MONSTER ENERGY AMA SUPERCROSS PARTECIPA A MODI CON L'ENTE SANZIONARIO FIM

Monster Energy AMA Supercross and FIM part ways

MONSTER ENERGY AMA SUPERCROSS PARTECIPA A MODI CON L'ENTE SANZIONARIO FIM

La serie Monster Energy AMA Supercross non è più considerata un Campionato del Mondo poiché Supercross e la FIM (Fédération Internationale de Motocyclisme) hanno deciso di separarsi. Interessato a sapere come la FIM ha ottenuto il controllo del Supercross americano? Clicca qui. Per il comunicato ufficiale della FIM, leggi di seguito:


Come diretta conseguenza dell'impatto dell'attuale pandemia di Coronavirus (COVID-19), Feld Motors Sports – i promotori del Monster Energy AMA Supercross Championship hanno oggi confermato che purtroppo non rinnoveranno il loro accordo sanzionatorio internazionale con la FIM, in quanto il la serie torna a una serie nazionale dalla prossima stagione in poi, sotto il controllo dell'American Motorcyclist Association (AMA).

Il lungo accordo di doppia sanzione è in vigore da due decenni e ha visto una relazione forte e di successo forgiata tra la FIM, la Feld Entertainment e l'AMA. Il coinvolgimento della FIM è iniziato all'inizio del nuovo millennio, in un momento in cui l'espansione internazionale degli eventi era vista come la prossima area di crescita per lo sport. Dal 2002 al 2006, la serie è iniziata a dicembre e ha visitato Svizzera, Olanda, Spagna e Canada prima di stabilirsi in un programma domestico ricorrente.

Dal 2008, Toronto – Canada è diventata una tappa fissa del tour ed è stata l'unica tappa internazionale fino alla stagione 2017. La cancellazione e il rinvio di numerosi eventi a causa delle restrizioni COVID-19 ha visto Feld Entertainment riorientare i propri eventi dal vivo in Nord America, adottando al contempo un briefing in termini di domanda nei mercati internazionali che torna ai livelli pre-pandemia.

450-Start-2021-Salt-Lake-City-Supercross-2-5531

Il campionato Monster Energy AMA Supercross continua ad attirare alcuni dei migliori talenti da tutti gli angoli della sua nazione d'origine e da tutto il mondo, inclusa una forte rappresentanza da Germania, Francia, Giappone e Australia. Inoltre, Feld Entertainment continuerà anche ad espandere le sue partnership globali e accordi di licenza oltre alla diffusione della TV in tutto il mondo, anche attraverso la propria piattaforma di visualizzazione che ora vanta abbonati in oltre centotredici paesi.

Commentando questo annuncio Jorge Viegas, presidente della FIM, ha dichiarato: “In primo luogo, vorrei dire un enorme grazie a Feld Entertainment non solo per una partnership così lunga e fantastica, ma anche per il loro immenso lavoro nel rendere il Monster Energy AMA Supercross Championship il meraviglioso prodotto che è oggi. Credo fermamente che in circostanze normali si tratta di un accordo che sarebbe stato prorogato per un ulteriore periodo e che avrebbe continuato a rafforzarsi. Detto questo, comprendiamo appieno la situazione attuale e rispettiamo la decisione che è stata presa. Con il continuo supporto della nostra federazione nazionale in Nord America, l'AMA, sono fiducioso che la serie riprenderà presto i livelli di cui godeva prima della pandemia e che in futuro avremo l'opportunità di esplorare un nuovo accordo. Nel frattempo, a nome della FIM, desidero augurare ogni successo ai nostri amici americani”.

COME È ENTRATA NEL SUPERCROSS LA FIM IN PRIMO POSTO? | ARTICOLO COMPLETO

Ti potrebbe piacere anche