POSIZIONE DEL CORPO E L'ARTE DELLA MOVIMENTAZIONE DELLA BICI

BODY1000

All'inizio del motocross, i ciclisti mantenevano il loro peso corporeo il più indietro possibile nell'uomo. Guardare i vecchi filmati di gara rivela alcune delle più grandi star dello sport seduti sui loro parafanghi posteriori. Perché sono rimasti così indietro? L'ergonomia delle bici che correvano lo richiedeva. Con una corsa delle sospensioni limitata, i ciclisti degli anni '1970 cercavano la sicurezza della ruota posteriore guidata.

Negli anni '80, gli stili di guida iniziarono a cambiare. Mentre i viaggi delle sospensioni cominciavano ad aumentare alla fine degli anni '70, i piloti di motocross iniziarono ad avanzare. Verso la metà degli anni '80, la popolarità della "posizione di attacco" lentamente ma sicuramente spostò il motocrosser sulla parte anteriore della moto.

ESSERE UN CENTRISTA COME OPPOSTO A UNA SINISTRA

Sebbene la posizione del corpo sia relativa all'angolo della bici rispetto all'orizzonte, la posizione “centrata” del pilota moderno non è più al centro, ma più vicino alla ruota anteriore. Perché?

Sospensioni anteriori:
Il design moderno della forcella anteriore, le rigidità più rigide delle molle e gli efficaci dispositivi anti-fondo offrono a un pilota moderno un margine di sicurezza maggiore rispetto alle forcelle da viaggio da sei pollici vecchio stile, smorzate d'olio, degli anni '70.

Geometria del telaio: La geometria più accentuata ha costretto il pilota a pesare la parte anteriore della bici per aumentare il morso. Le bici di 25 anni fa avevano angoli di testa di 31 gradi, inclinazioni di peso all'indietro e baricentri bassi. Le nuove bici sono più alte, più ponderate in primo piano e tippy. Rimanere in avanti aiuta a controbilanciare la nuova geometria più ripida a 27 gradi.

Tracks: I moderni design dei binari si sono spostati da curve veloci a curve strette in stile Supercross, spesso con solchi o berme profondi (resi più profondi rispetto al passato da sospensioni a corsa lunga). Poiché stare in avanti migliora le curve, i piloti moderni sono stati attratti dalla complessità dei moderni design delle piste.

ESSERE FLESSIBILI ED ESSERE VELOCI

La posizione del corpo è determinata dal terreno, dall'uscita del veicolo e dall'ingresso del ciclista. In salita, un ciclista si sposta sempre in avanti a causa del cambio di peso all'indietro. La discesa libera richiede che il ciclista si muova all'indietro per compensare la compressione della forcella, lo spostamento del peso e la gravità. Oltre ai cambi di terreno, l'atteggiamento della bici influisce anche sul posizionamento del ciclista. Le differenze tra frenata brusca e forte accelerazione evidenziano l'ovvia direzione in cui il ciclista deve muoversi per compensare le forze naturali sul telaio.

Come regola generale, spingiti in avanti negli angoli e consenti alle forze G di aiutarti a trovare il centro in accelerazione. La G ti terrà al suo posto, purché tu non sia nel posto sbagliato in sella. Quando ti alleni, prendi nota di dove ti siedi; quindi prova a sederti un pollice o due più avanti. È più facile tornare indietro in caso di emergenza piuttosto che andare avanti.

La tua moto, insieme a tutto ciò che è tangibile su questo pianeta, ha un centro di gravità. In termini ingegneristici, è semplicemente chiamato "CG", ma la maggior parte di noi lo chiama "punto di equilibrio". I progettisti di telai da motocross fanno di tutto per posizionare il motore, le ruote e i componenti delle sospensioni esattamente nella posizione giusta per ottenere la CG di una moto da cross perfetta.

Più è alto il CG su una moto, più è probabile che si verifichino problemi di maneggevolezza che solo il pilota può risolvere. Paradossalmente, sarai inorridito nello scoprire che la CG di una moderna moto da cross è volutamente alta. Per una macchina che è richiesta per sfiorare la terra, volare in aria e ruotare attorno al suo CG, un centro di gravità alto è un vantaggio. Uno degli strumenti di qualsiasi motociclista è il trasferimento di peso. Fa sentire una macchina da 228 libbre leggera o pesante a seconda di ciò che la situazione richiede. Quando una motocicletta accelera in avanti, la bici ruota attorno alla sua CG, facendo sì che la gomma anteriore diventi leggera e appesantisca la gomma posteriore. A causa di questo trasferimento di peso, c'è un mucchio di trazione sulla gomma posteriore quando un pilota ne ha più bisogno - appostarsi da una curva. Il rovescio della medaglia è che quando una bici decelera, la sua massa ruota verso la ruota anteriore ed è possibile sollevare la ruota posteriore. Questa danza del trasferimento del peso anteriore e posteriore è la radice dell'andare veloce. Ma il pilota deve essere in grado di muoversi in sincronia con un mondo in costante cambiamento. Quando una bici accelera, è una macchina diversa da una che sta frenando. Quando vola attraverso l'aria, richiede una posizione del corpo diversa rispetto a quando è sepolto in profondità in un berme.

BOBINA COME UN SERPENTE

La chiave per spostarsi avanti e indietro deve essere flessibile. E la chiave per essere flessibile è stare in piedi ogni volta che la bici balla attraverso i dossi, pattina in curva o vola in aria. Da un punto di vista purista, l'unica volta in cui un cavaliere dovrebbe essere seduto è quando si trova nel mezzo di un angolo. Per far funzionare al meglio la posizione eretta, mantieni una leggera curva sulle ginocchia e un arco sulla schiena. Afferra il serbatoio con le ginocchia: questo isola la parte superiore del corpo da gran parte della massa sottostante. Se fai qualsiasi altra cosa sbagliata, ma ti alzi e le ginocchia vengono bloccate sul serbatoio del gas, probabilmente sopravvivrai. La posizione eretta, arrotolata e arcuata offre più variazioni nell'inglese del corpo. Non sederti o stare in piedi sulla bici come un grumo di gelatina glutinosa - sii vivo; essere vibrante; sii pronto all'azione.

La posizione del corpo può fare la differenza tra vincere e perdere (e in casi estremi rimanere sulla bici invece di volare via da essa). Fai ogni sforzo per sintonizzare il tuo corpo al ritmo della traccia. Stai in piedi, siediti, inclinati, inclinati e arcuati con il terreno. Aiuta la tua bici, non combatterla.

 

Ti potrebbe piacere anche