MXA RETRO TEST: GUIDIAMO LA MOTO X2002 CRF DEL 3 DI KYLE LEWIS 450

A volte ci vengono gli occhi confusi pensando alle bici del passato che abbiamo amato e a quelle che dovrebbero rimanere dimenticate. Ti portiamo in un viaggio nella memoria con i test delle bici che sono stati archiviati e ignorati negli archivi MXA. Ricordiamo un pezzo di storia del motociclo che è stato resuscitato. Ecco il nostro test della Moto X3 Honda CRF450 di Kyle Lewis. 

Mentre ci avvicinavamo al furgone Moto X3 di Kyle Lewis, abbiamo iniziato a pensare a tutti i tipi di domande. Le nostre domande erano acute e precise: come ragazzo YZ426, è stato difficile adattarsi al CRF? La spinta all'avantreno ti dà fastidio? Come ti piace il potere? Che tipo di piastre forcella utilizzi? Hai fatto lavori al motore? 

NON HA LETTO IL TEST MXA? ABBIAMO PASSATO MESI A TESTARE UN'AMPIA GAMMA DI RICAMBI AFTERMARKET E IMPOSTAZIONI DI SOSPENSIONE SULLA CRF450. 

Ma, mentre ci avvicinavamo a Kyle, una domanda ci è rimasta in testa: perché sei passato dalla YZ426 alla CRF450? La risposta di Kyle era sfuggente. Disse: "Ne hai già guidato uno?"

Naturalmente abbiamo avuto. Non aveva letto il MXA test? Abbiamo trascorso mesi a testare una vasta gamma di parti aftermarket e impostazioni delle sospensioni sul CRF450. Durante i nostri test, abbiamo scoperto che il CRF450 ha ottenuto alcuni seri vantaggi da un diverso sistema di scarico, molle più rigide (anteriore e posteriore) e diverse piastre di fissaggio sfalsate.

Nel 2002, la CRF450 è stata una scelta a quattro tempi migliore per correre negli AMA Nationals grazie al suo peso più leggero, anche se Kyle ha corso con una moto quasi di serie.

TORNA ALL'INTERRUTTORE

Ne avevamo già guidato uno? Che razza di domanda era? Non avremmo liberato Kyle dai guai così facilmente. Lo abbiamo riempito di altre domande e la verità ha iniziato a venire a galla. 

Ecco le vere ragioni di Kyle per il passaggio:

(1) Peso. La prima cosa che Kyle ha sollevato è stato il peso. Non lo biasimo. A 234.5 libbre contro 250 libbre, il CRF450 si sente molto più leggero, dentro e fuori la pista. 

(2) Carburazione. Successivamente, Kyle ha menzionato la carburazione. Mentre siamo stati abbastanza fortunati da ottenere buoni carburatori sui nostri YZ426, abbiamo guidato più della nostra giusta quota che ha avuto un piccolo inciampo in basso. La Honda non ha questo inciampo. 

(3) Controlli. Ultimo, ma non meno importante, nella lista dei motivi per cambiare Kyle c'erano i controlli. Gli piaceva la vestibilità e la sensazione del pacchetto Honda.

Kyle si è piazzato tra i primi 5 agli AMA Nationals senza alcun motore per la CRF450.

QUAL È L'AFFARE SULLA MOTO X3 CRF450?

Nel round di apertura della serie AMA Supercross 2002, Lewis aveva guidato la sua nuova moto solo cinque volte (a causa di infortuni e di un passaggio relativamente tardivo dalla Yamaha). Kyle non era molto contento delle sue prestazioni di inizio stagione, ma è eccessivamente critico. La moto sembrava buona e anche Kyle.

Kyle non è un tipo da buttare le parti. Se le parti di serie funzionano, le conserva. D'altra parte, se qualcuno ha qualcosa di meglio, Kyle è più che disposto a provarlo.

COSA C'È NEL MOTORE?

Kyle e il team Moto X3 si sono uniti a Yoshimura per le loro esigenze di motore a quattro tempi l'anno scorso e la relazione ha funzionato. A lungo tenuto in grande considerazione nel mondo della Superbike, dominato dai quattro tempi, Yoshimura sta lentamente guadagnando terreno nel motocross. Ancora all'inizio del suo ciclo di sviluppo sulla CRF450, Yoshimura ha completamente fatto a pezzi e stampato in blu il motore di Kyle, ma non è stato fatto nulla alle valvole o alla camma. 

Lo stesso non si può dire del sistema di scarico. Yoshimura utilizza un tubo di sterzo in titanio, ma invece di avere un diametro costante lungo la sua lunghezza, il tubo di sterzo di Yoshimura aumenta gradualmente di diametro attraverso una serie di passaggi. Il punto in cui il sistema di scarico di Yoshimura diventa davvero strano è nella marmitta. Non è ovale o rotondo; invece, Yoshimura ha sviluppato un silenziatore tri-ovale. A prima vista sembra bizzarro, ma la forma tri-ovale riduce il rumore e offre una migliore distanza delle ruote.

Questo è tutto! Che cos'è? Questo è tutto ciò che Kyle Lewis fa al suo motore Honda CRF450. Hai letto bene: Kyle corre la serie AMA Supercross con nient'altro che un tubo di scarico Yosh sulla sua bici. Molto dolce.

Come funziona? Nessuna grande sorpresa qui. Funziona come una CRF450 di serie con un sistema di scarico aftermarket. Invece di utilizzare un sistema di scarico che altera radicalmente la fascia di potenza del CRF450, Kyle ha chiesto a Yoshimura di costruirgli un sistema di scarico unico che mantiene la fascia di potenza di serie ma aggiunge circa 2 cavalli ovunque.

Kyle ha chiesto al suo meccanico di allungare il pedale del freno.

CHE COSA SULLA SOSPENSIONE?

Devi essere matto per correre il Supercross. Questo è quello che continuavamo a ripeterci mentre guardavamo Kyle fare innumerevoli giri sulla pista del Supercross. È un modo di macinare, martellare e battere per guadagnarsi da vivere. Abbiamo deciso di portare la bici di Kyle su una pista all'aperto e di guidarla duramente, senza battere ciglio. Indovina cosa abbiamo scoperto? La sospensione di Kyle è rigida da Supercross (in netto contrasto con la Yamaha di Tim Ferry). A-Ride ha messo a punto le sospensioni di Kyle per gestire i grandi atterraggi, le pareti ripide e le urla di una pista Supercross. Su una pista all'aperto, le forcelle erano molto rigide e il rimbalzo era troppo veloce. Sebbene l'ammortizzatore non mostrasse lo stesso comportamento di smorzamento della forcella, era ugualmente rigido.

COME SONO I CONTROLLI?

Con la sua linea di manubri firmati Tag Metals, puoi dire subito che Kyle è molto esigente riguardo ai suoi controlli. Se la frizione e il freno anteriore non sono esattamente dove gli piacciono, fa piccoli aggiustamenti. Fortunatamente, il meccanico di Kyle, Alan Brown, sa esattamente dove metterli meglio di Kyle.

A parte il cavo della frizione, non c'è molto materiale per la frizione Honda. Works Connection gestisce i compiti del trespolo e della leva (così come la leva di avviamento a caldo), mentre il cestello della frizione di serie viene espulso a favore di un sistema Hinson completo, anche i dischi della frizione sono stati trattati da Hinson. Mentre i piloti possono abusare della frizione Honda di serie in pochi giri, ci è voluto molto lavoro per far svanire la frizione Hinson di Kyle. 

Il freno anteriore della bici di Kyle ha un rotore Braking Wave da 270 mm con una linea intrecciata in acciaio inossidabile Ride Engineering. La leva di serie è stata sostituita con una leva pieghevole ARC che è stata modificata con l'aggiunta di un cuscinetto in cui la leva colpisce lo stantuffo del serbatoio. Dobbiamo procurarci questo sistema per la nostra bici. La combinazione della leva, della linea e del rotore produce un freno anteriore potente ma progressivo.

Kyle usa le pedane IMS sulla sua bici da corsa. La cosa divertente è che, poiché i pioli IMS sono più larghi degli stocker, Kyle ha iniziato ad avere problemi a raggiungere il pedale del freno posteriore. Per risolvere questo problema, ha tagliato la gabbia dall'estremità del pedale del freno e l'ha saldata più vicino alla pedana. Abbiamo provato questa configurazione con le pedane di serie e non abbiamo nemmeno notato la differenza.

Al momento, Kyle utilizza piastre forcella con offset di 22 mm (gli stocker hanno un offset di 24 mm). Tag Metals è impegnata nella costruzione di nuovi set di piastre forcella da 20 mm e 22 mm Kyle con cui testare. Il MXA l'equipaggio di prova esegue personalmente le piastre forcella offset da 20 mm sulla nostra CRF2002 del 450.

La più grande modifica apportata al CRF450 di Kyle è stata lo scarico Yoshimura.

COSA PENSIAMO DAVVERO?

Inizialmente Kyle Lewis avrebbe dovuto guidare una Yamaha YZ250F sia al chiuso che all'aperto quest'anno. È ammissibile nella classe di supporto 125 East/West Supercross, grazie a essere stato fuori dal paese per tre anni (mentre ha vinto il campionato nazionale giapponese). Ma ha cambiato idea quando ha guidato per la prima volta la Honda CRF450.

Kyle Lewis ha apportato modifiche modeste alla sua Honda, ma ponderate. Non è un passeggino sgargiante, ma una bici da corsa preparata professionalmente che funziona davvero bene.

 

Ti potrebbe piacere anche