MXA RACE TEST: IL VERO TEST DELLA BETA 2021RX MOTOCROSS 300

L'ATTREZZATURA: Maglia: Fly Racing Evolution DST, Pantaloni: Fly Racing Evolution DST, Casco: Fly Racing F2, Occhiali: EKS Brand Flat Out, Stivali: Gaerne SG-12.

D: IN PRIMO LUOGO, LA BETA 2021RX 300 È MEGLIO DEL MODELLO 2020?

A: Sì! Solo perché non c'era la Beta 2020RX 300. La Beta 2021RX 300 è la prima moto da cross che Beta ha prodotto in quasi mezzo secolo. L'azienda italiana, che esiste dal 1905, non può essere criticata per essersi concentrata su ciò che stava funzionando, e cioè fuoristrada e moto da trial. Per il 2021, Beta ha preso una marcia in più, ingaggiando l'asso fuoristrada Jonny Walker in Europa e fondando una squadra di motocross MXGP ufficiale con Jeremy Van Horebeek ai comandi. Poiché Beta produce solo una moto da cross (la 300RX a due tempi) su 18 modelli fuoristrada, potresti pensare che gareggerebbero con la 300RX negli MXGP. Non così. La 300RX offre un ottimo pacchetto motore a due tempi, ma non è all'altezza della potenza dei quattro tempi da 450 cc. 

La 2021RX del 300 non è la prima moto da cross Beta, ma la società ha spostato la sua attenzione sulle moto da trial e fuoristrada, ma questa è la Beta MX1982 del 500 che dimostra che prima erano seri riguardo al motocross.

Proprio come Beta ha utilizzato la sua 300RR fuoristrada a due tempi come base per la moto da cross 300RX, Beta utilizzerà la sua bici fuoristrada 430RR Race Edition come base per la moto da cross MXGP. E, se le cose vanno bene in Europa, Beta prevede di avere una presenza di fabbrica nel Campionato Nazionale di Motocross AMA Pro 2022 450. Pensiamo che la Beta sia troppo ambiziosa? No. Dopo aver dedicato del tempo alla 300RX a due tempi con avviamento elettrico, crediamo che questo motore superi la concorrenza di grandi nomi di Beta. Se possono farlo, il cielo è il limite. 

D: QUALI SONO ALCUNE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA BETA 2021RX 300?

A: Hai davvero bisogno di dare un'occhiata da vicino alla Beta 300RX per sbloccare alcuni dei suoi segreti. A prima vista, abbiamo pensato: "Questa è una bici davvero interessante, ma sembra che sia stata fatta per un gigante". Onestamente non ci aspettavamo molto dall'italiano bicicletta sporca. Molti marchi di boutique evitano di lasciare MXA testare le loro macchine. Hanno paura che noi smontiamo i difetti del loro "bambino". Quelli che sono disposti a farsi avanti e far sottoporre le loro biciclette allo stesso regime di test dei "Big Seven" vogliono dimostrare che le loro bici possono avere successo. La maggior parte sa che le loro biciclette faranno fatica nelle mani di MXA, ma vogliono un confronto imparziale di come si posiziona la loro bici, quali parti devono essere migliorate e dove si trovano. Molte di quelle aziende coraggiose, che un tempo includevano KTM, sono state all'altezza dell'occasione. 

Molte persone lo pensano MXA si diverte a criticare le moto da cross, ma non è vero. Testiamo biciclette con un regime rigoroso perché vogliamo vederle migliorare in modo che il consumatore possa sentirsi a proprio agio nell'acquistarne una. Adoriamo i test. Ci piace capire come migliorare le bici. Il nostro obiettivo finale è aiutare le bici e i prodotti a migliorare con il nostro feedback. 

In quella luce, ecco le cose che spiccano sulla Beta 2021RX del 300.

Il rilascio del sedile a pulsante è semplice e veloce.

(1) Sede. Inizieremo prima con il fattore cool. Il sedile ha un pulsante di rilascio sul lato sinistro della bici che toglie il sedile in pochi secondi. Non c'è nient'altro di simile sul mercato. Ci piace. Dall'altro lato della medaglia, questo sedile è piatto dal parafango posteriore al serbatoio ed è troppo alto per i motociclisti alti. Nessun problema, abbiamo chiamato Beta e ci hanno inviato un sedile fuoristrada più basso. A quanto pare, stanno abbandonando il sedile alto nel 2022. 

(2) Interruttore mappa. All'inizio, non eravamo sicuri di cosa facesse il pulsante montato davanti al serbatoio del gas. Lo abbiamo spinto, ma non è successo niente. Abbiamo pensato che fosse una parte rimanente di un modello fuoristrada che accende e spegne i fari. Alla fine, abbiamo esaminato attentamente il pulsante e abbiamo visto che aveva il pittogramma di un sole e di una pioggia sull'interruttore. Il sole rappresentava una pista argillosa e la pioggia era per una pista scivolosa. 

(3) Regolatore della valvola di potenza. Il regolatore della valvola di potenza Beta 300RX è molto simile a quello dei due tempi KTM, tranne che migliore. La valvola di potenza Beta si regola con una chiave a brugola sul lato sinistro della bici. Se non sai molto sui regolatori della valvola di potenza, precaricano una molla che controlla la velocità di apertura della valvola di potenza. Ruotando il regolatore della valvola di potenza si allenta o si stringe il precarico della molla. Più ti allontani, più esplosiva la banda di potenza perché la valvola di potenza si apre più rapidamente. Più vai avanti, più morbida e lunga è la fascia di potenza perché la valvola di alimentazione si apre più lentamente. 

A causa delle normative sulle emissioni in Europa, i due tempi non possono avere valvole di potenza regolabili. In effetti, il manuale del proprietario di KTM afferma che la sua valvola di potenza non è regolabile. Ma lo è, e lo regoliamo su ogni KTM a due tempi che testiamo. Forse Beta ha lo stesso avvertimento nel manuale del proprietario, ma non abbiamo ricevuto un manuale e le regolazioni delle valvole di potenza non sono verboten in America. La messa a punto della valvola di potenza Beta apporta grandi cambiamenti. Abbiamo fatto solo un quarto a mezzo giro durante la regolazione. Un'altra cosa interessante che puoi provare sono le diverse velocità della molla della valvola di potenza di Beta che possono adattare ancora di più la potenza. 

(4) Avviamento elettrico. Amavamo conoscere la tecnica corretta per iniziare ogni due tempi. Ora che l'avviamento elettrico è diventato un luogo comune, siamo viziati. Siamo stati coccolati dall'elettricità e non vogliamo più rimettere in moto una bicicletta (non più di quanto vogliamo tagliare la legna per scaldare una tazza di caffè). Ci piace che Beta offra una moto da cross a due tempi con avviamento elettrico. 

Pignone bimescola.

(5) Frizione idraulica. La frizione idraulica autoregolante Brembo è una cosa di bellezza. Se hai mai letto un test KTM in formato MXA sai quanto ci piace vantarci dell'incredibile know-how idraulico di Brembo. 

(6) Sachs shock. Non lo sapresti dalla loro presenza nel motocross, ma Sachs è un'azienda molto più grande di Kayaba o Showa. Costruiscono ogni sorta di cose. Le sospensioni da motocross sono una piccola parte della loro linea di fondo, ma si trovano comunemente sulle bici da strada, da crociera, da avventura e da gioco europee. Non abbiamo iniziato con un buon atteggiamento nei confronti dello shock Sachs a causa dell'esperienza passata, ma una volta capito come regolare l'ammortizzatore, ci siamo divertiti. Un punto culminante era che il regolatore di compressione ad alta velocità poteva essere ruotato a mano. Quel punto culminante è stato compensato dalla luce scarsa che non era possibile accedere al clicker di rimbalzo se l'RX300 era sul supporto. Abbiamo dovuto togliere la moto dal cavalletto per regolare il rimbalzo.  

(7) Ruote. Le ruote hanno mozzi ricavati dal pieno e veri cerchi Takasago Excel anodizzati blu.  

(8) Pignone. La ruota dentata posteriore è un'unità ZF a doppia mescola acciaio / alluminio ultra resistente. 

D: COME FUNZIONA LA BETA 300RX IN PISTA?

A: La prima volta che abbiamo avviato il 300RX, sembrava eccezionalmente nitido. Il carburatore della Beta è lo stesso della Yamaha YZ250, un Keihin PWK38. Il jet è stato perfetto per le piste che abbiamo percorso. Siamo usciti in aria solo di mezzo giro al mattino quando era vivace. Eravamo entusiasti di non dover perdere tempo a giocherellare con gli ottoni, cosa che accade più di quanto pensi. 

Il progetto MXA i collaudatori erano innamorati dell'erogazione di potenza. La potenza del 300RX è stata incredibile. Ha offerto un potere graduale e regolare dal fondo che è cresciuto rapidamente e ha continuato a girare. L'ampiezza della potenza sembrava più una 250 a due tempi che una 300. La potenza era così fluida che ti si avvicinava di soppiatto. Fin dall'inizio, senza alcuna regolazione, sapevamo che la fascia di potenza di questo motore era la migliore della sua categoria. La potenza non ti sfugge e non si interrompe rapidamente come la KTM 250SX. La ruota posteriore scava, trova trazione e va senza alcuno sforzo. 

D: COME CI SONO PIACIUTE LE REGOLAZIONI DI POTENZA?

A: Siamo rimasti soddisfatti della configurazione di serie, ma sapevamo di dover provare tutte le opzioni. Per prima cosa, abbiamo provato a cambiare la mappatura avanti e indietro tra le due impostazioni. Tutti i nostri collaudatori hanno potuto apprezzare la differenza tra le due impostazioni e sapevamo che c'erano momenti e luoghi in cui li avremmo sfruttati appieno. La mappa più morbida ha davvero ammorbidito la prima parte della curva e poi è aumentata con un giro molto lineare e lungo verso l'alto. Questa mappa ha risparmiato l'energia dei collaudatori per le moto lunghe. 

Per quanto riguarda la migliore regolazione della valvola di potenza, la nostra migliore impostazione era da 1 a 1-1 / 2 giri in entrata da tutto il percorso. Sulle piste ad alta velocità, i piloti più veloci sembravano inclinarsi verso una mezza curva in entrata da tutta l'uscita. Il powerband era estremamente vivace e giocoso. La potenza della 300RX potrebbe essere eccessiva per i collaudatori nelle moto più lunghe e ruvide, poiché hanno iniziato a sentire la pompa del braccio e la fatica. Fortunatamente, potrebbero controllare il potere con il regolatore. Siamo riusciti a rendere la moto troppo veloce e troppo lenta senza perdere di vista l'ampiezza della banda di potenza. Ogni ciclista, veloce o lento, ha trovato un'impostazione che gli piaceva. 

L'interruttore a doppia mappa offre due fantastiche mappe che sono unicamente diverse l'una dall'altra.

D: COME HAI IMPUGNATO LA BETA 300RX?

A: Il bilanciamento delle forcelle Kayaba AOS e dello shock Sachs era lontano dal git-go. L'ammortizzatore era alto e le forcelle erano morbidissime. Con un abbassamento di 105 mm, anche i nostri ciclisti più alti erano in punta di piedi. Abbiamo abbassato l'abbassamento a 110 mm, abbiamo messo 30 cc di olio in ogni stelo della forcella e abbiamo regolato la compressione completamente rigida. Quando ci siamo consultati con Beta sulle forcelle morbide, hanno detto che avevano un'impostazione più rigida pronta per essere inserita nella Beta 2021RX 300, ma con tutto ciò che è successo nell'industria motociclistica nel 2020, non sono stati in grado di realizzarlo. La conclusione è che sono consapevoli del problema e apporteranno modifiche al modello 2022. Le nostre regolazioni dell'albero dell'ombra hanno portato il 300RX più vicino all'equilibrio tra prua e poppa. Ha ottenuto il telaio nel campo da baseball. 

Non gireremo intorno al cespuglio. I nostri collaudatori hanno impiegato un po 'di tempo per controllare la maneggevolezza. Perché? Alcuni motivi. (1) Il serbatoio del gas è grande e largo. Contiene 2.5 galloni, che è un 1/2 gallone in più rispetto alla KTM 250SX. Ha la stessa sensazione di guidare la Yamaha YZ250F o 450F a carico ampio. (2) La parte anteriore della sella è 3/4 di pollice più arretrata rispetto al tubo sterzo, come su una KTM. Potrebbe non sembrare molto, ma quando i nostri collaudatori spingevano la 300RX in curva, si alzava. I collaudatori dovevano ricordarsi di far scorrere il loro peso corporeo di un pollice più avanti sul sedile per ottenere abbastanza peso sull'estremità anteriore per mantenere piantata la ruota anteriore della 300RX. (3) Lo shock di Sachs ha avuto una sensazione diversa. Non in modo negativo, ma ha funzionato diversamente da come eravamo abituati. Ci ha dato una sensazione simile all'ammortizzatore WP Drop-Out (senza rumore). Proprio come lo scopo dell'ammortizzatore Drop-Out quasi dimenticato, era eccellente nel mantenere la ruota posteriore a contatto con il terreno. All'inizio era una sensazione strana, ma una volta che ne abbiamo appreso i tratti, abbiamo apprezzato il movimento dello shock.


Non ci volle molto per il MXA l'equipaggio per acquisire familiarità con i peccatucci della 300RX e iniziare a tagliare e tagliare a pezzi il percorso. La moto è stata ottima in curva, cosa che accade sempre su bici con sospensioni anteriori morbide, ma ha mantenuto la sua linea per tutto l'apice in curva, a patto che il pilota fosse abbastanza avanti sul serbatoio. Ad un certo punto, abbiamo deciso di far scorrere le forcelle nelle triple staffe per compensare la nostra posizione arretrata del corpo, ma abbiamo finito per lottare contro noi stessi in termini di equilibrio della moto. La stabilità in rettilineo è stata buona dopo aver aggiunto olio alle forcelle per mantenerle più in alto durante la corsa sotto un carico. 

L'unica stranezza tecnica di cui si lamentava ogni collaudatore era che la 300RX si sentiva pesante al posteriore. Era difficile far girare la parte posteriore quando la si lanciava in aria. Non hai sentito il peso aggiunto quando le ruote erano a terra, ma abbiamo sentito lo slancio aggiunto quando stavamo cercando di rallentare la moto. 

Lo shock di Sachs potrebbe sembrare strano, ma ha dei buoni tratti.

D: CHE COSA ABBIAMO ODIATO?

A: La lista dell'odio:

(1) Forche. Le forcelle Kayaba AOS hanno un potenziale, ma senza un adeguato supporto della molla o delle valvole, non sono buone. La forcella è troppo morbida per il motocross. 

(2) Ha parlato. Il raggio del blocco del cerchio si staccava ogni volta che uscivamo in pista. Abbiamo finito per usare un blocco del filo di grado medio su di esso.  

(3) Sede. L'altezza del sedile è fatta per i giganti. Abbiamo usato il sedile da enduro inferiore di Beta in modo da poter toccare il suolo. 

(4) Serbatoio del gas. Il serbatoio del gas fuoristrada è grande e largo. La moto da cross di Beta ha bisogno di un serbatoio più piccolo e stretto che possa contenere non più di 2 galloni di gas. Inoltre, non ci piace la piccola apertura del bocchettone di riempimento del gas di Beta. Rende impossibile capire quando il serbatoio è pieno finché gli stivali non sono tutti bagnati. 

(5) Peso. Il 300RX ha bisogno di perdere peso. 

(6) Parafango anteriore. Il parafango anteriore colpisce la gomma anteriore. È rumoroso e fastidioso. 

(7) Prezzo. Il prezzo consigliato di $ 9199 è $ 900 in più rispetto a una KTM 250SX, sebbene sia $ 200 in meno rispetto alla sua concorrenza italiana, la TM 300MX ad avviamento elettrico.

D: COSA CI PIACE?

A: La lista dei Mi piace:

(1) Rimozione del sedile. Il rilascio del sedile con un solo pulsante è fantastico. E 'facile e veloce. 

(2) Interruttore mappa. Le due mappe erano fantastiche. Erano abbastanza diversi l'uno dall'altro per essere utili in varie situazioni. 

(3) Pneumatici. Apprezziamo i pneumatici Michelin Starcross anteriori e posteriori. Hanno funzionato bene. 

(4) Carburatore. Il Keihin PWK38 è stato lanciato perfettamente dalla fabbrica. 

(5) Avviamento elettrico. Perché un piccolo marchio boutique come Beta è uscito con una moto da cross a due tempi con avviamento elettrico prima del colosso KTM? Questa caratteristica ci piace molto. 

(6) BPV. La valvola di potenza regolabile "Beta Progressive Valve" è stata utile. Siamo stati in grado di regolare le caratteristiche di potenza in base ai gusti di ciascun collaudatore. 

(7) Motore. Il propulsore Beta 300RX offre il miglior profilo di potenza nel mercato dei due tempi. Fa tutto quello che vuoi e anche di più. 

(8) Ruote. I cerchi Excel di qualità sono allacciati con mozzi billet. 

(9) Frizione idraulica. Come sempre, la frizione idraulica autoregolante Brembo è a prova di proiettile. 

(10) Pignone posteriore. La corona a doppia mescola offre la durata di una ruota dentata in acciaio ma senza il peso aggiuntivo. Bene, c'è un po 'di peso in più, ma vicino alla metà di quello di una ruota dentata interamente in acciaio. 

(11) Sachs shock. Anche se ci è voluto del tempo per abituarci, ci è piaciuta l'azione dello shock una volta capito. La possibilità di regolare manualmente la compressione ad alta velocità è stata piuttosto interessante. 

(12) Troppo pieno di carburante. Non ci piace il piccolo foro di riempimento del serbatoio del gas, ma amiamo la piccola trincea che lo circonda. Questa scanalatura cattura il gas fuoriuscito e lo scarica in un lungo tubo di sfiato. Se avessero un foro di riempimento del serbatoio più grande, ci sarebbero molte meno fuoriuscite.

D: COSA PENSIAMO DAVVERO?

A: La beta è iniziata alla grande. Sì, hanno cose su cui lavorare prima di essere pronti per la prima serata, ma hanno vinto metà della battaglia con un grande motore. 

MOTOCROSS BETA 2021RX DI MXA 300  SPECIFICHE DI IMPOSTAZIONE 

Ecco come abbiamo impostato la nostra Beta 2021RX 300 per le corse. Lo offriamo come guida per aiutarti a trovare il tuo punto debole.

FORCELLE KAYABA AOS
La configurazione della forcella di serie è davvero morbida. Nel 2021, abbiamo visto forcelle eccessivamente morbide su CRF450, KX450 e RM-Z450, quindi Beta non è sola. Nella maggior parte dei casi, ci sono piloti che sono abbastanza leggeri, abbastanza fluidi o abbastanza talentuosi per eseguire queste impostazioni morbide, ma non costituiscono la maggior parte degli acquirenti di motocross. Non possiamo convivere con la durezza metallo-metallo. Come soluzione rapida, mettiamo 30 cc di olio in ciascuna gamba della forcella per rassodare le forcelle Kayaba da 48 mm della Beta. Per le gare hardcore, consigliamo questa forcella impostata per un ciclista medio sulla Beta 2021RX 300 (le specifiche di serie sono tra parentesi):

Molle a forcella: 4.5 N / mm
Altezza olio: 555 cc (525 cc)
Compressione: Fino in fondo (8 clic)
Rimbalzo: 9 clic (8 clic)
Altezza della gamba della forcella: Prima linea
Note: La maggior parte dei ciclisti dovrà inviare le proprie forcelle al sintonizzatore locale delle sospensioni per ottenere la configurazione desiderata. Le forcelle necessitano di molle più rigide e di uno smorzamento più deciso. 

IMPOSTAZIONI DI SHOCK DI SACHS
Abbiamo già guidato biciclette con ammortizzatori Sachs, molto tempo fa. Sono arrivati ​​sul modello tardivo, costruito in Italia, Husqvarna TC250 nel 2011. Quell'ammortizzatore aveva una sensazione molto elastica ed era al suo meglio in un piccolo taglio. Non odiavamo il nuovo ammortizzatore Sachs sulla Beta 2021RX 300, ma era nella posizione molto difficile di essere montato su una bici con forcelle anteriori ultra morbide. È risaputo che quando un'estremità di una bicicletta non funziona, anche l'altra estremità non solo non funzionerà, ma spesso si sentirà peggio perché deve sostenere l'intero carico. 

Una volta irrigidite le forcelle anteriori, l'ammortizzatore ha cominciato a sentirsi meglio. Abbiamo dovuto eseguire un abbassamento inferiore al normale (110 mm) e andare molto morbidi con la compressione a bassa velocità e molto più rigidi con la compressione ad alta velocità. I ciclisti sopra i 180 libbre dovranno aumentare la velocità della molla dell'ammortizzatore da 52 N / mm a 54 N / mm. Per le corse hardcore, consigliamo questa configurazione dell'ammortizzatore per la Beta 2021RX 300 (le specifiche di serie sono tra parentesi):

Indice di rigidezza: 52 N / mm
Galoppo di gara: 110 mm (105 mm)
Hi-compressione: 3 clic (20 clic)
Lo compressione: 18 clic in uscita (22 in uscita)
Rimbalzo: 11 clic (15 clic)
Note: Con così poche moto da cross equipaggiate con Sachs nel mercato americano nell'ultimo decennio, i sintonizzatori Sachs esperti sono difficili da trovare. Fai la tua ricerca e trova qualcuno che si specializzi in loro. Inizia con Stillwell Performance in Arizona.

Ti potrebbe piacere anche