BARE BONES: COME SAG STATICO PUO 'AIUTARTI A SCEGLIERE LA VERA TARIFFA DI PRIMAVERA

BONES_PHOTO_2

Di Bones Bacon

L'abbassamento statico (noto anche come “abbassamento libero”) è uno strumento molto utile per selezionare la corretta rigidità della molla, se lo si comprende correttamente. Negli anni ho visto tutto. I motociclisti venivano al mio camion e mi dicevano che la loro moto non andava bene, ma quando ho sollevato le loro bici per metterle sul cavalletto, mi sono reso conto che le loro molle posteriori erano completamente fuori. Non avevano alcun abbassamento statico. Altrettanto spesso, afferravo il parafango posteriore per sollevare una bicicletta e mi sentivo come se dovessi sollevarlo per un miglio di campagna prima che raggiungesse il limite. Avevano un abbassamento statico eccessivo.

“L'ABBASSAMENTO STATICO È IMPORTANTE. QUANTO IMPORTANTE? IN PRIMO LUOGO, SAG STATICO,
QUANDO INSTALLATO CORRETTAMENTE, PUOI AIUTARTI A DETERMINARE SE IL TUO BISOGNO A
MOLLA AMMORTIZZATORE PIÙ RIGIDO O PIÙ MORBIDO. "

L'abbassamento statico è importante. Quanto importante? Innanzitutto, l'abbassamento statico, se impostato correttamente, può aiutarti a determinare se hai bisogno di una molla di shock più rigida o più morbida. E va da sé che una bici con un abbassamento troppo o troppo basso statico non funzionerà al massimo delle sue potenzialità.

L'abbassamento statico è più semplice da misurare rispetto all'abbassamento da gara perché non è coinvolto alcun input da parte del ciclista, sebbene sia necessario impostare l'abbassamento da gara prima di misurare l'abbassamento statico. Per misurare l'abbassamento statico, esegui la prima misurazione con la bici sul supporto, proprio come quando imposti l'abbassamento da gara. Ottieni una misurazione accurata dall'asse posteriore verso l'alto (con una leggera angolazione nella direzione dell'arco della ruota posteriore) fino alla giunzione tra il parafango e il pannello laterale. È meglio contrassegnare il parafango su un numero pari (diciamo che è 630 mm) e annotarlo. Quindi, togli la bici dal cavalletto e chiedi a qualcuno di tenere le barre. Se sei solo, puoi appoggiarlo leggermente a qualcosa per sostenerlo (preferibilmente non la Lexus di tua madre o di tua moglie), ma è meglio chiedere l'aiuto di un amico per tenere la bici. Spingere verso il basso sul sedile per comprimere leggermente l'ammortizzatore e poi lasciarlo salire alla sua altezza naturale senza aiuto. Ora, prendi di nuovo la misurazione (diciamo che questa volta è 600 mm). Sottrai la seconda misura dalla prima. Nel nostro esempio, sarebbe 630 mm - 600 mm = 30 mm.

COME REGOLA DEL POLLICE, PER LE GRANDI BICI IL SAG STATICO DOVREBBE ESSERE TRA
30mm E 40mm. SE DOPO L'IMPOSTAZIONE DELLA CORSA SAG IL TUO STATICO
SAG È PIÙ DEL 40mm CONSIGLIATO, IL TUO
LA PRIMAVERA PU BE ESSERE TROPPO STRETTA PER IL TUO PESO.

Cosa fai con questo numero? Prima di tutto, sii felice che il tuo secondo numero non sia uguale al tuo primo, perché ciò significherebbe che devi perdere molto peso o che la tua elasticità non è nel campo da baseball. Come regola generale, per le bici di grandi dimensioni l'abbassamento statico dovrebbe essere compreso tra 30 mm e 40 mm. Se dopo aver impostato l'abbassamento da gara, l'abbassamento statico è superiore ai 40 mm consigliati, la molla potrebbe essere troppo rigida per il tuo peso. In questo caso, la molla non è sufficientemente compressa da consentire alla sospensione di estendersi abbastanza da sola. Una molla troppo rigida non consente al pneumatico posteriore di agganciarsi in accelerazione e trasmette più energia d'urto al pilota.

SE IL SAG STATICO È DI MENO DI 30mm NELLA POSTERIORE, LA MOLLA PUO ESSERE
TROPPO MORBIDO PER IL TUO PESO. IN QUESTO CASO, LA PRIMAVERA RICHIEDE COSÌ
MOLTO PRECARICO PER RAGGIUNGERE LA CORSA CORRETTA SAG CHE
LA SOSPENSIONE POSTERIORE È VICINA AL TOPPING.

Se l'abbassamento statico è inferiore a 30 mm nella parte posteriore, la molla potrebbe essere troppo morbida per il tuo peso. In questo caso, la molla richiede così tanto precarico per ottenere il giusto abbassamento della corsa da rendere la sospensione posteriore più vicina alla fuoriuscita. Di conseguenza, il trasferimento del peso non è corretto e l'estremità posteriore si riempie con una leggera frenata in curva o in discesa e può sembrare allentata e sguazzata, soprattutto quando si accelera in curve più piatte.

Ricorda, questa è solo una linea guida. Per Supercross, spingo spesso l'abbassamento statico oltre i 40 mm, mentre per i ciclisti più pesanti o più alti potrei abbassare il numero. Un altro esempio di quando potrei raccomandare di allontanarmi da queste linee guida è quando ho lavorato con James Stewart. Sono stato in grado di cavarmela con un abbassamento più statico perché James guida molto in avanti sulla bici e raramente carica troppo la parte posteriore.

Ci sono anche cavalieri leggeri che possono cavarsela con un abbassamento più statico. Ad esempio, Blake Baggett ottiene gli stessi benefici di un abbassamento più statico di James Stewart, anche se è più leggero e guida in una posizione più neutrale. D'altra parte, Ryan Villopoto adorava muoversi molto sulla bici, sterzare con la ruota posteriore e martellare le curve fuori. Poteva cavarsela con un abbassamento statico inferiore sulla molla a molla.

Una volta compresa la correlazione tra l'abbassamento della gara e l'abbassamento statico, e ti senti come se fossi vicino ad avere il corretto tasso di abbassamento posteriore, puoi scegliere più facilmente la velocità della molla anteriore o la pressione dell'aria. Ricorda, per qualunque tipo di guida tu stia facendo e qualunque tipo di ciclista tu sia, l'abbassamento statico è una linea guida utile per far sentire la tua bici più bilanciata.

Jim "Bones" Bacon ha messo a punto la sospensione dei più grandi nomi del motocross, tra cui Jeremy McGrath, Ricky Carmichael e Ryan Villopoto. Se hai una domanda di sospensione, inviala a [email protected].

Ti potrebbe piacere anche