MXA RETRO TEST: CORRIAMO LE ULTIME OPERE 125 A DUE TEMPI

A volte abbiamo gli occhi appannati pensando alle bici del passato che amavamo, così come a quelle che dovrebbero rimanere dimenticate. Ti accompagniamo in un viaggio nella memoria con i test della bici che sono stati archiviati e ignorati negli archivi MXA. Ricordiamo un pezzo di storia della moto che è stato resuscitato. Ecco il nostro test delle opere 2005 di Brett Metcalfe Yamaha di Troy YZ125.  

Non hai nemmeno dovuto partecipare ad un AMA Supercross per conoscere il marchio e il pilota della bici più rumorosa in pista. Potresti sentirlo mentre attraversi lo stadio in macchina. Ora, potresti chiederti come sarebbe possibile distinguere il modello e il pilota dall'autostrada. È semplice; richiede solo tre salti in logica: (1) La bici più rumorosa era una 125 a due tempi. Ciò era facilmente riconoscibile dal lamento dei giri del motore mentre il suo suono saliva da un gruppo di lavatrici a quattro tempi. (2) L'unica 125 a due tempi supportata dalla fabbrica sul circuito è una Yamaha della Troy YZ125. (3) L'australiano Brett Metcalfe è l'unico pilota 125 a due tempi sopravvissuto in Supercross. È un uomo solo quando arriva il momento di prendere in prestito una spina.

DA OGNI ALTRO RIDER SPONSORIZZATO DA FABBRICA SUL CIRCUITO AMA È
A QUATTRO TEMPI, CHI HA FATTO ANCHE BRETT METCALFE?
PERCHÉ È L'ULTIMO DEI MOHICANI?

 

Quindi, senza alzare lo sguardo dal volante o dal programma di gara, potresti capire quando è passato Brett Metcalfe. Sorprendentemente, anche se tutti sussultarono al suono dell'YZ125 di Metcalfe, la sua moto registrò a malapena 95 decibel sul fonometro AMA (i quattro tempi spingevano 102 decibel). Perché la bici di Metcalfe suonava così forte se era così silenziosa? Innanzitutto, il suo tono era unico. Era unico nel suo genere. In secondo luogo, il test del suono AMA è uno scherzo. I risultati variano di settimana in settimana sulla stessa bici, e a due tempi, a causa delle loro valvole di potenza, scorrono sotto le impostazioni di giri prescritte dell'AMA.

Non è un segreto che la 125cc a due tempi stia morendo per una rapida morte. Questo è un peccato, perché Metcalfe e un gran numero di gente del posto ha dimostrato che potrebbe essere troppo presto per mettere un tag sulla punta. C'è un vero indovinello al lavoro qui. Dal momento che ogni altro pilota sponsorizzato in fabbrica sul circuito AMA è su quattro tempi, chi si è arrabbiato con Brett Metcalfe? Perché è l'ultimo dei Mohicani?

Tutti ci manca il suono di due colpi di fabbrica che saltellano. Questo YZ125 è stato l'ultimo del suo genere.

La risposta è abbastanza semplice Yamaha ha investito una gran quantità nel nuovissimo motore YZ2005 del 125, con telaio in alluminio. Volevano che la bici fosse guidata. Non lo hanno tenuto segreto per i loro cavalieri. Sia Brett Metcalfe che Kelly Smith furono assunti come piloti YZ125. Smith ha rinunciato e gli è stato permesso di passare a una YZ250F a quattro tempi. Che ha lasciato Metcalfe. Se Brett sta chiedendo: "Perché io?" l'ha tenuto per sé. Ci sono stati alcuni vantaggi per essere diversi. Metcalfe ha ottenuto la top 10 e ha ottenuto recensioni entusiastiche, principalmente perché lo sta facendo su due tempi, mentre i suoi compagni di squadra a quattro tempi non vengono quasi mai menzionati.

Torna all'inizio dell'anno, quando il MXA la prima squadra di demolitori prese in consegna il nostro YZ2005 del 125, pensavamo che avesse il potenziale per essere un killer 250F. Dopo che ha vinto facilmente la nostra sparatoria 125, abbiamo pensato di costruire il massimo 125 a due tempi per cancellare il flagello a quattro tempi. Ma alla fine abbiamo avuto un'idea migliore. Perché costruire il massimo 125 quando Brett Metcalfe ne aveva già uno?

ALL'INTERNO DI UN SACCO DI BICI DA METCALFE, È DIVENTATO APPARENTE PRONTO SOLO COSA SIGNIFICA CHE 22 PUNTI IN PISTA. LÀ
NON ERA UNA LINEA INTERNA CHE NON POSSIAMO COLPIRE.

Volerlo era la parte facile. In realtà, ottenere la macchina YoT di Metcalfe è stato più difficile. L'idea è piaciuta al team manager YoT Dave Osterman. Dopotutto, non era come se Yamaha di Troia stesse dando fuoco al mondo. Una piccola pubblicità potrebbe ripagare alcuni sponsor scontenti. Ma, Dave ha dovuto ottenere l'approvazione dal Team Yamaha prima di poter consegnare la bici di Metcalfe MXA. Abbiamo aspettato la parola ufficiale e abbiamo aspettato. All'inizio eravamo pazienti. Quindi abbiamo deciso di andare oltre le teste di Yamaha Racing e presentare la nostra idea alla divisione marketing aziendale Yamaha. Erano quelli che si trovavano di fronte all'onere di vendere 125 a due tempi in un mondo a quattro tempi. Abbiamo pensato che potrebbero essere più sensibili alla nostra richiesta. Tre giorni dopo, abbiamo messo le mani sull'YZ125 di Brett Metcalfe e abbiamo lasciato pochissimi amici al Team Yamaha.

Qual è la prima cosa che abbiamo notato sull'YZ125 di Brett? Il peso. Questo perché la prima cosa che abbiamo fatto è stata metterla su una scala. Inclinando le scale al limite AMA di 194 sterline, YoT YZ125 è una piuma in un mondo di mattoni. Era leggero sulla scala e leggero al tatto. Considerando che la maggior parte dei 250F pesa 216 libbre, YZ125 di Metcalfe è in un mondo a sé stante. Nel giro di un giro in sella alla bici di Metcalfe, divenne subito chiaro cosa significassero quei 22 chili in pista. Non c'era una linea interna che non potevamo colpire o un salto da cui non potevamo sballare l'YZ125. Questo è il più grande vantaggio dell'YZ125 di Metcalfe rispetto ai 250F.

Il fumatore di fabbrica produceva la stessa potenza dei thumpers.

C'è un malinteso là fuori che la 125cc a due tempi non produce la stessa potenza della 250cc a quattro tempi. Non vero. Sul dyno, non c'è differenza di capelli da moscerino. Non è la potenza che mette una 125 a due tempi in svantaggio. È il feudo dell'AMA. Poiché l'AMA consente a quattro tempi di avere il doppio della cilindrata, sono in grado di trasformare quel bonus in tonnellate di coppia. I quattro tempi producono bande di potenza molto ampie e molta coppia ‚il che significa che stanno producendo una buona potenza a 5000 giri / min e una buona potenza a 13,000. Un motore a due tempi funziona come l'otturatore di una fotocamera; produce una buona potenza solo quando l'otturatore è aperto (normalmente tra 10,000 e 12,500 giri / min). 

LA REGOLA DI AMA GAS ERA UN RIFIUTO DI CARTA E, PIÙ DI QUALCOSA,
AFFRETTATO IL MASSIMO DI 125 DUE COLPI. CHI HA UCCISO IL
125 DUE TEMPI? ALCUNI GENIUS ALL'AMA.

Il secondo soppressore dell'abilità a due tempi è la stupida regola del gas senza piombo dell'AMA. Passata nel 2004, questa regola ha ucciso due colpi ad alta compressione e ad alta velocità, ma non ha avuto alcun effetto sui quattro tempi. La regola del gas AMA era uno spreco di carta e, più di ogni altra cosa, accelerò la morte di 125 a due tempi. Chi ha ucciso la 125 a due tempi? Qualche genio all'AMA. Detto questo, siamo rimasti colpiti dalla potenza complessiva della Yamaha YZ125. I ragazzi della Yamaha di Troia hanno costruito la YZ125 di Metcalfe in un mostro medio-alto. Anche nei momenti più profondi, tutto ciò che devi fare è muovere la frizione e sarai ricompensato da un'ondata esplosiva in avanti. Quell'ondata non si esaurisce rapidamente, poiché la bici di Metcalfe va oltre i normali 12,500 giri / min (la sua bici fa funzionare $ 40 al litro di benzina Pro2 VP per sconfiggere la regola senza piombo AMA). Questo è un ottimo motore 125.

LA SUA BICI È L'ULTIMA DELL'ALLEVAMENTO. MOLTE PERSONE SOPRATTANNO IL FATTO CHE BRETT NON VINCE A PROVA CHE IL 125 DUE TEMPI È MORTO. NON PENSIAMO COSÌ. METCALFE NON È PRONTO PER VINCERE ANCORA.

I morsetti tripli sono un trucco.

 

Proprio alla pari con il motore YoT di Metcalfe c'è la sospensione Enzo. Abbiamo avuto modo di assaggiare il setup nazionale all'aperto di Enzo e siamo rimasti senza parole. Le forchette erano davvero buone. Rimasero sopra le piccole cose e non toccarono il fondo per i grandi successi. Chiunque, da professionista a principiante, avrebbe potuto facilmente correre con la forcella di Metcalfe. L'azione dell'ammortizzatore è stata altrettanto buona dell'azione delle forcelle, ma poiché il pilota di prova dell'equipaggio distrutto in media pesa poco più di 30 libbre in più di Metcalfe, la parte posteriore dell'YZ125 è caduta più di quanto vorremmo.

Cosa pensiamo veramente del YoT YZ125 di Metcalfe? La sua bici è l'ultima della razza. Molte persone indicheranno che Brett non sta vincendo come prova che la 125 a due tempi è morta. Noi non la pensiamo così. Brett Metcalfe non è ancora pronto a vincere ‚ma il suo anno di penitenza su due tempi potrebbe renderlo un contendente nel 2006‚ quando molto probabilmente guiderà una YZ250F.

L'equipaggio della MXA adorava guidare questa bici.

La 125 a due tempi non è ancora un dinosauro. È più divertente da guidare rispetto alla tipica 250F. È più veloce, più agile e migliore da maneggiare. Se non fosse ostacolato dal libro delle regole, sarebbe imbattibile.

 

 

Ti potrebbe piacere anche