L'AFTERMATH: IL CARNAGE CONTINUA COME I CAVALIERI DICONO ADDIO AL FREDDO

IL DOPO: IL CARNAGE CONTINUA ALLA FINALE DI INDY SUPERCROSS

Il terzo round a Indianapolis, Indiana, è finalmente finito mentre ci dirigiamo a Orlando, in Florida, per il settimo round della stagione 2021 Monster Energy Supercross. Guardando indietro ai tre round di Indy, Indianapolis ha sicuramente fornito sia le sue stranezze che i momenti emozionanti delle corse. Il terzo round di Indy è stato molto simile ai suoi precedenti tre round in difficoltà su pista con solchi che si estendevano per tutta la lunghezza delle curve e grandi fessure alla base dei salti. Tutti i piloti hanno spiegato come lo sporco sporco di Indy abbia causato difficoltà a ciascuno di loro e non sono mancate le cadute e il singhiozzo dei piloti più veloci del mondo.

Con la classe 250 che si rimpicciolisce di turno a causa degli infortuni, è quasi certo chi verrà inserito tra i primi quattro ora (purché rimangano sulle due ruote). E con la classe 450, la caccia al titolo continua mentre Ken Roczen si allontana dalla concorrenza con il vantaggio di punti con un'altra prestazione dominante del 94. Mentre attendiamo con impazienza le corse di Orlando e l'inizio della classe 250 della West Coast, noi guarda indietro a quello che è successo in Indy 3 e fai previsioni future su ciò che verrà nella classe 250 e 450. Nel Motocross Action's "The Aftermath", guardiamo indietro e analizziamo esattamente cosa è successo nel secondo round del Monster Energy Supercross e ci immergiamo nei dettagli della gara condividendo le nostre foto preferite dell'evento. MXA di Brian Converse era all'Indianapolis Supercross per catturare tutta l'azione.

2021 INDIANAPOLIS SUPERCROSS 3 | PIENA COPERTURA

Foto di Brian Converse
Parole di Trevor Nelson

LE NOTIZIE PIÙ IMPORTANTI:

KEN ROCZEN GUIDA CON UN TRE PEAT IN INDY

Ci piace vedere Ken e la sua famiglia sul podio.

Ken ha già stabilito di essere l'uomo da battere nella stagione 2021 Monster Energy Supercross. Altri concorrenti come Cooper Webb, Eli Tomac e Adam Cianciarulo sono in corsa per la caccia ai punti ma per ora Ken Roczen estende il suo vantaggio con la targa rossa in mano. Simile ai due round precedenti, Ken ha avuto un'altra prestazione dominante al Lucas Oil Stadium con tempi estremamente veloci in qualifica, piazzandosi bene nelle manche e conquistando la vittoria durante i Main Event. Come abbiamo detto prima, se la salute di Ken rimane nelle condizioni attuali, ci aspettiamo una prestazione straordinaria per il resto della stagione.

CHRISTIAN CRAIG VINCE IN INDY 3

Christian era piuttosto entusiasta della sua vittoria.

Con l'assenza di molti top riders nella 250 East, i due compagni di squadra Star Yamaha sono i più grandi concorrenti l'uno dell'altro sulla costa orientale. Con il passare dei giorni a Indy, abbiamo assistito ai due andare avanti e indietro nei tempi di qualificazione e nelle gare di calore. Ma un settore in cui il 64 di Colt Nichols rimase sotto il controllo era quello degli eventi principali. Christian ha avuto problemi nella prima sessione di qualifiche e si è rivolto ai box per lavorare sulla moto per fare il ritorno per la seconda sessione. Il cancello è caduto in Indy 3 e Colt Nichols ha preso il comando, tuttavia, le difficili condizioni della pista si sarebbero presentate un problema per il nativo dell'Oklahoma. Colt ha incrociato uno dei salti e il suo compagno di squadra ha preso il comando e avrebbe vinto la gara. Colt mantiene ancora il comando, ma la vittoria di Christian chiuderebbe il divario nella corsa a punti.

DALL'ULTIMO MORTO AL TERZO POSTO

Colt Nichols ha fatto una delle rimonte più impressionanti che abbiamo visto da un po 'di tempo.

Colt Nichols continua a mostrare la sua abilità nella stagione Supercross 2021 dopo aver fatto un enorme ritorno. Colt ha afferrato l'holeshot nel Main Event ma sarebbe stato lanciato oltre il manubrio di fronte a un salto dopo essere stato sbalzato lateralmente a causa del cross-rutting. Colt era all'ultimo posto quando è tornato alla sua moto e spettava a lui recuperare punti per il suo attuale vantaggio in campionato. Colt ha lavorato velocemente sull'intero gruppo 250 poiché ad ogni giro, sono state guadagnate più posizioni e il 64 ha fatto progressi verso il comando. Con così tanti dei 250 migliori piloti infortunati in questa stagione, il resto del gruppo 250 non ha avuto alcuna possibilità quando Colt è finalmente riuscito a salire sul podio. Lo sforzo compiuto dal pilota Star Yamaha manterrebbe il suo vantaggio in campionato mentre si dirigono a Orlando, in Florida.

COOPER WEBB FINISCE SECONDO

Instagram verrà caricato nel frontend.

I giochi mentali giocati dal campione del 2019 non stanno funzionando come previsto. Cooper Webb e il suo meccanico hanno provocato l'attuale leader della classifica mentre cercano di entrare in testa e in testa a Ken Roczen. Nonostante una prestazione eccezionale nelle qualifiche cronometrate, Cooper Webb non è stato in grado di raggiungere il leader nel Main Event. Webb di solito mette il massimo impegno verso la fine della gara e quando i 2 guadagnano sul 94, Ken si allontana e vince la gara.

Cooper si trova al secondo posto ma a 16 punti dal leader. 

I 10 MIGLIORI CONTRO LAPPER

Bandiera Blu? Mai sentito parlare di lei.

Con i tempi sul giro così brevi in ​​questa stagione e il campo pieno di così tanti piloti di talento nella classe 450, molti dei primi 10 piloti si sono imbattuti nella parte posteriore dei piloti lappati per tutta la gara. Sfortunatamente per la stagione 2021 Supercross, molti piloti doppiati hanno ignorato la bandiera blu e sono rimasti in linea di gara. Questo incidente sarebbe accaduto di nuovo quando Justin Barcia avrebbe tentato di aggirare Vince Friese che era un giro indietro ma i risultati sono stati un po 'brutti. Vince Friese ha ignorato le bandiere blu, il cross è saltato davanti alla tripla e ha tagliato Justin Barcia con il risultato che il pilota della GasGas è stato abbattuto e ha portato Eli Tomac con lui. Forse abbiamo aspettative troppo alte per la classe regina molto esperta per obbedire alle bandiere blu, ma questa è la seconda volta in questa stagione un pilota doppiato costa la gara per uno di quelli in testa alla classe 450.

LA CLASSE 250 CONTINUA A RIDURRE

Michael Mosiman_2021 Indianapolis Supercross 3-6402Il 42 di Michael Mosiman ha mancato la gara a causa di una mano rotta in qualifica.

La classe 250 della costa orientale continua a ridursi mentre Michael Mosiman ha subito una mano rotta in tre diversi punti del Lucas Oil Stadium. La mano di Michael richiederà un intervento chirurgico, sfortunatamente. Austin Forkner, Rj Hampshire, Max Vohland e Michael Mosiman sono attualmente fuori gara e ci chiediamo se qualcuno di loro arriverà in tempo per i round di Salt Lake City e metterà un po 'di calore sul resto dei 250 migliori piloti della East Coast.

Instagram verrà caricato nel frontend.

CLASSE 450 SX

Ken continua le vittorie per tutta Indianapolis e si allontana con un sano vantaggio di punti sul resto del campo 450. Come se la caveranno i 94 di Ken Roczen quando arriverà il momento delle corse di Orlando mentre ci dirigiamo verso la prima sede del tetto aperto della stagione 2021?

Il campione del 2019 è stato seriamente veloce nelle qualifiche cronometrate, ma quando è arrivato il momento per il cancello di cadere in Indy 3, Cooper Webb avrebbe lottato per tenere il passo con Ken Roczen anche nella parte successiva della gara in cui il 2 brilla di più. Cooper è ancora secondo nella corsa a punti, ma a 16 punti da Ken Roczen. 

L'altro pilota ufficiale KTM, Marvin Musquin, è riuscito a ottenere il terzo posto dopo non aver ottenuto il miglior inizio nel Main Event. Questo ha anche reso più facile per i 25 dopo che sia Justin Barcia che Eli Tomac sono caduti lasciando che Marvin se la cavasse.

Anche le prestazioni di Malcolm nella stagione 2021 sono state molto costanti mentre si fa strada nel gruppo ogni gara. Se Malcolm ottiene una buona partenza, può dimostrare di essere uno difficile da superare e mantenere la sua posizione per tutta la gara. Malcolm è arrivato quarto al Main Event, che è il suo migliore in carriera.

Adam Cianciarulo è stato molto bravo a fare buone partenze e rimanere davanti, tuttavia, ha avuto difficoltà a mantenere la posizione in gara. Non c'è dubbio che Adam sia davvero veloce e più il numero 9 diventa difensivo, migliori saranno i suoi risultati. Adam ha comunque ottenuto un impressionante quinto posto nello spettacolo notturno e non vediamo l'ora di vederlo progredire nella sua 450 carriera. 

POS. NOME PUNTI
1 Ken Roczen 138
2 Cooper Webb 122
3 Eli Tomac 114
4 Adam Cianciarulo 105
5 Giustino Barcia 96
6 Dylan Ferrandis 96
7 Malcolm Stewart 95
8 Marvin Musquin 94
9 Zach Osborne 87
10 Aaron Plessinger 82

CLASSE 250 SX

Christian si era stancato di vedere i numeri sul retro della maglia del suo compagno di squadra e avrebbe superato il 64 abbattuto al primo giro e avrebbe mantenuto il comando. Christian è arrivato primo nel Main Event e ha colmato il divario nella corsa a punti mentre si dirigevano a Orlando.

Il 2021 è stato l'anno per Jo Shimoda in quanto il nuovo pilota Kawasaki Pro Circuit ha guidato in modo eccezionale per tutta la stagione. Jo ha concluso al secondo posto nel Main Event e la sua prestazione ha continuato a migliorare ogni singola gara.

Colt Nichols_2021 Indianapolis Supercross 3-7868Colt ha afferrato l'holeshot ma il 64 ha scoperto in prima persona quanto fosse diventata brutta la pista. Dopo essere stato sbalzato dalla bici si è seduto morto per ultimo. Colt è comunque riuscito a farsi strada fino alla classe 250 e al terzo posto.

I risultati ottenuti dall'intero team Muc-Off Honda sono stati molto positivi quest'anno, visto che Mitchell Oldenburg avrebbe incrociato la dama al quarto posto. 

Jett Lawrence è entrato nel Lucas Oil Stadium per la terza volta sbattuto e dolorante. Con il passare della giornata, hai potuto vedere che la prestazione di Jett non è stata esattamente quella che abbiamo visto durante la stagione. Nel Main Event, Jett avrebbe eseguito un paio di blocchi intelligenti su Colt Nichols ma sarebbe finito per essere superato alla fine del Main. Jett è comunque riuscito a finire quinto in gara.

POS. NOME PUNTI
1 Colt Nichols 143
2 Christian Craig 137
3 Jo Shimoda 119
4 Jett Lawrence 102
5 Michael Mosiman 97
6 Joshua Osby 88
7 Mitchell Oldenburg 73
8 Thomas Do 65
9 Grant Harlan 64
10 Joshua Varize 64

PAROLE DAI PILOTI:

Ken Roczen tramite Instagram: “Indy, sei stata molto buona con noi! 3 di fila. Non era affatto la mia pista preferita, ma cerchiamo sempre di portarla in gara. Sono molto grato per questi momenti. "

Christian Craig tramite Instagram: “Questo è stato davvero speciale dopo una giornata pazza. Grato per la squadra e le persone che sono dietro di me. Grazie Indianapolis. Umile nella sconfitta. Umile nella vittoria. "

Cooper Webb tramite comunicato stampa: “È stata una giornata fantastica, un passo nella giusta direzione. Ho avuto buoni tempi in qualifica e sono arrivato corto al Main Event. È stata una carica dura, così vicina ma così lontana. Ken ha guidato alla grande e si è adattato alla gara mentre andava. Mi sentivo come se avessi caricato forte alla fine e mi sono avvicinato, ma non abbastanza. Mi mancava il ritmo con due da finire e questo mi ha ucciso, ma ha fatto una grande gara e mi ha battuto dritto, quindi andremo questa settimana e proveremo a migliorare. Oggi abbiamo fatto un enorme passo avanti con il setup e il comfort della bici, quindi mi sento come se fossi lì. È una serie lunga, quindi continueremo a lottare ogni fine settimana e torneremo presto al primo posto ".

Jo Shimoda tramite Instagram: “Indy 3 P2 il giorno !! Per me mi sento molto meglio sul podio perché sono partito davanti e ho mantenuto la posizione fino alla fine. Forse qualcuno potrebbe dire che alcuni piloti si sono fatti male, ma in quel caso posso solo controllarmi e lo prenderò come un podio guadagnato! Grazie!"

Marvin Msuquin tramite comunicato stampa: “Il mio obiettivo stasera era rimanere su due ruote ed essere paziente. Gli ultimi due o tre round sono stati molto frustranti per me, sono stato molto aggressivo nel tentativo di realizzarlo nel primo giro e ho finito per scendere, quindi stasera volevo essere paziente. Sono stato il quinto miglior ragazzo stasera, ma si corre ei due ragazzi davanti a me sono caduti, quindi sono arrivato terzo. Sicuramente è bello essere sul podio, lo prendo. "

Colt Nichols tramite comunicato stampa: “Non c'è molto da dire, immagino. Tuttavia, è iniziato nel miglior modo possibile. Ho fatto una grande partenza ed ero in testa. Non so nemmeno cosa sia successo, ad essere onesto. Sono appena uscito da quella svolta e all'improvviso mi sono ritrovato di fronte al tavolo e guardavo indietro. È stato solo un grosso errore. Non posso davvero rivelarlo, ma è una corsa. Ecco perché ci mettiamo in fila. È sicuramente frustrante perché mi sentivo come se ci fossi dentro oggi, e ho fatto tutto subito dopo quel punto. Va tutto bene, però. Ci riorganizzeremo. Ho scavato in profondità fino al traguardo. Ho continuato a lottare e sono tornato terzo, quindi sono contento di questo. Non posso proprio fare quegli stupidi errori. Sto cercando un po 'di redenzione tra sette giorni. Ci riproveremo. "

Malcolm Stewart tramite comunicato stampa: “Era tipico di Indy, dove stai andando in curva, e pensi che sia lì e non lo sia. Nel complesso, mi sento davvero bene per come è andata a finire la notte per me. Indy mi ha trattato bene. Ho fatto molti giri fantastici e oggi ho guidato bene tutto il giorno. Abbiamo solo faticato un po 'nei primi due (round). Nel Main Event, mi sono detto, 'Fratello, devi entrare nei primi cinque in questa cosa, non importa cosa, perché l'uomo capo non sarà felice. Potrei trovarmi a farlo da solo se non inserisco i risultati ".

Mitchell Oldenburg tramite Pres Release: "Sono contento di aver finito più in alto nel sesto round, ma è agrodolce dato che ho ceduto 3rd, Ho irrigidito e ho iniziato a commettere errori che alla fine ci sono costati il ​​podio. I miei tempi sul giro nella gara di manche e nelle qualifiche sono stati solidi, in finale mi sono davvero irrigidito e ho buttato via un'opportunità. Vado a togliere gli aspetti positivi. La mia moto è veloce, le nostre partenze sono forti e sto diventando più veloce e sto bene. Indy ci ha lanciato tutto, questo è certo "

Adam Cianciarulo tramite Instagram: "Continuerò a collegarmi! Apprezzo la mia squadra e tutto il loro duro lavoro. "

I CAVALIERI VS. LA TRACCIA

Chissà perché i piloti dicono che la pista era difficile? La maggior parte dei solchi erano profondi un piede, rendendo la precisione e l'equilibrio richiesti molto difficili.

2021 INDIANAPOLIS SUPERCROSS 3 | PIENA COPERTURA

Ti potrebbe piacere anche