troppo morbida, ma per il resto aveva tutta la potenza di cui avevo bisogno per qualificarmi nella formazione Fast-40 per la Nazionale. In vista della stagione outdoor 2022, sapevo di voler correre alcuni round all'aperto, quindi quale modo migliore per farlo se non in vero MXA moda testando moto diverse ad ogni gara? Mi sono schierato con la Honda CRF450 al Pala 1, la Kawasaki KX450 all'Hangtown, l'Husqvarna FC450 al Washougal e la KTM 450SXF al Pala 2. È stato un peccato lasciare la Yamaha fuori dai giochi l'anno scorso, ma non mi sentivo molto a mio agio sul precedente piattaforma YZ450F.

"AVEVO PIANIFICATO DI CORRERE CON I NAZIONALI DEL 2023 SIN DA QUANDO SONO USCITO DALLA PISTA A PALA 2 L'ANNO SCORSO, MA NON AVEVO MODO DI SAPERE CHE LA CLASSE 450 SAREBBE COSÌ SBAGLIATA DI PILOTI DI FABBRICA DI ALTO LIVELLO." 

Con la nuovissima YZ2023F Yamaha del 450, ero entusiasta di dedicarci più tempo, configurarla da solo e vedere come si comportava in condizioni di gara. Per quanto riguarda il GasGas, questa è stata la scelta più pratica. La nostra 2023-1/2 GasGas MC450F Factory Edition è arrivata più tardi, il che significa che ha avuto molto meno tempo rispetto ai nostri modelli KTM 450SXF Factory Edition o Husqvarna FC450 Rockstar Edition. E, poiché è la stessa bici di base, aveva senso correre. Ho anche deciso di testare in gara la Honda CRF2023 Works Edition del 450 il fine settimana successivo a Thunder Valley, ma salveremo quella storia per un altro giorno (nel numero di ottobre di MXA).

La Yamaha YZ2023 del 450 di Josh Mosiman armata e pronta per il Pala 2023 National del 450. Era una macchina pulita. Il pneumatico Maxxis SM scoop era proprio sulla bici per la prima qualifica molto fangosa.

Josh Fout ha utilizzato la KTM 450SXF di MXA per gareggiare nei giorni amatoriali di Hangtown e Thunder Valley, il che lo ha lasciato il sabato a strappare le bici di Josh Mosiman.

Essere un MXA collaudatore, ho accesso a molte cose gratuite e ricevo aiuto da molte persone esperte, il che mi dà un vantaggio sulla maggior parte dei corsari che vedi in linea. Tuttavia, nessuna quantità di parti gratuite o amici esperti renderà semplice il processo di configurazione di una bici da corsa. Il compito di preparare una bici per i cittadini AMA è faticoso e richiede tempo, una cosa che vorrei avere di più. Ci vuole tempo per rintracciare ogni parte e pezzo di ricambio necessario. Ci vuole tempo per testare la bici e prepararla per le piste più difficili del mondo. Ci vuole tempo per costruire e mantenere la bici. E ci vuole tempo per fare le valigie e prepararsi per tutte le attività fuori pista che accompagnano le gare nazionali. Per farla breve, ho tutte le risorse necessarie per costruire una grande moto e avere un grande programma, ma non ho un team di 10 o più membri dell'equipaggio che lavorano a tempo pieno per realizzare il sogno, e io non avere il tempo di dedicarmi alla formazione a tempo pieno. I due ragazzi principali nel mio angolo sono stati Dennis Stapleton e Josh Fout, entrambi hanno un lavoro quotidiano e aiutano MXA e me nel loro tempo libero. Dennis mi ha aiutato a raccogliere le bici e le parti, mentre Josh Fout ha guidato le moto alle gare, ha cambiato tutte le gomme Maxxis, ha strattonato le bici e mi ha tirato fuori il pit board ad ogni gara. 

“Dopo il caldo torrido dell'anno scorso a 105 gradi al Pala 2, è stato strano trovarsi al Pala con una temperatura di 70 gradi. OVVIAMENTE, HANNO STRAPPATO LA PISTA IN PROFONDITÀ E L'HA IRRIGATA PESANTE, MA NON È STATA COSÌ MALE COME NEL 2022.

Avevo programmato di correre le Nazionali 2023 sin da quando sono sceso di pista al Pala 2 l'anno scorso, ma non avevo modo di sapere che la classe 450 sarebbe stata così impoverita di piloti ufficiali di alto livello. Uno per uno, la classe 450 è caduta come mosche durante il Supercross. Un gruppo forte è uscito presto per un infortunio, altri si sono fatti male a metà stagione, poi il pavimento è caduto e apparentemente tutti si sono infortunati o si sono ripresi dall'infortunio. Questo è stato fantastico per i corsari che stavano cercando di salire la scala, e ha persino motivato circa 250 piloti a passare alla classe 450 per l'outdoor, ma ha anche tolto parte del prestigio alla classe 450. In qualità di ragazzo dei media che vuole aumentare l'entusiasmo di questo sport e provare il brivido di correre con alcuni dei migliori piloti del mondo, sono rimasto deluso dal fatto che così tanti ragazzi di alto livello abbiano perso così tanti round. Ho anche sentito più pressione per ottenere risultati migliori e segnare punti a causa della mancanza di piloti ufficiali.  Josh e Josh con la YZ450F venerdì prima del Pala National.

C'è molta fretta e attesa prima dell'inizio delle gare, ma non molto dopo l'inizio dell'azione.

Quando è arrivato il momento di correre la prima Nazionale dell'anno al Pala Raceway, avevo guidato la Yamaha YZ2023F del 450 scelta con la mia sospensione Enzo e le staffe triple Luxon Gen 3 Pro solo quattro volte, cinque se si contano i 30 minuti della giornata di stampa sessione di giovedì prima della Nazionale. Naturalmente, questo non era eccezionale per la mia fiducia. Avevo grandi progetti per essere più preparato e guidare ogni bici con mesi di anticipo, ma non era così facile rintracciare le sospensioni per ogni bici, e la realtà dei miei normali doveri non agonistici come collaudatore rendeva difficile dedicare tempo adeguato alle gare nazionali.

Josh Fout ha cambiato molte gomme Maxxis.

“MI SONO TROVATA INSIEME AL GRUPPO. SONO STATO SCHIACCIATO E HO VISTO UN ALTRO PILOTA TAGLIARE ALL'INTERNO DEI SEGNALI SOPRA LA GOBBA DI SPORCO NELLA PRIMA CURVA, E L'HO SEGUITO. OVVIAMENTE, NON AVEVO INTENZIONE DI TAGLIARE LA PISTA QUANDO MI SONO ALLINEATO ALL'INTERNO, MA L'ISTINTO HA CALCIO, E INVECE DI LASCIARE COLPIRE IL MIO ANTERIORE E POTREBBE FAR SCHIACCIARE, HO PRESO LA STRADA PIÙ SICURA E VELOCE, SEGUENDO L'ALTRO RAGAZZO CHE SPIANATA LA VIA."

La vista a bordo della hot line di Josh nella prima curva al Pala.

Mi riferisco di più ai corsari che lavorano a tempo pieno durante la settimana e corrono nei fine settimana, solo che corro ogni volta con una moto diversa. Per quanto riguarda il GasGas all'Hangtown, ho guidato quella bici tre volte con le sospensioni Pro Circuit e i tripli morsetti Luxon Gen 2. Tuttavia, questo non è stato troppo stressante per me, perché mi sentivo già a mio agio con questa configurazione correndo con una KTM 2023SXF del 450 con gli stessi componenti WP, Pro Circuit e Luxon al Pala 2022 National del 2.

Dopo il caldo torrido di 105 gradi dello scorso anno al Pala 2, è stato strano (ma molto bello) essere al Pala con temperature di 70 gradi medio-alte. Certo, hanno strappato la pista in profondità e l'hanno annaffiata pesantemente per la prima sessione di qualifiche, ma non è stato così male come l'anno prima, quando temevano che il caldo torrido asciugasse la pista, cosa che è accaduta comunque. A causa del clima simile al Sahara di settembre 2022, l'equipaggio del Pala Raceway ha deciso di innaffiare la pista così tanto da avere acqua stagnante in alcune delle curve basse. 

Avevamo due caschi arancioni nella classe 450. Ezra Lewis (830) e Josh hanno combattuto in entrambe le manche a Hangtown.

Ezra Lewis con sua madre/meccanico torna al camion dopo essere arrivato 22esimo in Moto 2.

Josh si è diretto all'incontro del cavaliere con sua moglie Ashley, il suo cane Lily e Freddie Noren.

MXA Il collaudatore Brian Medeiros ha preso parte alla sessione di qualifiche del gruppo 250 B lo scorso anno, con il compito di eliminare l'acqua dalla pista. Comparativamente, questa pista Pala non era poi così male, ma era ancora nodosa. Dopo i due piccoli step-up sopra la collina artificiale al centro della pista, la successiva sezione di doppio step-up e la successiva sezione ritmica presentavano solchi continui sugli atterraggi e sulle labbra dei salti, che è sempre la cosa più spaventosa aspetto dei Nazionali.

Il team MXA ha anche portato la KTM 2023SXF del 450 su cui Josh Mosiman ha corso al Pala 2022 National. Questa volta Josh Fout ha corso con questa bici negli eventi amatoriali pre-gara.

Ron Hinson aiuta la banda MXA venerdì prima della gara.

Per il Pala National del 2023, mi sono qualificato 18 ° nella prima sessione del Gruppo A 450 e ne sono rimasto abbastanza soddisfatto! Ma ci sono stati alcuni ragazzi veloci nelle prove 450 B che hanno superato il mio tempo, portandomi al 25 ° posto assoluto in tempo dopo che le qualifiche erano terminate. Ho utilizzato la gomma Maxxis SM scoop per la prima sessione di qualifiche quando la pista era molto profonda e fangosa, ma ho scelto di utilizzare la gomma Maxxis SI (intermedia morbida) al posteriore per la seconda sessione di qualifiche e per le due 450 manche. A quel punto, il fango si era asciugato e le carreggiate erano per la maggior parte dure e increspate. 

Puoi dire che gli schermi del radiatore Twin Air hanno fatto il loro lavoro. I radiatori sono puliti e il resto della moto è pieno di fango.

Con la mia scelta del 25esimo cancello per la prima manche, ho avuto l'opzione del cancello molto interno o di una pletora di cancelli all'esterno. Con un inizio abbastanza breve in un 180 a sinistra e poi in un 180 a destra, ho scelto per il cancello molto interno. Ho quasi afferrato il cancello proprio accanto a Chase Sexton, ma il cavaliere con la 24a scelta l'ha preso proprio davanti a me. Dall'interno, il mio salto dalla nuova griglia di partenza in metallo non è stato buono e mi sono ritrovato ammassato con lo zaino. Sono stato schiacciato e ho visto un altro pilota tagliare all'interno dei marcatori sopra la gobba sterrata nella prima curva, e l'ho seguito. Ovviamente non avevo intenzione di tagliare la pista quando mi sono allineato all'interno, ma l'istinto ha preso il sopravvento e invece di lasciare che la mia parte anteriore venisse colpita e possibilmente schiantata, ho preso la strada più sicura e veloce, seguendo l'altro ragazzo che spianata la via. Non è stata una buona decisione. Indossavo la mia fotocamera Insta360 e ogni altra foto e videocamera in pista era focalizzata sull'acquisizione dell'azione della prima curva. Inoltre, indossavo un arancione brillante MXA casco difficile da perdere. 

"ORIGINARIAMENTE, STAVO PER CORRIRE CON LA HONDA A HANGTOWN, MA CON SOLO TRE GIORNI SULLA HONDA E UNA PRESTAZIONE MENO CHE STELLARE A PALA, HO PENSATO CHE SAREBBE MEGLIO GUIDARE QUALCOSA SU CUI MI SONO STATO PIÙ CONFORTEVOLE A HANGTOWN."

Le griglie ti fanno sentire come se stessi partendo da una banchina di carico invece che da una pista di motocross.

Da lì, sono uscito dalla curva successiva al 15° posto in virtù di una linea esterna pulita attorno al gruppo ammucchiato all'interno. Questo era molto più in alto nella catena alimentare di quanto sarei stato se non avessi tagliato la pista. Come sempre, è stato il caos al primo giro con i piloti che andavano ovunque. La squadra di atletica leggera aveva ripulito il bordo di uno dei tavolini sul retro, spingendoci sopra il fango. La mia bici ha colpito il labbro e mi ha mandato di traverso in aria. Fortunatamente, nessuno era direttamente accanto a me. Poi, ho fatto la curva sopraelevata con la mano destra nella parte posteriore e mi sono diretto verso il salto triplo in salita, lo stesso che Pala ha avuto per anni. La rincorsa ha una curva a sinistra, ed era fangosa, accidentata e piena di solchi, con solchi che risalivano tutta la parete fino al bordo del salto. Mi sono avvicinato mentre venivo colpito da un doloroso posatoio 450, e poi ho fatto il salto con la ruota anteriore in un solco e la ruota posteriore nell'altro. Ho iniziato dall'estrema sinistra e sono stato mandato completamente di traverso a destra. È stato il peggior caso di carreggiata incrociata che abbia mai avuto, e ho guardato oltre per vedere il mio buon amico Freddie Noren accanto a me a mezz'aria. Mi ha visto volare verso di lui ed eravamo entrambi impotenti. Il mio gomito ha colpito il suo forcellone, e ho avuto un piccolo squarcio dalla sua catena, e il mio dito deve aver colpito anche la sua pedana. In qualche modo l'abbiamo salvato entrambi, ma era molto impreciso. Mi sono staccato per assicurarmi di non perdere il dito (dato che era già intorpidito e sanguinante) e per raccogliere mentalmente le biglie. Se leggi il numero di giugno di MXA, sapresti che sono stato uno dei principali autori del massiccio incidente di inizio subito alla carneficina del campionato mondiale a due tempi di Glen Helen. Per farla breve, ho avuto un disturbo da stress post-traumatico da quel relitto che è riemerso dopo il mio incidente con Freddie e ha reso difficile caricare il resto della moto. Sono arrivato al 33° posto. 

Il rettangolo nero che sporge dalla maglia è la fotocamera Insta360, che cattura video a bordo.

Nella seconda manche non volevo prendere parte al caos dei primi due giri. Sono imbarazzato ad ammetterlo, ma in pratica ho lasciato andare il gruppo all'inizio e poi ho iniziato a fare passaggi dopo. Moto due mi ha visto fluttuare intorno al 28° posto. Poi, una volta che Jett Lawrence è venuto a doppiarmi, ho ammirato le sue linee morbide e ho fatto seri sforzi per togliermi di mezzo. L'atto di accostare mentre venivo doppiato ha sgonfiato i miei livelli di energia, provocando il dispiegamento di un paracadute teorico. Poi, con in mente la motivazione di Hangtown e Thunder Valley, sapevo che non potevo arrendermi. Ho tirato indietro il paracadute negli ultimi tre giri e sono passato al 28esimo, con i piloti del 26esimo e 27esimo in vista.

Chase Sexton segue Jett Lawrence durante la Moto 2 al Pala.

 L'anno scorso ho corso con la Kawasaki KX450SR ad Hangtown, quindi il mio unico vero criterio per quest'anno era correre qualcosa di diverso da una KX450. Josh Fout stava guidando il mio furgone e le mie biciclette fino a Hangtown e poi a Thunder Valley, ma non sarebbe tornato a casa nel mezzo. Ciò significava che dovevamo essere strategici con il numero di biciclette e pezzi di ricambio che portavamo durante il viaggio. Inizialmente, avrei corso con la Honda a Hangtown e con la GasGas a Thunder Valley, ma con solo tre giorni sulla Honda e la mia prestazione tutt'altro che eccezionale al Pala, ho pensato che sarebbe stato meglio guidare qualcosa con cui mi sentivo più a mio agio su a Hangtown. 

“STO ANCORA CERCANDO DI CAPIRE COME REGOLARE LE MIE ASPETTATIVE ORA CHE SONO UN PILOTA DI PROVA MXA A TEMPO PIENO E NON UN RACER A TEMPO PIENO. E IL FATTO CHE CORRO SU MOTO DIVERSE OGNI FINE SETTIMANA RENDE ANCORA PIÙ DIFFICILE.


Per l'Hangtown 450 National Josh ha scelto la GasGas MC450F Factory Edition di MXA, salvando la Honda CRF450 Works Edition per l'alta quota del Colorado che ruba energia.

Josh Fout ha corso la giornata amatoriale di Hangtown sulla nostra KTM 2023SXF 450, il che significava che eravamo in pista alle 6:30 per la sua gara di venerdì, e mentre correva, ero incaricato di parcheggiare il furgone, che stava usando anche lui per la giornata, ai box pro alle 9:30, una volta iniziato il parcheggio dei corsari. Avevo anche bisogno di installare la grafica, portare la mia bici attraverso l'ispezione tecnica, ottenere credenziali e pass a richiesta, intervistare i motociclisti durante la giornata della stampa, aiutare Trevor con i nostri altri compiti con i media e guidare io stesso la giornata della stampa prima di parlare di tutto su fotocamera per i nostri video su YouTube. Non sembra molto come l'ho messo sulla carta, ma è stata una giornata frenetica con quasi zero tempo per sedersi. Non era l'ideale per risparmiare energia per la grande gara, ma mi sono divertito a intervistare gli altri piloti e, sebbene abbia aggiunto stress alla giornata della stampa, è stato un grande vantaggio scendere in pista un giorno prima e riabituarsi me stesso al GasGas di nuovo. Il venerdì sera consisteva nel lavoro al computer presso il nostro Airbnb con MXAL'editor digitale di , Trevor Nelson, che pompa i video di YouTube e io modifico il filmato della telecamera di bordo di Insta360 per il nostro video di anteprima della traccia. 

Quando è arrivato sabato, ho parlato con il team Pro Circuit delle condizioni della pista e ho deciso di non utilizzare la gomma scoop in qualifica. La pista di Hangtown non è stata scavata molto in profondità per il giorno della stampa, e nemmeno il giorno della gara è andato così in profondità come al solito. Ero 19esimo nella prima sessione di qualifiche e ne ero contento! In questa fase della mia carriera, il mio più grande punto di forza agli AMA Nationals è che posso stabilire un tempo di qualificazione veloce quando la pressione è alta e la pista è imprecisa. Tuttavia, la pista è migliorata molto per la seconda sessione di qualifiche. Hanno preparato i rulli nella sezione posteriore prima dello step-up, rendendo molto più facile raddoppiare. Anche la pista si è asciugata e non è diventata solcata o ruvida come al solito, portando a tempi più veloci nella seconda sessione di qualifiche. Ero 29esimo nella seconda sessione di qualifiche del Gruppo 450 A, ma sette piloti del gruppo B sono stati più veloci, portandomi al 36esimo posto assoluto in qualifica, l'ultimo punto di trasferimento prima che tu debba correre la LCQ. Dato che non sono un pilota a tempo pieno, è già abbastanza difficile fare due sessioni di qualificazione da 15 minuti e due manche da 35 minuti. L'aggiunta di un'altra gara di qualificazione all'ultima possibilità nel mezzo darebbe davvero un colpo ai miei livelli di energia! Sono stato molto sollevato di schivare quel proiettile e farcela. L'unico LCQ nazionale AMA a cui sia mai stato nella mia carriera è stato nella classe 250 a Unadilla nel 2016, ma per fortuna ce l'ho fatta fino alle manche.

Faceva caldo a Hangtown con temperature nell'intervallo di 90 gradi, molto più calde di Pala e più calde di quelle che stavamo avendo a SoCal in quella che è stata una primavera pazza, dal punto di vista meteorologico. Tra le due sessioni di qualifica, mi sono tolto la marcia e ho indossato abiti civili per rinfrescarmi, e avevo una ghiacciaia dedicata a rinfrescare i miei piedi dopo le manche. Non avevo spazio nel furgone per portare un bagno di ghiaccio, quindi la ghiacciaia in più avrebbe dovuto bastare. Il giro di vista per la prima manche è stato fluido. Avevano annaffiato molto la pista, ed era ruvida, ma non la tipica ruvida morbida che trovi agli AMA Nationals; era duro e spigoloso. 

Cooper Webb e Jett Lawrence mostrano rispetto.

Il mio inizio non è stato eccezionale. Ero all'esterno e l'ho afferrato due volte dalla grata di metallo. Non è facile controllare una 450 a quattro tempi con trazione uno a uno. Ho superato il primo giro pulito (cosa che non ho fatto nella prima manche al Pala) e sono arrivato al 32esimo posto. Non è stato un risultato di cui andare fiero, ma sto ancora cercando di capire come adattare le mie aspettative per me stesso ora che lavoro a tempo pieno MXA collaudatore e non un pilota a tempo pieno. Il mio allenamento è minimo e il fatto che corro su moto diverse ogni fine settimana lo rende ancora più difficile. Mi sentivo bene sulla GasGas e non riuscivo a mettere il dito su nessun aspetto particolare che dovevo cambiare per la seconda manche. Non mi sentivo a mio agio a spingere i miei limiti. 

“Sono stato molto sollevato di schivare quel proiettile e farcela. L'UNICO LCQ NAZIONALE AMA A CUI SONO STATO NELLA MIA CARRIERA ERA NELLA CLASSE 250
A UNADILLA NEL 2016, MA PER GRAZIA HO FATTO ATTRAVERSO QUELLO AL MOTOS.

Nella seconda manche, ho fatto un salto migliore dal cancello, ma ho notato che i piloti stavano iniziando a uscire dalla traiettoria accanto a me e ho frenato di colpo. Per fortuna, ho reagito giusto in tempo per fermarmi dietro un tamponamento di 10 corridori. Anche se in realtà non sono caduto, ho dovuto tirare indietro la bici per uscire dalla carneficina e andare avanti. Accidenti! Ho schivato un enorme relitto e ora ero anche dietro al resto del gruppo per il primo giro, il che significava che ero al sicuro dal giro più spaventoso della gara. Da lì, sono stato in grado di trovare un ritmo con cui mi sentivo a mio agio e andare avanti. Poiché le piste erano difficili e il tempo era insolitamente caldo per NorCal, i cittadini AMA si occupano di te stesso e di gestire i tuoi livelli di energia. Soprattutto per i corsari che combattono dal 15° posto indietro, ci sono sempre alcuni piloti che vanno molto veloci e poi si stancano e svaniscono all'indietro. C'è sempre qualcuno che si schianta o ha un problema meccanico, e tutti gli altri stanno lottando per la loro posizione. 

Haiden Deegan ha ottenuto la sua prima vittoria in moto ad Hangtown e si è piazzato terzo assoluto.

In una gara locale quando la pista non è così accidentata e/o la gara è più breve, puoi fingere finché non ce la fai, il che significa che puoi spingere i limiti e farla franca. Ai Nazionali la competizione è troppo serrata e il percorso è troppo duro. Se qualcuno è più veloce e più in forma di te, troverà un modo per superarti. Ho passato MXA il collaudatore Ezra Lewis all'inizio della gara, e verso la metà del percorso, mi ha riportato indietro! È il più elegante dei MXA collaudatori e lo chiamiamo "Ezra Sexton" perché la sua tecnica è così buona. Ho seguito le sue battute e questo mi ha aiutato a rimanere impegnato per la manche di 30 minuti. Ho fatto una spinta per avvicinarmi abbastanza per un sorpasso a tre giri dalla fine, ma questo ha svuotato il mio serbatoio e gli ha permesso di scivolare via da me. Tuttavia, ho tagliato il traguardo 23esimo, con Ezra 22esimo, ed ero finalmente orgoglioso del mio risultato! Certo, l'incidente alla prima curva ha sicuramente messo fuori gioco alcuni ragazzi, ma è stato bello poter raccogliere i frutti del mio rapido tempo di reazione. 

Qualificarsi per un AMA National non è mai facile e ho scelto di renderlo più difficile per me stesso correndo con una moto diversa ogni fine settimana. Tuttavia, è un'esperienza gratificante sfidare te stesso mentalmente e fisicamente. Anche se non ho avuto la gloria di finire in zona punti segnando una top 20, non posso dare per scontato di essere riuscito a qualificarmi nella Fast-40 tra gli 80 piloti che cercavano di entrare in campo. È un risultato sopravvivere alle tracce brutali, e la parte che preferisco di tutto ciò è che posso prendere le preziose lezioni apprese e raccontarti le storie attraverso MXAdi Instagram, YouTube, Facebook e articoli di riviste ogni mese. Resta sintonizzato per l'avventura di Thunder Valley!

Jett Lawrence, Dylan Ferrandis e Cooper Webb sono saliti sul podio 450 a Hangtown.

TOP 2023 NAZIONALE DI PALA E HANGTOWN DEL 10

450 RISULTATI: NAZIONALE DI PALA
1. Jett Lawrence (On) 1-1
2. Chase Sexton (Hon) 2-2
3. Dylan Ferrandis (igname) 3-3
4. Aaron Plessinger (KTM) 5-4
5. Cooper Webb (KTM) 4-5
6. Adam Cianciarulo (Kaw) 6-7
7. Grant Harlan  (Igname) 9-6
8. José Butron (Gas) 10-8
9. Lorenzo Locurcio (Gas) 7-11
10 Fredrik Noren (Suz) 13-9

450 RISULTATI: HANGTOWN NAZIONALE
1. Jett Lawrence (On) 1-1
2. Dylan Ferrandis (igname) 2-3
3. Cooper Webb (KTM) 4-2
4. Aaron Plessinger (KTM) 3-6
5. Adam Cianciarulo (Kaw) 5-4
6. Ty Masterpool (Kaw) 7-7
7. Derek Drake (Suz) 8-8
8. Jerry Robin (igname) 10-9
9. Lorenzo Locurcio (Gas) 9-11
10 José Butron (Gas) 16-5

 

\

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.