MXA TECH SPEC: SOLUZIONE DEI PROBLEMI DELLA TENUTA DELLA FORCELLA

Ogni pilota di motocross hardcore odia i suoi sigilli della forcella. Di tutte le cose che possono andare storte su una moto da cross, le guarnizioni della forcella sono le più devastanti, non solo perché ripararle è un enorme dolore, ma perché dopo aver inserito le guarnizioni nuove di zecca nelle forcelle, non c'è alcuna garanzia che abbiano vinto non sprecare 15 minuti nella tua prossima corsa.

Le guarnizioni della forcella hanno fallito finché le forcelle sono state sulle bici da corsa. Allora, perché qualche azienda intraprendente non ne realizza uno che funzioni? Sorpresa! Le guarnizioni della forcella della tua bici sono incredibili. Sono autolubrificanti. Funzionano in entrambe le direzioni. Hanno una chimica specializzata che li rende resistenti e resistenti. La cosa migliore è che le moderne guarnizioni per forcelle sono classificate per milioni di cicli. Milioni! Le guarnizioni della forcella non perdono senza un motivo.

Come corridori, ci aspettiamo che le nostre guarnizioni della forcella non perdano, ma richiediamo anche che si muovano con "stizione" minima. In altre parole, non possono adattarsi perfettamente agli steli della forcella. Perchè no? La frizione è nemica del movimento fluido delle forcelle nelle asperità. Riduci l'attrito e le tue forcelle scivoleranno attraverso il rumore del terreno di una pista; tuttavia, ridurre l'attrito aumenta il rischio di perdite dalla guarnizione della forcella, perché le guarnizioni non sono così strette. Paradossalmente, chiediamo ai produttori di guarnizioni per forcelle di costruire guarnizioni per forcelle leggere, durevoli, resistenti ai raggi UV, antistrappo, flessibili e compatte che tocchino appena gli steli della forcella. Qualche anno fa non si poteva fare. Oggi, nelle giuste circostanze, si può fare.

I design delle guarnizioni a forcella cambiano continuamente. La maggior parte delle guarnizioni attuali sono bidirezionali con un supporto metallico interno per creare una struttura di tenuta solida. Questo design impedisce alla pressione di estrudere i bordi della guarnizione lontano dalla corretta posizione del bordo sul tubo della forcella. Alcune guarnizioni utilizzano molle a giarrettiera per mantenere una buona tenuta a basse pressioni mantenendo la posizione di tenuta quando disallineate a causa della flessione della forcella. La molla a giarrettiera sul bordo d'attacco può anche fungere da raschiatore secondario per impedire l'ingresso di impurità nella forcella; tuttavia, le molle a giarrettiera riducono le prestazioni della forcella aggiungendo attrito.

L'olio della forcella che scorre lungo lo stelo sinistro non è solo dannoso per le forcelle, ma anche per i freni.

A difesa degli anelli di gomma, la maggior parte delle perdite dalle guarnizioni della forcella non sono dovute a difetti di progettazione delle guarnizioni della forcella; sono causati, inavvertitamente, dalla cromatura dello stelo della forcella. La maggior parte dei moderni steli forcella sono realizzati utilizzando una speciale lega di acciaio che crea una buona resilienza, elevata durezza e massima resistenza allo snervamento. La lega crea una struttura a grana uniforme nel tubo che è indurita quanto basta per piegarsi prima che si rompa. La produzione di un tubo di alta qualità inizia con la rettifica del diametro esterno per ottenere una finitura di alta qualità. Una molatura precisa riduce al minimo i diametri ondulati e, a livello microscopico, crea una superficie ampia e piana con piccoli avvallamenti o avvallamenti che si trovano ad angolo rispetto al bordo anteriore della guarnizione. Queste valli consentono la presenza di un sottile film di lubrificazione sulla superficie del tubo. Quello strato di olio migliora la funzione di tenuta e riduce l'attrito. Contrariamente all'opinione comune, se la superficie di uno stelo della forcella è troppo liscia, la guarnizione rimuoverà l'olio dalla superficie, aumentando l'attrito e l'usura. 

Dopo che la superficie del tubo è stata preparata, sulla superficie levigata viene applicato un bagliore molto sottile di cromo duro industriale. Il cromo, se applicato molto sottile, rifletterà la superficie preparata sotto di esso. Il cromo duro produce un rivestimento superficiale molto duro e liscio che resisterà all'usura. I trattamenti superficiali sullo stelo della forcella possono includere rivestimenti in carbonio simile al diamante (DLC) e deposizione fisica da vapore (PVD). Sebbene questi tipi di rivestimenti varino notevolmente nell'aspetto, il loro scopo generale è quello di migliorare la durezza superficiale dello strato esterno e la lubrificazione del tubo sotto carichi elevati. La migliore durezza superficiale mantiene la finitura superficiale ideale per un periodo di tempo più lungo. Ciò ha l'ulteriore vantaggio di migliorare la longevità della guarnizione e delle boccole.

Quindi, la prossima volta che pensi che i tuoi sigilli si siano rotti troppo presto, ricorda che i sigilli all'avanguardia raramente si consumano a causa dell'uso. Si consumano dai contaminanti esterni che escono dal territorio della foca. E la causa più comune di guasto della guarnizione può essere trovata facendo scorrere le dita sul retro della gamba della forcella. Scommettiamo che troverai quella ammaccatura nella cromatura che ha intaccato il labbro del sigillo.

Ti potrebbe piacere anche