MXA RACE TEST: LA VERA PROVA DELLA KAWASAKI KX2022 SUPERMINI 112

 L'ATTREZZATURA: Maglia: Fly Racing Kinetic Mesh, Pantaloni: Fly Racing Kinetic Mesh, Casco: Fly Racing Formula, Occhiali: Scott Prospect, Stivali: Sidi Atojo.

Q: LA KAWASAKI KX2022 DEL 112 È MEGLIO DELLA KX2021 DEL 112?

A: Ebbene sì e no. No, perché non esiste una versione del 2021 con cui confrontarlo. Sì, perché è migliore della KX100, che è la piattaforma da cui proviene questa bici. Novità per il 2022, Kawasaki ha apportato aggiornamenti significativi alla sua KX85 e ha trasformato la KX100 in una KX112 con un nuovo motore e altro ancora.

Q: COS'È UNA KAWASAKI KX112 SUPERMINI?

A: La Kawasaki KX2022 del 112 è una versione più grande e veloce della KX85, costruita appositamente per i piloti tra i 12 e i 16 anni che gareggiano nella classe Supermini. Il KX85 viene venduto al dettaglio per $ 4599 e ha lo stesso telaio, telaio ausiliario e plastica del KX112, che viene venduto al dettaglio per $ 5099. Il KX112 è 2 pollici più alto del KX85, 4 libbre più pesante e ha ruote più grandi e un motore più grande.

Q: COSA SI DISTINGUE DELLA KAWASAKI KX112?

A: La KX112 è una delle uniche due moto specifiche per Supermini sul mercato che vengono con il motore già costruito a 112 cc, che è il limite di cilindrata massima per la classe Supermini. Tutti i piloti che desiderano correre nella divisione Supermini su Yamaha, KTM, Husky, GasGas o Suzuki dovranno modificare la loro 85 cc nell'aftermarket per ottenere la stessa cilindrata della Kawasaki. TM Racing è l'unico altro marchio che produce anche una Supermini da 112 cc in stock.

Il KX112 è un modello a "ruota grande" che viene fornito con un forcellone esteso, una ruota anteriore da 19 pollici e una posteriore da 16 pollici. Le minibike standard da 85 cc sono dotate di ruote anteriori da 17 pollici e posteriori da 14 pollici. È interessante notare che Yamaha, KTM, Husky e GasGas vendono ciascuna una versione a ruota grande del loro 85 per correre nella classe Supermini, ma il papà del piccolo Johnny deve installare lui stesso un kit di grosso calibro. KTM vende un kit di grosso calibro da 105 cc e Athena e altri marchi aftermarket vendono kit di grosso calibro per la Yamaha YZ85.

Q: PER CHI È REALIZZATA LA KAWASAKI KX112?

A: Lo slogan di marketing di Kawasaki è "La moto che costruisce i campioni". Considerando che Ricky Carmichael, James Stewart e Ryan Villopoto hanno tutti guidato per il Team Green nei loro giorni da amatori, quello slogan tecnicamente suona vero. Nell'ultima ondata di stelle della minibike, nomi come Adam Cianciarulo e Austin Forkner sono anche alunni del Team Green. La prossima ondata sono Jett Reynolds e Ryder Difrancesco, entrambi famosi motociclisti dilettanti che hanno vinto innumerevoli campionati Loretta Lynn per Kawasaki su mini moto e ora 250 a quattro tempi.

Nessuno dei piloti nominati aveva accesso alla KX112, perché non era ancora disponibile. Ognuno di questi piloti ha trascorso del tempo sulla KX85 e per le classi Supermini hanno utilizzato la KX100 con aggiornamenti aftermarket da Mitch Payton e Pro Circuit per portare i loro motori a 112 cc.

Il KX112 è realizzato appositamente per i corridori di minibike esperti che sono quasi pronti per un 125 a due tempi o 250 a quattro tempi ma vogliono comunque competere nei ranghi mini. Per la maggior parte dei bambini che non sono corridori seri o che non sono alti, la KX85 è la bici perfetta. Per quei bambini che vogliono correre nella classe Supermini e/o sono troppo grandi per la KX85 standard, questa bici è per loro.

Q: COME HA AVUTO LA KAWASAKI UN MOTORE 112cc?

A: Kawasaki ha usato il suo modello KX100 come base e l'ha massaggiato. Il motore KX112 utilizza lo stesso alesaggio di 52.5 millimetri del KX100 ma con una corsa aumentata di 5.8 mm per raggiungere la cilindrata di 112 cc. La corsa più lunga contribuisce a una coppia più forte ai bassi regimi e a circa il 5% in più di potenza. Il KX112 presenta anche una fasatura rivista delle luci di aspirazione e scarico, un profilo del pistone rivisto per aumentare la durata e una superficie di contatto ridisegnata per l'anello del pistone per migliorare le prestazioni di assestamento iniziale. Il nuovo KX112 ha anche ottenuto una biella più lunga (da 92 a 99 mm) per ridurre la forza laterale sul pistone per una potenza più efficiente. Inoltre, sono stati aggiornati anche i cuscinetti a rullini, l'albero motore, le impostazioni del carburatore e la camicia d'acqua.

 Il motore KX112 utilizza lo stesso pistone del precedente motore KX100 ma con una corsa più lunga, una configurazione a stelo lungo e una trasmissione più forte.

Q: COME SONO L'ERGONOMIA DEL KX112?

A: ponte MXA i collaudatori sono troppo grandi per la KX112, ma siamo stati in grado di trovare due collaudatori di 14 anni che attualmente corrono con le Supermini per aiutarci con questo test. Entrambi i piloti attualmente guidano KTM 85 e 105 e uno dei nostri tester ha trascorso più anni sulla KX85 prima di effettuare il passaggio. Ciò ha contribuito ad accelerare il nostro processo di apprendimento KX112.

L'abitacolo della KX112 è significativamente più stretto di quello della KTM 85SX, il che ha fatto sentire angusti entrambi i nostri tester. Ovviamente, un ciclista più alto si sentirà più angusto e un ciclista più basso apprezzerà la bici più piccola; tuttavia, la maggior parte dei ragazzi di 13, 14 e 15 anni sono a metà crescita quando guidano la divisione Supermini e in genere apprezzano la sensazione più grande della KTM.

Una volta posizionati i supporti del manubrio di serie in posizione avanzata con i due distanziali di sollevamento del manubrio forniti da Kawasaki, l'abitacolo era migliore. Tuttavia, i nostri collaudatori volevano più spazio, quindi abbiamo installato manubri più alti e più larghi per aiutarli a muoversi più facilmente.

Q: COME FUNZIONA IL KX112?

A: Ai nostri mini tester è piaciuta la capacità della KX112 di sfondare gli angoli e si sono sentiti a proprio agio con le impostazioni delle sospensioni di serie attraverso i dossi di accelerazione. In assetto di serie, con le forcelle anteriori posizionate a filo nelle staffe triple, i nostri tester hanno ritenuto di non ottenere abbastanza trazione anteriore nelle curve. Per caricare un po' più di peso sull'avantreno, abbiamo sollevato le forcelle di 6 mm, e questo ha aiutato la bici a girare più facilmente negli angoli più ampi. I nostri tester hanno anche ritenuto che la KX112 fosse più pesante delle loro KTM. Il peso extra combinato con l'abitacolo più piccolo ha reso più difficile sentirsi a proprio agio sul KX112.

Q: COME FUNZIONA?

A: Il KX112 è liscio nella parte inferiore e tira da 7000 giri / min al suo picco a 11,600 giri / min. Abbiamo tirato fuori una KTM con il kit di grosso calibro da 105 cc installato per cavalcare schiena contro schiena con la KX112. Uscendo dagli angoli, i nostri tester hanno preferito lo scatto della KTM 105. La KX112 non aveva tanto grugnito di fascia bassa. Lungo i rettilinei, la KX112 si mette al passo, ma al banco prova è 1-1/2 cavalli della KTM da 9500 giri / min a 11,600 giri / min. La potenza di picco del KX112 è 24.96. La KX112 ha una cilindrata maggiore rispetto alla KTM 105, ma sfortunatamente continua a battere sia in termini di potenza che di coppia.

Q: COME SI CONFRONTA LA KX112 CON UNA KTM?

A: Rispetto alla KTM, la KX112 è molto più conveniente. La KX112 ha un prezzo di $ 1100 in meno rispetto alla KTM 6699SX da $ 85, e questo prima di installare il kit big bore da $ 800 105 cc per rendere la KTM competitiva nella classe Supermini. Tenendo presente il prezzo più basso, alla Kawasaki mancano alcune delle parti prestazionali della KTM. Ecco un elenco:

(1) Freno posteriore. Sulla KTM, puoi regolare la posizione del pedale del freno posteriore e la quantità di gioco libero in modo che il pilota non trascini accidentalmente il freno posteriore. Sul KX, puoi regolare la posizione ma non il gioco libero.

(2) Forche. La Kawasaki ha un regolatore di compressione nella parte inferiore delle gambe della forcella, ma mancano i clicker di ritorno. KTM ha entrambi.

(3) Shock. Il KX112 ha clicker di compressione e ritorno a bassa velocità per regolare la sensazione della parte posteriore. La KTM li ha, oltre a un regolatore ad alta velocità come tutti i modelli di bici grandi, che offre maggiore sintonizzazione.

(4) Valvola di potenza. KTM ha una valvola di potenza regolabile per spostare facilmente la potenza.

(5) Frizione. KTM ha una frizione più forte.

Su Kawasaki 85 e Supermini, il tubo esce dal motore e gira intorno al lato sinistro della moto.

Q: DI COSA HA BISOGNO IL KX112 PER DIVENTARE “PRONTO PER LA GARA”?

A: Ecco un elenco di cose che aiuterebbero la KX112 a diventare una bici da corsa più competitiva nella classe Supermini.

(1) Morsetti tripli. Le staffe triple e i supporti per manubrio Kawasaki non sono i punti di forza della moto. Sebbene i supporti per manubrio di serie siano dotati di distanziali per alzare le barre più in alto, non sono sufficienti per la maggior parte dei bambini di dimensioni Supermini. Pro Circuit produce morsetti tripli che offrono molte più regolazioni per il manubrio per aprire l'abitacolo. Inoltre, non si piegano facilmente come i morsetti tripli di serie e i supporti per manubrio quando la bici cade dal cavalletto o il ciclista si ribalta in un angolo.

(2) Manubri. Il manubrio di serie KX112 si piega troppo facilmente. Vanno troppo indietro e sono troppo magri per la maggior parte dei piloti Supermini.

(3) Sospensione. La sospensione di serie della KX112 è troppo morbida per un pilota Supermini serio. Deve essere valvolato più rigido.

(4) Molle frizione. I nostri tester hanno apprezzato la fluidità dell'innesto della frizione KX112, ma avevano bisogno di molle della frizione più rigide per evitare che la frizione scivolasse quando si surriscaldava.

(5) Pedane. I piedi dei nostri collaudatori si staccavano dai pioli più del solito. Per rendere questa bici pronta per la gara, ha bisogno di pioli più affilati.

(6) Tubo. Abbiamo testato un tubo e un silenziatore Pro Circuit sul KX112 e ha aumentato notevolmente la potenza e la coppia.

Il regolatore di compressione sulle forcelle Kayaba si trova nella parte inferiore delle alette delle forcelle. Ci sono solo viti per l'aria sulla parte superiore.

Q: COSA ODIAMO?

A: La lista dell'odio.

(1) Acceleratore. La leva della camma dell'acceleratore è troppo lunga. Doveva essere girato troppo lontano per arrivare a tutto gas. I nostri collaudatori volevano un acceleratore a rotazione rapida per aprire più velocemente.

(2) Frizione. La frizione ha bisogno di molle della frizione più forti per gestire la velocità di tipo Supermini. 

(3) Cornice. Il telaio non si avvolge attorno al motore come sulla maggior parte delle bici. Ha un lungo tubo inferiore che va dal cannotto di sterzo alla parte inferiore della moto dove si attaccano il leveraggio e le pedane (con due bracci di supporto sotto il motore). Ci infastidisce solo ai box; devi aggiungere un blocco personalizzato al tuo supporto per mantenere il livello della bici.

(4) Manubri. Il manubrio di serie da 7/8 pollici e il supporto della barra Kawasaki si piegano entrambi molto facilmente.

COSA CI PIACE?

A: La lista dei Mi piace.

(1) Aggiornamenti. È molto gentile da parte di Kawasaki investire denaro nella sua linea di minibike a due tempi. Il settore è in crescita e le motociclette nuove e aggiornate sicuramente aumentano i livelli di entusiasmo per le giovani generazioni e i loro genitori.

(2) Motore. Infine, un importante produttore si è unito a TM Racing e ha prodotto un vero e proprio motore Supermini da 112 cc.

(3) Prezzo. È fantastico che Kawasaki possa offrire la KX85 e la KX112 Supermini a $ 500 l'una dall'altra.

(4) Materie plastiche. Sebbene le targhe siano di dimensioni un po' sproporzionate, le protezioni hanno uno stile moderno.

(5) Pneumatici. Ci piacciono le Dunlop MX33 con specifiche Kawasaki.

 La KX112 viene fornita di serie con pneumatici Dunlop MX33 montati sui cerchi "big wheel".

Q: COSA PENSIAMO DAVVERO?

A: È impressionante che Kawasaki abbia costruito una moto specifica per Supermini, perché oltre al marchio italiano boutique TM, Kawasaki è l'unico altro produttore con un motore che esce dallo showroom fatto su misura per la classe Supermini. Non è necessario alcun kit aftermarket di grosso calibro; tuttavia, il resto della bici è ancora di qualità a livello di prezzo. Vorremmo che Kawasaki avesse speso più soldi per le staffe triple, le pedane e le impostazioni delle sospensioni in modo che la KX112 fosse più competitiva con la KTM pompata. Se hai intenzione di produrre una bici con un motore Supermini completo, sarebbe intelligente rendere l'intera bici pronta per l'azione Supermini. Questo non è il tipo o la dimensione della bici che il bambino medio vorrebbe. È una macchina da 112 cc specifica per la gara. Saremmo disposti a scommettere che i mini papà (soprattutto i papà Supermini) spenderebbero felicemente l'importo extra per ottenere al piccolo Johnny un Supermini KX112 realistico e pronto per la gara.

La KX2022 del 112 è la prima mini di fabbricazione giapponese con un motore Supermini da 112 cc. TM Racing è l'unico altro marchio che produce 112 stock.

SPECIFICHE DI CONFIGURAZIONE KAWASAKI KX2022 DI MXA 112:

È così che abbiamo installato la nostra Kawasaki KX2022 112 per le corse. Lo offriamo come guida per aiutarti a trovare il tuo punto debole.

IMPOSTAZIONI FORCELLA
Le forcelle Kayaba KX112 di serie sono prive di clicker di rimbalzo. Non lasciarti ingannare dalla vite dell'aria sulla parte superiore delle forcelle. Il regolatore di compressione si trova nella parte inferiore di ciascuna gamba della forcella ed è l'unico clicker che hai per la regolazione. Altre modifiche possono essere effettuate alzando e abbassando le forcelle o aggiungendo/rimuovendo olio. Per le corse hardcore, questo è ciò che consigliamo sulla Kawasaki KX2022 del 112 (i clicker di serie sono tra parentesi):
Indice di rigidezza: 2.84 N / mm
Compressione: 9 clic (14 clic)
Rimbalzo: N/A
Forcella altezza: 6 mm (0 mm)
Note: Le forcelle erano morbide per i nostri ciclisti di prova intermedi da 95 libbre. Abbiamo sollevato le forcelle nei morsetti per ottenere una maggiore trazione anteriore, il che ha aiutato in curva ma ha reso le forcelle ancora più morbide in frenata e nei salti.

IMPOSTAZIONI D'URTO
L'ammortizzatore Kayaba ha la compressione a bassa velocità e i regolatori di ritorno, ma nulla per manipolare la compressione ad alta velocità. Abbiamo rallentato il rimbalzo e lasciato lo stock di compressione per i nostri collaudatori. Per le corse hardcore, abbiamo eseguito questa configurazione sulla Kawasaki KX2022 del 112 (impostazioni di serie tra parentesi):
Indice di rigidezza: 47 N / mm
Galoppo di gara: 90mm
Hi-compressione: N/A
Lo compressione: 14 clic
Rimbalzo: 8 clic (11 clic)
Note: Pro Circuit consiglia di impostare l'abbassamento della corsa tra 80 mm e 90 mm. Se l'abbassamento non rientra in questi parametri, è meglio andare più morbido o più rigido sulla velocità della molla.

2022 KAWASAKI KX112 GETTO
Il KX112 viene fornito con un carburatore Keihin da 28 mm. Il Team Green consiglia queste specifiche di getto per i suoi piloti KX112 e non abbiamo avuto problemi con loro (le impostazioni di serie sono tra parentesi).
Getto principale: 142 (148)
Jet pilota: 45 (42)
Ago: NAPD (NRKC)
Clip: 3a posizione
Vite ad aria: 1-1 / 2 risulta (1-3 / 4 risulta)
Note: Questo getto KX112 ha funzionato bene per noi con il tubo e il silenziatore di serie e con il tubo e il silenziatore Pro Circuit.

Ti potrebbe piacere anche