IL PILOTA DELLA MXGP ALESSANDRO LUPINO NEL 2021 FOX RACEWAY NATIONAL 1

Alessandro Lupino Fox Raceway National 1-2

IL PILOTA DELLA MXGP ALESSANDRO LUPINO NEL 2021 FOX RACEWAY NATIONAL 1

Alessandro Lupino è un pilota italiano di 30 anni che gareggia principalmente nel Campionato del Mondo MXGP. Se segui la serie, sicuramente hai sentito il suo nome dato che ha ottenuto il podio in più manche nelle classi MX1 e MX2. Il suo risultato più recente è arrivato all'MXGP di Pietramurata nella sua patria, l'Italia, la scorsa stagione. Lì è arrivato terzo nella prima manche dietro Jeremy Seewer e Tim Gajser. Con l'aiuto del collega pilota italiano Redondi Giacomo che vive in California e gareggia nelle serie WORCS e NGPC, Alessandro è in California ed è entusiasta di utilizzare il Fox Raceway National come riscaldamento per la stagione MXGP. 

2021 FOX RACEWAY 1 NAZIONALE | PIENA COPERTURA

Di Josh Mosiman

ALESSANDRO, SEI IN CALIFORNIA PER LA TUA PRIMA NAZIONALE AMA. SEI ECCITATO? Sì, guido nella classe 450 da un po 'di tempo, dal 2014 in Europa. Ma questa sarà la mia prima gara AMA in assoluto. Sono emozionato, non mi aspetto niente da questa gara perché non conosco il livello degli altri ragazzi, ma lo farò per esperienza. Adesso abbiamo tre giorni di allenamento questa settimana e poi sabato avremo la gara al Pala.

COSA TI HA SPINTO A GARE NEGLI STATI UNITI? È stata un'idea folle che è venuta fuori e abbiamo detto "Perché no?" Quindi abbiamo avuto alcuni sponsor che ci hanno aiutato, KTM e Just1 Racing, quindi abbiamo detto "Ok, possiamo farcela". Tra due settimane parte la prima gara MXGP in Russia, quindi sabato al Pala farò la gara per poi tornare domenica. Ho il campionato italiano il prossimo fine settimana e poi la Russia dopo.

Alessandro Lupino Fox Raceway National 1-2Alessandro (177) sulla linea accanto ad Adam Cianciarulo durante il press day del Fox Raceway National # 1.

COSA TI ASPETTI PER LA GARA DI QUESTO SABATO? Il formato per le gare di un giorno che non usiamo in MXGP fino allo scorso anno purtroppo con la situazione Covid, e nelle gare europee (non MXGP) facciamo gare di un giorno. Quindi ci sono un po 'abituato, ma è un po' più difficile, soprattutto quando non conosci la pista.

QUAL È IL TUO PIÙ GRANDE REALIZZAZIONE COME RACER? Sono uno dei ragazzi che non è mai stato lì per la vittoria, ma ero davvero bravo nella classe 85cc quando ho vinto la gara del Campionato del Mondo Junior davanti a Ken Roczen ed Eli Tomac nel 2006 in Finlandia. Ho vinto, penso che il secondo fosse Ken e il terzo Tomac. Ero abbastanza veloce e poi sono passato alla classe Pro e ho fatto qualche podio nella classe MX2 ma non ho mai lottato per il titolo, il mio miglior risultato per la classifica dei punti della stagione è stato 8thcomplessivamente. Ma ultimamente nella classe 450 ho ottenuto buoni risultati, anche l'anno scorso in una gara sono arrivato terzo in una moto, quindi è stato abbastanza buono. E, naturalmente, al Motocross delle Nazioni a Red Bud ho guidato davvero bene. Quindi ho degli alti e bassi, sono più propenso a guidare sul duro, ma ora in Europa abbiamo così tante gare sulla sabbia e se non sei un rider sulla sabbia è difficile essere competitivi laggiù.

Alessandro Lupino Fox Raceway National 1-2Alessandro è arrivato dall'Italia in California solo una settimana prima della Nazionale e sabato potrà girare solo tre volte prima del gate. Ha portato con sé sospensioni, manubrio e centralina e ha ritirato lo scarico HGS dalla Bud Racing lunedì mattina prima di andare in pista. 

HAI SEMPRE VOLUTO GARE NEGLI STATI UNITI? Nella mia vita ho sempre detto che avrei voluto provarlo una volta e ora è il momento. Mi sento pronto per fare questo passaggio. A dire il vero, nel 2006 sono stato qui per un mese con la federazione italiana. Ho fatto due gare con l'85cc. Uno era a Glen Helen e l'altro a Cahuilla. È stato davvero divertente, quindi ho detto che volevo tornare quando sarò un professionista e vedere come ci si sente davvero. Guardo ogni volta il Supercross e le Nazionali, quindi so come funziona, ma è difficile perché non conosci il livello dei piloti.

QUANDO HAI DECISO DI VENIRE QUI E GARE? Comincio già quattro mesi fa, durante l'inverno. Perché il nostro calendario MXGP stava cambiando rapidamente, prima che iniziasse ad aprile, quindi non era possibile. Ma poi a dicembre l'hanno cambiato e hanno messo la serie di apertura a giugno. Quindi abbiamo detto: "abbiamo tempo e possiamo fare le gare". Forsure fare gare e partenze è importante, quindi diciamo che questo fine settimana è libero e perché non ci andiamo. Abbiamo iniziato a pianificare, ma con la situazione Covid era difficile e non abbiamo ottenuto un visto. Quindi, in un momento abbiamo detto "non andiamo" e poi, grazie ad AMA, ci hanno aiutato e l'hanno capito con un visto. Quindi, un mese fa abbiamo deciso di andare.

Alessandro Lupino Fox Raceway National 1-2Alessandro Lupino ha 30 anni, cinque anni più giovane del suo amico Antonio Cairoli. 

QUALI PARTI HAI PORTATO QUI DALLA TUA MOTO MXGP? Vengo dall'Europa con la sospensione, WP ci ha inviato la mia sospensione di fabbrica che uso in Europa. Poi abbiamo avuto il manubrio, le staffe triple, il tubo, la ECU e il resto con cui guidiamo è una bici di serie. Questo è tutto.

ESSENDO UN PILOTA ITALIANO, SEI AMICO DI TONY CAIROLI? Sì, siamo davvero buoni amici. Mi ha aiutato e mi piace la sua azienda di abbigliamento, RACR, e lo uso molto. Ora ci alleniamo molto di più insieme perché sono con KTM. Prima non era possibile, ma ora, anche durante questo inverno, andavamo insieme almeno una o due volte alla settimana. È bello perché siamo amici, quindi possiamo spingerci a vicenda. Altrimenti in Europa non vedi troppi ciclisti professionisti che corrono insieme. È difficile trovare in Europa una pista dove corrono tutti i professionisti. Ognuno va da solo, quindi è bene che tu possa spingerti a vicenda. Tony sta andando bene in questo momento; Penso che farà bene in questa stagione.

TONY CAIROLI TI HA AIUTATO A PASSARE DA YAMAHA A KTM PER IL 2021? Sì, mi ha aiutato molto quando ho detto che volevo passare alla KTM. L'anno scorso ho guidato per Yamaha con Gebben (Team Gebben Van Venrooy Yamaha Racing) e l'ultima volta che ho guidato per KTM è stato nel 2006 con l'85cc. Quindi, volevo provarlo una volta nella mia vita e penso che sia stata una buona mossa perché mi piace molto la moto.

Alessandro Lupino Fox Raceway National 1-2Alessandro che si piega in un morbido solco al Pala. 

PUOI CONFRONTARE LA YAMAHA E LA KTM? Mi piace il motore della KTM, la coppia è pazzesca. Penso che tutte le moto giapponesi non ce l'hanno. La cornice è buona, ma devi capirla. Il primo mese è stato pazzesco, non mi è stato possibile guidare. Ma una volta capito come funzionava, è stato bello.

COSA C'ERA DI DIVERSO NEL TELAIO CHE AVETE RITENUTO? L'ho sentito soprattutto negli angoli. Penso che nei primi giorni sono caduto 3-4 volte ogni volta. In curva, l'avantreno è davvero leggero e facile da girare, quindi pensi di poter andare più veloce all'interno. Con le bici giapponesi puoi sentire entrambe le ruote a terra, ma con KTM senti più peso sulla ruota posteriore. La parte anteriore è molto leggera, quindi non la senti, quindi è davvero facile perdere la parte anteriore.

SEI ANCHE A PARTE DELLA FEDERAZIONE DI POLIZIA ITALIANA, COME FUNZIONA? In Italia abbiamo una polizia normale e un gruppo sportivo. Abbiamo circa 10 persone che corrono nel motocross, enduro e persone che lavorano nei box. Quando abbiamo gare di GP d'Italia, corriamo con i loghi della Polizia italiana sulla nostra maglia. Ma quando siamo fuori dal paese guidiamo con il normale abbigliamento della squadra.

Alessandro Lupino Fiamme Oro Police jerseyAlessandro indossa questa maglia speciale quando corre in Italia per dimostrare che fa parte delle forze di polizia italiane. 

LAVORI COME UFFICIALE DI POLIZIA? O SEI APPENA AFFILIAZIONE CON LORO COME UNO SPONSOR? Sono come un vero poliziotto, ho una pistola e tutto il resto. Ma mentre faccio il gruppo sportivo, non lavoro come un normale agente di polizia. Facciamo il lato sportivo della polizia, ma poi quando decidi di smettere di correre, puoi scegliere se vuoi andare a lavorare come agente di polizia e penso che vorrei farlo quando andrò in pensione.

LA FOX RACEWAY NATIONAL SARÀ UN BUON RISCALDAMENTO PER LA STAGIONE MXGP? Forsure, per venire qui, mi preparo per il caldo. In questo momento fa un po 'più freddo in Europa, ma tra un mese faremo caldo. Quindi mi sono abituato al clima più caldo prima e posso fare un'altra gara prima dell'inizio degli MXGP.

SPERI DI TORNARE NEGLI USA DOPO QUESTO WEEKEND? Vedremo come andrà, ma mai dire mai. Abbiamo visto molti corridori europei venire qui, quindi perché no. Se è possibile, sarebbe carino.

2021 FOX RACEWAY 1 NAZIONALE | PIENA COPERTURA

Ti potrebbe piacere anche