OCCHIALI PREFERITI DELLA CREW WRA DI MXA

ISCRIVITI INTERNOClicca sulle immagini per ingrandirle

occhiali preferiti

Molti prodotti hanno una taglia unica. Non c'è dramma nell'acquisto di una nuova catena, set di manubri, pastiglie dei freni, coprisedili, impugnature o pneumatici. Tutto quello che devi fare è scegliere la dimensione, la forma e il colore che desideri e sei sulla buona strada per la felicità del motocross. Non così con gli occhiali. Non solo ogni maschera è diversa, ma anche ogni viso. Di norma, la maggior parte dei piloti di motocross trova una marca di occhiali che si adatta alla loro tazza e non cambia mai marca. Per la squadra di demolitori MXA non è così facile. Dobbiamo indossare occhiali diversi in ogni servizio fotografico. E, a seconda del naso, della fronte e del profilo delle guance del ciclista, può essere una cosa positiva o negativa, ma almeno è solo temporanea. Una volta spenta la fotocamera, i ciclisti del test MXA tornano agli occhiali che preferiscono. Abbiamo pensato che ti sarebbe piaciuto conoscere le scelte personali di Daryl Ecklund, John Basher, Dennis Stapleton e Jody Weisel della MXA. Ecco cosa corrono.

MASCHERA FOX AIRSPC DI JOHN BASHER

FOXAIRSPC

Non lo sono Ernest Mach, ma non ci vuole un fisico per capire il pericolo di una roccia che sfreccia dalla gomma posteriore di una 450 a quattro tempi verso il proprio viso. Basta chiedere a Blake Baggett, che è stato posato mentre si esercitava l'anno scorso (indossava gli occhiali) e ha subito una profonda lacerazione al sopracciglio. L'ex 250 campione nazionale ha perso diverse gare. Si potrebbe sostenere che l'infortunio ha sventato le sue possibilità di vincere una seconda corona esterna, costandogli milioni di dollari. L'occhio umano è fragile. I danni alla cornea, alla sclera, all'iride o al cristallino possono essere dannosi. Ecco perché, quando sono costretto a scegliere tra la guida senza occhialini o la discesa dalla pista, vado sempre ai box.

Sono molto incostante su ciò che indosso gli occhiali. Come pilota di prova è mio compito provare tutti gli occhiali sotto il sole. A dire il vero, non sono un grande fan della maggior parte degli occhiali, perché molte aziende di occhiali scelgono la forma piuttosto che la funzione. Lo stile non deve mai superare la sicurezza e le prestazioni. Per i miei soldi non c'è niente di meglio della maschera Fox Racing AIRSPC. In effetti, l'unica grande lamentela che ho riguardo alla maschera è il nome. Tutto sommato e errato, il moniker AIRSPC puzza di insolente insensibilità del marketing nei confronti di chi sa come si scrive. Ma sto divagando.

Fox AIRSPC è stato introdotto alla fine del 2013 e ha seguito le offerte Main e Main Pro. Da allora ha messo al pascolo il Main Pro, non che mi interessi davvero, perché AIRSPC è un miglioramento rispetto al Main Pro. Fluttuando tra $ 54.99 (grafica di base) e $ 84.99 (grafica speciale), ha un prezzo competitivo sul mercato ed è $ 100 in meno rispetto al fracassato Oakley Airbrake.

Il telaio di AIRSPC è rigido e robusto. Mantiene l'obiettivo in posizione in modo sicuro e indirizza l'aria nella maschera per un migliore raffreddamento. C'è un'eccellente visione periferica, che mi piace perché i paraocchi non fanno per me. AIRSPC ha una schiuma per faccia a triplo strato standard del settore (che è in realtà due strati di schiuma con un comodo rivestimento in feltro). Assorbe facilmente il sudore. Fox vende una miriade di tinte per lenti per ogni possibile condizione di luce. Tutti gli obiettivi sono dotati di montanti a strappo integrati e l'installazione dell'obiettivo è relativamente semplice (a meno che non ti sia abituato al sistema Oakley Airbrake). Il cinturino intrecciato di 45 mm di larghezza, con una singola striscia di silicone appiccicoso, rimane al suo posto, ma potrebbe sopportare di essere un po 'più lungo (soprattutto se indossi un casco 6D). Mi piacciono comunque i miei occhiali per aderire perfettamente al mio viso. Un terzo montante a strappo si attacca al cinturino ed è incluso. Per quanto riguarda gli strappi, Fox vende confezioni da 25 strappi ($ 25.00) e strappi laminati da 14 pacchi ($ 18.00). Fox include una pila di strappi laminati, insieme a una lussuosa borsa per occhiali con ogni acquisto.

Posso fare a meno della protezione per il naso (per fortuna è rimovibile) e gli strappi sono piuttosto costosi, ma nel complesso gli occhiali Fox AIRSPC (www.foxhead.com) è un vincitore. Quando un sasso di due chili, sparato dalla gomma posteriore della bici davanti a me, si avvicina al mio viso alla velocità di Ernest Mach, sono fiducioso che l'AIRSPC proteggerà i miei peepers.

MASCHERA AIRBRAKE OAKLEY DI DARYL ECKLUND

Airbrake

Negli ultimi due decenni la tecnologia degli occhiali da motocross è stata molto diffusa. Non fraintendetemi, i progressi sono stati compiuti, ma le caratteristiche originali degli occhiali da comandante per carri armati della vecchia scuola con telaio in gomma dei primi anni '1970 sono rimaste le stesse. Sì, la schiuma è diventata più densa, più assorbente dal sudore e in più strati, mentre la scelta dell'obiettivo, sia nei materiali che nei colori, si è espansa esponenzialmente. Naturalmente, le cinturini per occhiali moderni sono molto lontani dalle sottili strisce di elastico utilizzate nell'età dell'oro. Ma il design di base è bloccato in una distorsione temporale.

Quando è stata rilasciata la maschera Oakley Airbrake, sono rimasto scioccato dal prezzo di $ 160.00. Come può valere così tanto una maschera? Solo quando ho provato una coppia mi sono reso conto che stavano cambiando il gioco. Prendi l'obiettivo come esempio. La lente Airbrake è realizzata in plutonite stampata a iniezione (che è una parola di fantasia per plastica). Proprio come la vecchia maschera Jones degli anni '1980, l'obiettivo Oakley è molto più rigido di un obiettivo Lexan. È modellato sotto pressione, il che conferisce all'obiettivo un alto livello di chiarezza. L'obiettivo ha una curvatura fissa che si allinea perfettamente con la montatura e non crea alcuna distorsione periferica. La forma dell'obiettivo mi ricorda una visiera per casco da bici da strada. Inoltre, l'obiettivo rigido è più resistente al posatoio e, nei nostri test, non sembrava suscettibile ai graffi come un obiettivo Lexan.

Ero ugualmente incuriosito dalla tecnologia Switchlock. Se hai mai trascorso minuti frustranti nel tentativo di mettere una nuova lente nei tuoi vecchi occhiali, adorerai Switchlock. Con Switchlock tutto ciò che devi fare è abbassare le leve di sgancio rapido su ciascun lato del telaio, sollevare le leve di mezzo ed estrarre il lout. È un gioco da ragazzi e deve essere la nostra caratteristica preferita di Airbrake. Ci vogliono letteralmente pochi secondi per rimuovere e installare un nuovo obiettivo.

Ho sempre temuto di cambiare le lenti, ma sapevo che ci doveva essere di più sull'Airbrake per giustificare il forte prezzo al dettaglio. Non sono mai stato un grande fan a impilare un sacco di strappi sui miei occhiali. Anche la sporcizia o l'umidità sembrano passare tra gli strappi, per non parlare di quelle visioni che oscurano le bolle d'aria. Sul mio Oakley Airbrakes corro un pacchetto di sette pezzi degli strappi laminati di Oakley. Gli strappi laminati dell'Airbrake si adattano perfettamente all'obiettivo, lasciando la mia visione cristallina e rendendo possibile la facile esecuzione di un tiro a strappo impeccabile.

In pista gli Airbrake erano completamente sigillati intorno al mio viso senza punti di pressione. La schiuma era spessa e faceva una tenuta molto confortevole contro la mia pelle. Sono un maglione (no, non quel tipo). Sudo molto e la schiuma dell'Airbrake tiene il sudore lontano dagli occhi anche nelle giornate estive più calde.

Oakley Airbrake (www.oakley.com) è la mia scelta di occhiali quando vado a correre. È la maschera più costosa, ma la mia visione vale il suo peso in oro.

OCCHIALI MARCHIO EKS DI DENNIS STAPLETON

EKSBRANDGOX

Mi considero un pilota abbastanza pratico. Ho corso nelle classifiche Pro per molti anni e ho imparato di più su me stesso e le mie esigenze in ogni gara. Ecco perché apprezzo i miei occhiali X Brand, noti anche come marchio EKS. Fanno il lavoro a portata di mano, si adattano perfettamente e sono disponibili in un'ampia varietà di colori di montature e cinturini. Non perdono tempo con molte campane e fischietti. Sono semplici, semplici e meravigliose. La mia scelta personale al momento è il loro modello Fade / Scatter (www.eksbrand.com).

Come pilota di test MXA mi viene spesso richiesto di indossare diverse marche di abbigliamento, stivali, caschi e occhiali per ogni servizio fotografico, ma in molte occasioni mi viene data la possibilità di scegliere uno di questi articoli per me stesso. In tal caso, scelgo sempre gli occhiali EKS di marca perché si adattano molto bene a una vasta gamma di caschi. Non sono troppo larghi o troppo bulbosi. Hanno una cornice flessibile che si adatta bene al mio viso. Saresti sorpreso di apprendere che non tutti gli occhiali si adattano a tutti i volti. Ma se hai una faccia lunga e magra, una corta rotonda o anche una faccia leggermente sbilenco, la cornice del marchio KS si adatta perfettamente alla forma sottostante. Per me la cosa peggiore che una montatura per occhiali può essere rigida è che quel tipo di montatura sembra sempre cavalcare sulle guance o far conoscere la sua presenza nelle perturbazioni. Mi piace abbassare saldamente il cinturino degli occhiali, il che non funziona bene con le montature rigide degli occhiali, ma è fantastico con il marchio EKS. L'ampio cinturino e le tre linee ondulate di silicone appiccicoso aiutano a mantenere in posizione i miei occhiali X Brand Fade / Scatter.

Non mi piacciono gli occhiali del club del mese. Una volta trovato un occhiale comodo e rotto nella mia faccia, mi piace attenermi a quello stile come un paio di vecchie scarpe. Ma quando arriva il momento di indossare un nuovo paio, gli occhiali EKS Brand sono abbastanza convenienti da poter acquistare due paia al prezzo di uno di un altro marchio. La loro maschera Flat Out costa solo $ 34.00 e il mio preferito, Fade / Scatter, è $ 47.00. Il vantaggio di potersi permettere di avere occhiali extra significa che in una giornata calda in ebollizione quando si suda come un lavoratore di ferro o in una giornata fangosa in cui goop arriva ovunque, è possibile creare un nuovo set per ogni moto.

Per quanto mi piaccia che mi si rompano gli occhiali in faccia, la schiuma è schiuma e viene mangiata dai rigori del suo lavoro. Il marchio EKS utilizza schiuma reticolata a quattro strati di alta qualità, spessore 17 mm. Niente è meglio in una giornata sudata della sensazione di occhiali nuovi e freschi, specialmente se puoi permetterti.

Il marchio EKS offre gli occhiali Fade / Scatter in otto colori opzionali. Gli occhiali Flat Out meno costosi sono disponibili in sei colori primari. E la serie limitata GOX ha 12 design selvaggi. X Brand offre anche ai piloti la possibilità di personalizzare il proprio set di occhiali. Puoi scegliere qualsiasi cornice di colore, stile del cinturino e tinta dell'obiettivo per avere il tuo look unico. Personalmente, mi piace una lente a specchio con una montatura interamente blu e un cinturino di colore che contrasta con il mio casco arancione.

Nel complesso, X Brand o EKS Brand sono un design pulito e semplice che soddisfa la mia richiesta di praticità, comfort, stile ed è economia.

MASCHERA MX OAKLEY O FRAME DI JODY WEISEL

OAKLEYOFRAME

Essendo l'unico pilota di test MXA che risale ai tempi degli occhiali Carrera, ho difficoltà a comprendere l'attuale fascino degli occhiali ingannevoli. E, proprio come una vecchietta che si lamenta del prezzo del cibo nei ristoranti, perché negli anni '50 aveva un panino con arrosto di manzo per 1940 centesimi, non capisco i prezzi degli occhiali. Sulla base del mio vasto serbatoio di conoscenze inutili, una maschera da $ 40.00 fa esattamente la stessa cosa di una maschera da $ 160. È solo $ 120 in meno. Mentre è vero che potrebbe essere necessario un po 'più di tempo per sostituire un obiettivo con una maschera a bassa tecnologia, mi piace essere orgoglioso di conoscere tutti i trucchi per mettere le lenti senza dolore. Quindi, quando vedo supporti per cinturini stabilizzatori, strappi laminati, colori delle lenti fantasiosi, design di cinturini in stile graffiti, bracci a leva e cornici in plastica traslucida, non penso miglioramenti.

Quando si tratta di occhiali, desidero il design più piccolo e basilare possibile. Non voglio parti mobili o tocchi di fucsia. Per dirti quanto sono permaloso con i miei occhiali personali, quando Oakley è passato dal design originale Pro Frame alla nuova versione O Frame, identificabile dai piccoli passanti che pendono sotto gli occhiali, ho rifiutato di indossarli perché si sentivano più grandi dei miei frame Pro precedenti. All'epoca Johnny O'Mara lavorava a Oakley e disse: "Ho una soluzione per il tuo problema". Mi ha regalato una scatola gigante con 30 occhiali Pro Frame (con gli strappi già installati). Ho allattato quegli occhiali per anni. Ho anche tolto le cinghie da diversi occhiali e li ho indossati sui miei vecchi Pro Frame quando l'elastico ha iniziato ad allungarsi. Ma nulla dura per sempre e alla fine ho dovuto cercare un nuovo marchio di occhiali da indossare. Mi ci è voluto molto tempo per passare dalla mia fidata Scott 83 alla Oakley Pro Frames e questo nuovo viaggio mi ha portato attraverso ogni maschera conosciuta dall'uomo. Alcuni trapelarono, alcuni erano troppo grandi, alcuni non si adattavano alla mia proboscide, alcuni scorrevano troppa aria e altri non scorrevano abbastanza. Ho anche provato Oakley Crowbars, ma sulla mia faccia non hanno funzionato.

Poi un giorno a Glen Helen, Mike Bell di Oakley mi ha chiesto perché non indossavo più gli occhiali Oakley. Gli ho raccontato la mia storia. Una settimana dopo si presentò in pista con tre diversi occhiali Oakley che dovevo provare. Ho fatto pratica nel primo modello, moto uno nel secondo e moto due nel terzo. Mi sono innamorato del terzo set di occhiali. Il calciatore? Si sono rivelati gli stessi Oakley O Frames che avevo rifiutato quando erano stati cambiati 20 anni prima. Anche attraverso la sensazione che all'epoca fossero troppo grandi, ora erano più piccoli rispetto a ciò che era sul mercato. La mia fissazione su occhiali piccoli è perché indosso lenti a contatto. Non quelli morbidi di nuova concezione, ma lenti a contatto rigide della vecchia scuola. Nel corso degli anni ho scoperto che più la lente è più vicina all'occhio, minori sono le possibilità che io abbia una lente a contatto che fuoriesca.

Telai Oakley O (www.oakley.com) incontra la mia sensibilità della nonna. A $ 40.00 non si rompono il conto e dato che indosso solo lenti chiare o grigie non ho bisogno delle lenti Oakley all'iridio che aggiungono $ 20 al prezzo base. Per quanto riguarda gli strappi, odio gli strappi laminati. Sono fortunato a ricordare di aver strappato uno strappo durante una moto, figuriamoci sette. Preferisco i singoli strappi in modo da poterne mettere quanti ne voglio e poi scartarne uno con grazia mentre attraverso la bandiera a scacchi.

ISCRIVITI INTERNO

Ti potrebbe piacere anche