BARE BONES: LA MIA SETTIMANA ALLA LORETTA LYNN NATIONAL AMATEUR MOTOCROSS

Sono passati alcuni anni da quando sono stato ai famosi Campionati nazionali dilettanti di Loretta Lynn - 2012 per l'esattezza, dove ho aiutato Adam Cianciarulo a vincere la sua ultima gara dilettantistica nel suo cammino per diventare il pilota di miniciclo più vincente nella storia di Loretta Lynn. Quell'anno ho anche dovuto fare la sospensione con un bel trucco RM-Z450 che Ricky Carmichael ha usato per vincere la classe Over-25. Da quel momento la gara è cresciuta. È qui che i team di gara inviano scout per individuare talenti emergenti. Di norma, i cavalieri arrivano a questa gara con il loro A-game, le loro bici pronte a correre e tutte le loro anatre di fila. L'esempio perfetto quest'anno è stato Garrett Marchbanks. Venne all'uragano Mills con un solido programma per le classi 250B e School Boy. Il suo meccanico ha regolato la pressione della forcella il primo giorno, e per tutta la settimana non è stata apportata alcuna modifica alla sua bici per vincere due campionati. È stato chiamato dal primo giorno, ma, abbastanza spesso, i piani migliori di uomini e topi vanno male.

La campionessa femminile Kylie Fasnacht è arrivata pronta a correre ma ha dimenticato di informarmi che si era allenata così duramente da perdere 15 chili. Ho dovuto apportare alcune modifiche rapide. Normalmente, avrei optato per una molla ammortizzante più leggera e una minore pressione nelle sue forcelle pneumatiche, ma adorava la sua configurazione attuale, quindi ho optato per abbassare un po 'la curva posteriore mantenendo un buon equilibrio tra anteriore e posteriore. Penso che una molla ammortizzata più leggera e una minore pressione della forcella sarebbero state migliori, ma da Loretta c'è poco tempo per elaborare nuove impostazioni delle sospensioni. Dobbiamo arrangiarci. Il risultato finale? Ha vinto entrambe le sue moto.

Dopo le prime prove per la classe Supermini, Stylez Robertson si è lamentato del fatto che la parte posteriore della sua moto fosse troppo alta. Stava pensando non abbastanza abbassamento, troppa compressione o non abbastanza rimbalzo. Dopo aver dato un'occhiata alla sua moto, ero sicuro che l'ammortizzatore fosse perfetto, quindi ho appena fatto in modo che il suo meccanico facesse scivolare le forcelle nei morsetti tripli e le irrigidisse un po '. Nella pratica successiva è stato il ragazzo più veloce e ha pompato con la sua bici.

Un pilota della Kawasaki KX85 è arrivato al nostro impianto lamentando che la parte posteriore della sua moto era dappertutto in pista. Suo padre ha detto che, indipendentemente dalle modifiche apportate, non sembra aver cambiato nulla. Era sicuro che qualcosa nello shock fosse rotto. Dopo una rapida ispezione della bici, abbiamo scoperto che sia il bullone del perno del forcellone che i bulloni del leverismo erano così allentati che era una meraviglia che i dadi fossero ancora lì. Puoi indovinare come ha gestito la bici dopo aver serrato tutto.

Una ragazza del Texas è arrivata vicino al nostro camion lamentandosi del fatto che il suo shock era così rigido da provocare un brutto colpo nei dossi e, soprattutto, le sue forcelle spingevano in curva. Il suo meccanico aveva abbassato l'abbassamento per cercare di ammorbidire la parte posteriore. Era uscito così lontano con il precarico della molla che non c'era tensione sulla molla dell'ammortizzatore e 55mm di abbassamento statico. Dal momento che non c'era tensione sulla molla dell'ammortizzatore, il rimbalzo era molto lento. Il telaio era molto basso nella parte posteriore, il che ha espulso l'angolazione della testa, causando una sottosterzata della moto in curva. Questo era un classico caso di "più rigido è più morbido". Ho rimesso circa tre giri nella molla dell'ammortizzatore, impostato l'abbassamento sul numero corretto e riaggiustato il rimbalzo. Poiché ho irrigidito la parte posteriore, l'ammortizzatore ha smesso di imballare, il che è stato ciò che ha causato i calci in primo luogo. L'urto più rigido ha sollevato la parte posteriore della bici, aumentando l'angolazione della testa, consentendo alla bici di girare senza spingere. Problema risolto.

Durante la mia settimana da Loretta, ho lavorato su biciclette in cui i cuscinetti del piantone dello sterzo erano così larghi che è una meraviglia che le forcelle non si siano rotte. Ho visto gli assi sbattuti così in avanti che le bici hanno subito un forte scuotimento alla velocità. Ho visto pressioni dell'aria della forcella così elevate che avrebbero potuto sollevare il Titanic, e i clicker di compressione si sono intrecciati fino in fondo su una forcella e completamente fuori sull'altra.

Niente mi stupisce più. Scrivo gran parte di questo fino alla pressione della gara. Ogni ciclista di ogni classe, indipendentemente dal livello di abilità, pensa che quella di Loretta Lynn sia la gara del brivido o della rottura delle loro giovani vite. E anche se il cavaliere è in grado di gestire la pressione, a volte i papà no. In queste situazioni, è facile perdersi. Sono contento di essere lì con occhi nuovi per aiutarli a tornare sulla retta via.

Ti potrebbe piacere anche