(PUNTI AGGIORNATI) RAPPORTO DI GARA REM GLEN HELEN: IL PENULTIMATE ROUND DEL 2020, LA SERIE REM PIÙ BREVE DI SEMPRE

Bello come una foto! La prima curva della mini-Talladega di REM può eseguire una leggera virata, come nella gara di questa settimana, o fare in modo che i corridori si spingano più in profondità per aggirare il ripido pendio alla loro sinistra. Foto: Jody Weisel

FOTO DI DAN ALAMANGOS, JON ORTNER E JODY WEISEL

La stagione di gare REM 2020 è stata abbreviata dalla pandemia di coronavirus e la normale stagione di 30 gare è stata dimezzata poiché gli editti di blocco della California e i regolamenti governativi lasciavano in dubbio la gara di ogni settimana. Infatti, REM ha smesso di correre a metà marzo e non è tornato fino alla fine di luglio. Ora, tutti questi mesi dopo, la REM è arrivata alle ultime due gare del 2020: la gara di cui stiamo parlando ora e la gara finale il 19 dicembre (e con il governatore della California Gavin Newsom che ha annunciato un nuovo round di restrizioni di blocco, corse potrebbe finire di nuovo). La buona notizia, per i corridori REM, è che REM spera di iniziare la stagione delle corse 2021 cominciando con il botto il giorno dopo Capodanno. La data del 2 gennaio 2021 sarà seguita dalle gare il 16 gennaio, 23 gennaio, 30 gennaio e 6 febbraio. Ciò dà a REM cinque gare, condizioni meteorologiche e restrizioni Covid permettendo, per iniziare l'anno.

Chiudi al piede sinistro di Marc Crosby. Mentre impenna fuori dall'angolo destro, afferra la marcia successiva per portare la ruota anteriore sopra il taglio di accelerazione sul lato inferiore di questa gobba. Frank Emerson (75) prende una linea più stretta. Foto: Dan Alamangos

L'unico fatto importante che rimane della stagione 2020 è chi vincerà il piatto numero uno. REM mantiene i punti su ogni gara durante l'anno in ogni classe e ogni fascia di età. In realtà non sappiamo chi è in testa alla classifica con una gara rimasta, ma un'ipotesi plausibile (che potrebbe essere sbagliata) lo restringe a quattro piloti con una possibilità di guadagnare il numero uno. Sono, secondo stime, Val Tamietti, Dave Eropkin, Will Harper e Robert Reisinger (tutti e quattro Pro con solide credenziali e tutti nella classe Over-60 Experts). Ma quel numero non tiene conto dei fatti nudi sulle quattro stagioni 2020 dei piloti:

(1) Val Tamietti ha subito un infortunio alla mano in un incidente il 14 novembre. Sperava di essere guarito abbastanza per correre questa settimana, ma i medici di Val dicono che ha una "fascia saggitale" strappata (che tiene i tendini in posizione sopra la nocca) e potrebbe aver sottoporsi a un intervento chirurgico se non guarisce nelle prossime due settimane in un tutore. Quindi, Val, che è stato il pilota numero uno 2017-2018, è fuori gioco.

Randy Skinner prende il momento, mentre cade nel Monte. Whitney in discesa, per dare un'occhiata indietro per vedere se sta arrivando qualcuno. Li avevamo. Randy è andato 4-3 per il terzo posto nella classe Over 60 Expert. Pfoto: Dan Alamangos

(2) Dave Eropkin, il Campione 2019, è arrivato nella stagione 2020 un po 'più fresco rispetto all'anno precedente. Non ha vinto nessuna delle gare prima della pausa Covid-19 e ha vinto solo una volta da luglio a dicembre. Peggio ancora, ha saltato la grande gara Octobercross, che ha pagato il doppio dei punti. Dave avrebbe avuto bisogno di un grande, grande giorno il 19 dicembre e di una brutta, brutta giornata dai suoi concorrenti.

Chris Corum (3) non crede in tutti quei nuovi aggeggi elettronici sulle moto moderne. Preferisce correre con la sua Honda CR1989 del 125 pulita. Foto: Dan Alamangos

(3) Robert Reisinger è stato il corridore più vincente nella classe Esperti Over-60 nel 2020 e storicamente i corridori numero uno provengono costantemente dalle classi più vecchie, in particolare gli Esperti Over-50 o Esperti Over-60, perché corrono ogni settimana senza fallo gareggia sempre contro il maggior numero di corridori. Ma Reisinger ha corso le prime cinque gare del 2020 attraverso una scappatoia nelle regole di età che gli ha permesso di correre nella classe Over 60 anche se aveva solo 59 anni. Ciò solleva alcune importanti domande sui punti della stagione.

La traccia REM di questa settimana è andata dietro le gradinate Triple Step-Up. Anche con l'imponente muro di balle di fieno che separa i corridori dalla tribuna, Steven Chandler (306) mantiene un ampio ancoraggio. Foto: Dan Alamangos

(4) Will Harper ha vinto quattro volte nel 2020, è arrivato secondo sei volte, terzo due volte, quarto una volta, tra i primi cinque due volte e non ha perso una sola gara. Lo stuntman di Hollywood è stato incredibilmente coerente.

Chi sarà il pilota numero uno a Glen Helen per il 2020? Lo scopriremo tutti dopo l'ultima moto dell'anno nel pomeriggio di sabato 19 dicembre 2020.

Aggiornare: REM ha inviato chiarimenti sull'attuale classifica dei punti 2020. Qui ci sono i migliori che raccolgono i punti con una gara rimasta - e paga il doppio dei punti. I punti si basano sui traguardi con punti assegnati dal numero di corridori in una classe: una vittoria in una classe grande paga 24 punti, mentre le classi più piccole ottengono progressivamente meno punti per una vittoria. Inoltre, i punti possono essere accumulati solo in una classe (non puoi gareggiare su tre classi e sommare quei punti insieme). Tuttavia, Val Tamietti ha corso due classi e si è classificata nella top ten in modo indipendente in entrambe le classi.

Classifica 2020 REM GLEN HELEN POINTS
(con una gara a doppi punti rimasta il 19 dicembre)
1. Will Harper (esperto over 60)… 384
2. Robert Reisinger (esperto over 60)… 356
3. Dave Eropkin (esperto over 60)… 344
4. Val Tamietti (Esperto over 60)… 294
5. Giovanni Spinali (esperto over 50)… 250
6. John Griffin (esperto over 50) ... 234
7. Randy Skinner (esperto over 60) ... 224
8. Lonnie Paschal (Over-60 Int)… 214
9. Val Tamietti (Esperto over 50)… 206
10. Gene Boere (Over 65 Int)… 200
Altri notabili: 11. Joe Sutter (199); 12. Mike Monaghan (192); 13. Bill Reimer (186); 14. Mike Phillips (180); 15. Ron Lawson (174).

Il “Greg Groom Creative Line Award” questa settimana va a Ron Shuler che ha tagliato questa curva ad ogni giro lasciando il percorso e facendo una linea d'api tra il fieno e il K-rail. Pensava che, poiché era lontano dal Jeep Trail, nessuno lo avrebbe mai visto farlo. Stranamente, anche Greg Groom, che si è costruito una reputazione mondiale per aver tagliato la pista, è stato iscritto alla gara, ma non è riuscito a raggiungere la linea di partenza. Foto: Jody Weisel

Il britannico Tony Parson (68), Marc Crosby (54) e Lamont Dusseau (217) scendono e scendono a Glen Helen. Foto: Jon Ortner

Ed Guajardo (27) gestiva il favoloso binario della stazione Zaca prima che chiudesse l'anno scorso. Ora fa il lungo viaggio da Santa Barbara a REM Glen Helen per correre. Foto: Dan Alamangos

Jon Ortner (10) è un altro residente di Santa Barbara che fa il lungo viaggio di 142 miglia fino a Glen Helen ogni settimana. Ed e Jon potrebbero voler fare un pool di auto e prendere Joe Sutter quando arrivano a Calabasas per avere compagnia per le ultime 75 miglia. Tuttavia, l'ex star di Baja Bob Rutten prende la torta. Il suo viaggio da New Harmony, nello Utah, è di 370 miglia. Ortner è stato secondo negli Over-50 Elite, Sutter terzo in Over-50 Experts e Rutten primo negli Over-65 Experts. Foto: Jody Weisel

Mike King (47), Gene Boere (62) e Bill Seifert andrebbero uno-due-tre nella classe Intermedia Over-65, ma non in quest'ordine. Questa parte del letto del fiume della sezione Bud's Creek di Glen Helen è stata aggiunta al layout REM questa settimana. Boere avrebbe vinto la classifica generale con un 2-1 contro il 4-2 di King e il 3-3 di Seifert. Foto: Jody Weisel

Gene Boere (62v) è un pilota a due tempi in tutto e per tutto. Foto: Jody Weisel

Bill Seifert è passato a una KTM 2021SXF del 350 da una Husqvarna FC450 e lo adora. Foto: Jon Ortner

Randy Skinner (383) è l'uomo che costruisce il negozio di corse e gli interni dei semi camion per molte squadre di corsa. Lo tiene impegnato finché non riesce a decidere uno schema di colori per il suo semplice casco Arai. Foto: Dan Alamangos

Dirt Bike Magazine's Ron Lawson ha girato la seconda manche della classe Over-60 Expert e ha disegnato per un po 'di tempo. Ma i problemi si stanno già preparando alle spalle di Ron, poiché Ed Guajardo (maglia rossa) e Robert Reisinger (96) di Zaca Station hanno chiuso il divario al primo giro e alla fine hanno respinto Ron. Ron, che correva con la sua targa del National Grand Prix Championship (NGPC), in seguito sarebbe stato superato da Randy Skinner e Will Harper prima che la moto finisse per finire quinto assoluto. Foto: Dan Alamangos

Randel Fout è uno studio concentrato sulla Honda CRF2021 450 di MXA. Randel è il quarto collaudatore MXA assegnato a gareggiare con la CRF450. Ogni pilota ha dovuto trascorrere tre settimane adattandosi alla moto e la bici a loro. Foto: Dan Alamangos

Will Harper (7) andrà ad Atlanta per girare un film alla fine di questo mese, ma in questo momento è concentrato sul segnare punti nella battaglia per essere il pilota numero uno a Glen Helen nel 2020. Foto: Dan Alamangos

Jody Weisel di MXA era il pilota numero uno della REM nel 1998, cioè 22 anni fa. Se questo lo fa sembrare vecchio, è stato il veterano numero uno della CMC nel 1984, cioè 36 anni fa. Foto: Jon Ortner

Scott Murphy (17) è andato 1-1 nella classe Novice Over-50. Qui, guida Owen Wright (473) su una collina con i box REM e la pista nazionale di Glen Helen sullo sfondo. Foto: Dan Alamangos

Dave Eropkin (811) ha avuto il tipo di giornata che l'attuale pilota numero uno dei REM preferirebbe dimenticare. Dave è andato 8-7 per il suo peggior punteggio in un paio d'anni. Foto: Jody Weisel

I ragazzi di MXA devono essere magnetizzati perché sono attratti l'uno dall'altro nel mezzo di quasi ogni moto. Qui, l'ex pilota Pro Circuit Husqvarna Mike Monaghan (16) e l'ex Michigan Pro Randel Fout (95) volano in formazione. Foto: Jody Weisel

Lonnie Paschal (51) ha spazzato entrambe le manche della classe Over-50 Intermedia. Qui, si dirige verso un drop-off quasi verticale che è stato aggiunto alla traccia REM questa settimana. Foto: Jody Weisel

La classe 250 Pro è stata vinta da Josh Kaller (115). Foto: Jody Weisel

Stephen Johnston (525) e Tony Parsons (68) dovrebbero prendersi un momento per godersi il panorama, ma i due corridori in fondo alla collina si stanno avvicinando velocemente. Foto: Dan Alamangos

Luc De Ley, un nome dai tempi di Saddleback, ha vinto la classe Intermedia Over-60 con un 1-1 sul 2-3 di Lance Sloan e sul 4-2 di Marc Crosby. Il risultato è stato in dubbio fino all'ultimo giro, quando Luc è passato dal terzo al primo, mentre Sloan e Crosby hanno duellato. Foto: Dan Alamangos

Lars Larsson (58), incredibilmente resistente, è stato il primo pilota di Gran Premio a trasferirsi in America nel 1967 e corre ancora oggi. Lars compirà 80 anni il prossimo luglio. Foto: Dan Alamangos

Angel Montoya (142 ha vinto la classe Novice Over-60. Foto: Dan Alamangos

Stephen Johnson (525) sta andando nella giusta direzione, ma DR Clements ha fatto girare una ciambella al ripido dislivello proprio dietro l'angolo e ha finito per tornare lungo la pista. Alla fine ha puntato nella giusta direzione, ma è arrivato 12 ° nella classe Esperti Over 60. Foto: Dan Alamangos

Dopo essere arrivato terzo nella prima manche Over-50 Expert, Fred Nichols (56) è passato dalla cima di un tavolo quando è arrivato un po 'corto. È stato gettato a terra e messo KO. Fortunatamente, è tornato ed è stato trasportato in ospedale per ulteriori esami. Maggiori informazioni quando sarà disponibile. Foto: Jody Weisel

L'ultima gara dei REM del 2020 sarà il 19 dicembre. Per maggiori informazioni vai a www.remsatmx.com or Clicca qui per la pagina Facebook di REM.

Ti potrebbe piacere anche