MXA RETRO TEST: GUIDIAMO CHAD REED'S 2004 YAMAHA YZ250

Nota del redattore: a volte abbiamo gli occhi appannati pensando alle bici del passato che amavamo, così come a quelle che dovrebbero rimanere dimenticate. Abbiamo deciso di portarti in un viaggio nella memoria con prove in bici che sono state archiviate e dimenticate nel MXA archivi. Ecco il nostro test della Yamaha YZ2004, vincitrice del Campionato AMA Supercross 250 di Chad Reed.

Di Tim Olson

Hai mai avuto una giornata perfetta? Ti alzi sul lato destro del letto, il lato in cui il pavimento è bello e caldo. La tua doccia è la temperatura perfetta. La donnina al ristorante prepara la tua colazione preferita. La corsa al lavoro è senza traffico. Il tuo capo si congratula con te per il lavoro ben fatto e ti mette Jefferson in tasca. Il biglietto della lotteria che hai trovato sulla strada per il pranzo risulta essere un vincitore e il Team Yamaha chiama per chiedere se desideri guidare Chad ReedVincitore di Supercross Yamaha YZ250 a due tempi.

Quei giorni sono pochi e lontani tra loro. E, devo ammetterlo, non sempre colpisco il terreno correndo. Il pavimento non è sempre comodo. La doccia è calda fino a quando qualcuno nella regione dei tre stati arrossisce. La colazione è spesso poco più di una manciata di Triscuits. Il traffico è un orso ogni giorno in SoCal. Il mio capo non è incline alle banalità e, se avessi vinto il lotto, pensi davvero che lo scriverei?

D'altra parte, il telefono al palato MXA gli uffici suonavano. Era il Team Yamaha dall'altra parte. E altrettanto buono come vincere alla lotteria dello stato è vincere la lotteria della bici da lavoro. Yamaha voleva il MXA squadra di demolizione per guidare la YZ2004 del 250 di Chad Reed. Questo ha reso la mia giornata. Si potrebbe dire che sono l'uomo più fortunato del mondo (quando si tratta di guidare le migliori bici del mondo). Ho guidato personalmente le moto da corsa di Carmichael (entrambe KX e CR), Pastrana, Ferry, McGrath (CR, RM e YZ), Brown's, Walker's, LaRocco, Wey's, Lewis ', Pichon's, Everts', Henry's, Hughes 'e Langston . Non è un brutto elenco se lo dico io stesso - e l'unico che ha guidato più bici da lavoro è Jody. La sua lista fa sembrare la mia un molo.

La bici di Chad Reed sarebbe un'altra tacca in entrambe le nostre pistole. Arrivare a guidare la bici vincitrice della Supercross di Reed sembra un'ottima idea, ma devi ricordare che abbiamo pianificato di guidarla nelle condizioni esatte in cui è partita dal circuito. Abbiamo chiesto al Team Yamaha di non pulire la bici, ma di portarla direttamente dallo stadio di Anaheim a Circuito di Glen Helen.

"MI EMOZIONO. HO INIZIATO A OTTENERE GOOSEBUMPS. HO GUARDATO CHAD REED E KEVIN WINDHAM IMPEGNATO IN UNA BATTAGLIA EPICA CHE SABATO NOTTE, E IN MENO DI UN'ORA, HO GUIDATO LA STESSA MOTO CHE 45,000 PERSONE HANNO STATO TENTANDO (O CONTRO). "

Una confessione è in ordine qui. Mi emoziono. Mentre puntavo verso la superstrada 15 in direzione di San Bernardino, ho iniziato a ricevere la pelle d'oca. Avevo visto Chad Reed e Kevin Windham impegnati in un'epica battaglia quel sabato sera, e in meno di un'ora, avrei guidato la stessa bici per cui 45,000 persone avevano tifato (o contro). Ancora meglio, mentre salivo in pista, la YZ250 di Chad aveva ancora la polvere di Anaheim incrostata sulle gomme.

Prima ancora di prendere la mia attrezzatura, ho dovuto controllare la bici. Il team Yamaha ha apportato grandi cambiamenti quest'anno. La plastica e la grafica non sono cambiate radicalmente da quando Clinton è stato presidente, ma le cose importanti sono completamente nuove. Le nuove regole del gas AMA hanno costretto i ragazzi del Team Yamaha a cambiare le specifiche del motore. La sospensione ha ottenuto una riprogettazione completa. Le forchette sono tutte nuove. Lo shock è nuovo. Il collegamento è nuovo. L'elenco delle parti di lavoro è impressionante. I mozzi sono in magnesio. I pneumatici sono Bridgestones unici e il silenziatore è in fibra di carbonio Pro Circuit modello che non puoi comprare.

Ma alcune delle parti di lavoro sono disponibili al banco. Le pedane GYTR, il coperchio della frizione, il coperchio dell'accensione e il posatoio della frizione sono tutti disponibili presso i concessionari Yamaha locali. Inoltre, il tubo Pro Circuit è un'unità standard.

Le bici da lavoro non viaggiano da sole. Hanno bisogno di un dettaglio di sicurezza. Quindi chi ha mandato la Yamaha a Glen Helen? Yamaha's Terry Beal. Terry era l'uomo che ha agganciato l'intero affare. Questo è stato. Nessun entourage. Nessuna orda di dirigenti. Nessun ingegnere dalla fabbrica. E, nessun turista. Avevamo Glen Helen per noi: solo noi e la bici di Chad Reed.

Arrivare a guidare la macchina personale di un pilota di fabbrica ti dà un'idea di ciò che pensano e sentono. Non in termini di stile o velocità, ma in termini di impostazioni di barra, leva e sospensioni. Nel giro di due giri ero di nuovo al camion della Yamaha, chiedendogli di alzare le sbarre. Sono solo qualche centimetro più alto di Chad, ma fa parte della folla dei bar. La posizione della leva andava bene e ho lasciato la sospensione da sola per la prima sessione di test.

Avevo sentito rumori nei box Supercross che le opere degli YZ250 non funzionano bene fino a quando non si sono riscaldate, ma non ci credevo. Avrei dovuto. Dire che doveva essere riscaldato era un eufemismo. Devi renderlo molto caldo.

"COME GUIDARE I SUONI DELLA BICICLETTA BICICLETTA VINCENTE DI REED COME UNA GRANDE IDEA, MA DEVI RICORDARE CHE ABBIAMO PROGETTATO DI GUIDARLA NEL
CONDIZIONE ESATTA CHE AVVIENE LA PISTA. NOI ABBIAMO CHIESTO
IL TEAM YAMAHA NON PULISCE LA BICI. "

Perché è così a sangue freddo? Incolpare l'AMA e la sua stupida regola del gas senza piombo. Ho sporcato una spina quasi immediatamente - e non ho rovinato una spina su una bici da 15 anni. Mi sono sentito come un idiota finché Terry non mi ha detto che Reed, Ferry, Vuillemin e Lusk hanno tutti lo stesso problema. Per dimostrarlo, Terry mi ha mostrato le quattro candele da $ 25 che aveva nascosto nella sua borsa degli attrezzi. Come si sarebbe scoperto, avrei avuto bisogno di un altro prima che la giornata fosse finita. Con il motore bello e caldo, ero pronto a fare qualche giro e vedere di cosa era capace la bici di Reed nelle mani di un mortale.

La prima cosa che ho notato sono state le gomme. Potrebbero essere stati Bridgestones e potrebbero avere in rilievo 601 e 602 sui fianchi, ma questi non erano i 601 di ciarpame che siamo abituati a buttare via. Non avevano nulla in comune con le gomme di produzione. Forse Bridgestone potrebbe fare un po 'di bene la sua immagine contaminata uscendo con una serie di pneumatici replica da gara come Dunlop ha fatto con la D756.

La seconda cosa che ha attirato la mia attenzione è stata la sospensione posteriore. Ha gestito ogni bernoccolo, tracciato dritto e implorato di essere utilizzato al massimo. Questa è un'ottima sospensione posteriore, e ciò che la rende ancora più impressionante è che stavo guidando su una pista all'aperto malconcia, non sul layout Supercross per cui era stata progettata. Posso solo immaginare quanto deve essere buona la configurazione esterna Yamaha se le sue specifiche Supercross sono così buone.

La terza impressione più grande è arrivata dalla powerband. Il motore costruito da Bob Oliver è abbaiante, potente e veloce. Va da sé (anche se lo sto dicendo) che devi tenerlo sempre aperto. Ogni volta che andavo a mare, lo sentivo rompersi. Ho vissuto nella totale paura di sporcare un'altra spina. Quindi, vorrei tirare la frizione e premere l'acceleratore per pulirlo. Il potere è ampio. Quando lo arrotoli, si raccoglie rapidamente. Fa il suo miglior lavoro nella gamma media e gira considerevolmente più lontano di un YZ250 di serie, che abbiamo messo in evidenza a fini comparativi. A differenza dello stocker, l'erogazione di potenza di Reed ti ha caricato di nuovo in sella, sollevando la ruota anteriore all'uscita delle curve e strillando attraverso la curva di potenza YZ normalmente piacevole. È stato veloce. Non facile da guidare, ma comunque veloce.

La quarta cosa più importante sull'YZ250 di Chad Reed sono state le forcelle. Erano rigidi! Sorpreso? Non lo ero. Le forcelle Kayaba da 50 mm sono dotate di valvole per Supercross. Devono essere rigidi. Ma ciò che mi ha sorpreso è stata l'azione delle forcelle. In realtà si muovevano su e giù quando colpivano dossi di piccole e medie dimensioni. Questo è qualcosa che la maggior parte delle forcelle specificate da Supercross non fa. Sapendo che si sono mossi e con la benedizione di Terry Beal, ho tirato fuori dalla forcella 12 scatti di compressione e sono uscito per un altro lungo periodo in sella alla bici. Che differenza! Posso onestamente dire che avrei potuto guidare la moto proprio come era — e sto parlando di attività all'aperto. Quei 12 clic hanno fatto una tale differenza, è stato incredibile.

“POSSONO ESSERE STATI BRIDGESTONES E POSSONO AVERE AVUTO 601
E 602 impresso sui fianchi, ma questi non erano i
JUNK-HEAP 601s CHE SIAMO UTILIZZATI PER GETTARE LONTANO. ”

La quinta cosa che ho percepito è arrivata quando ho provato a spostarmi tra le marce su una lunga scala. Sorpresa! Yamaha ha trasformato la YZ250 a cinque velocità in una quattro velocità per Supercross. Se dovessi interrompere il tempo trascorso in ciascuna marcia, si romperà in questo modo: il 30 percento al secondo, il 60 percento al terzo e il 10 percento al quarto. Non ho mai usato prima in pista, e non potevo usare la quinta, perché non ce n'era una.

La sesta cosa che ho notato erano i singoli componenti. Abbiamo adorato il posatoio, le pedane, la leva del cambio, la leva del freno e l'acceleratore di Chad Reed. La leva del freno non era troppo alta: persino a Jody, con la sua preferenza per i pedali bassi della vecchia scuola, piaceva la posizione del pedale di Reed. L'impostazione della frizione GYTR era facile da regolare e, con un cavo perfettamente lubrificato, la trazione della frizione era leggera. I poggiapiedi sono i migliori del settore. Se possiedi una Yamaha e desideri nuovi pioli, ottieni i pioli GYTR. Rendono gelose quasi tutte le altre compagnie (non tutte, perché Velocità della luce fa copie vicine). Reed aziona la sua leva del cambio in posizione standard e il cambio è stato preciso e senza problemi.

Il settimo aspetto più sorprendente è stato il fatto che il nastro adesivo sull'airbox di Reed ha mangiato le mie pelli e gli stivali in meno di due ore di guida. I miei pantaloni erano stati tagliati peggio che se fossero stati sciolti da un tubo a quattro tempi. Perché peggio? A differenza di un quattro tempi, che si scioglie da un lato, il nastro della presa di Reed nodoso su entrambe le ginocchia. La parte superiore dei miei stivali non andava meglio.

Tutti i grandi giorni devono finire e, diversamente da un vincitore del lotto che arriva a portare i suoi soldi a casa (in 20 pagamenti annuali), sfortunatamente ho dovuto aiutare i ragazzi Yamaha a caricare la bici di Chad Reed sul retro del loro furgone (anche anche se il mio camion era vuoto). Ehi, almeno posso dire che devo andare in bicicletta. Devo essere un ragazzo fortunato. Qual è il jackpot per il Lotto della California questo fine settimana?

 
Ti potrebbe piacere anche