RAPPORTO DI SETTIMANA DI AZIONE MOTOCROSS

#WHIPITWEDNESDAY

Cavaliere: Ken Roczen
Evento: round finale all'Atlanta Motor Speedway
Bici: 2021 Honda CRF450
Fotografo: Brian Converse

FARETTO A DUE TEMPI: 2000 SUZUKI RM250

"Ciao MXA, adoro la tua rivista. Ho letto la scatola di Jody da quando ero un ragazzino di 15 anni e ora ne ho 54. Il tempo vola e può davvero farci sentire come un fossile a volte. Ho smesso di pedalare all'età di 22 anni e ho comprato una bicicletta a 48 anni. Sono 26 anni di vacanza. Ad ogni modo, l'anno scorso mi sono imbattuto in questo 2000 RM125 qui a Toronto per $ 1600 USD. Mi è costato anche $ 500 USD in meno, perché ho lanciato un 2000 YZ125 e ho ottenuto un buon profitto, e tutto ciò di cui aveva bisogno era un kit di plastica.

“Quando ho trovato l'RM, ho avuto la strana sensazione che non ci fosse bisogno di molto. Ho pensato, smontiamo le ruote e rivestiamo di polvere i cerchi e i mozzi. Poi ho deciso di fare anche il rivestimento del sedile. È tutto quello che ho fatto a questa bici. È stato fornito con tubo e silenziatore FMF completi, triplo morsetto superiore Vertex, piastra paramotore, barre Renthal e tutta la grafica Rockstar. Apparentemente, il ragazzo che lo possedeva difficilmente cavalcava perché la sua matrigna era pazza e lo ha cacciato di casa? Lo vendette al mio nuovo compagno di guida Jason, che all'epoca aveva 17 bici, e poi decise che era ora di separarsene e me lo vendette.

“Si supponeva che le estremità superiore e inferiore fossero state sostituite diversi anni fa? Quando Eric Gore li aprirà, sto pensando di fare il suo kit 144. Quest'inverno sostituirò l'olio per ammortizzatori e l'olio per forcella. Probabilmente c'è roba originale lì dentro. La moto è arrivata con una gomma posteriore usurata e sgonfia.
“Se non fosse stato per MXA, non avrei mai comprato questa bici. Avevi un vecchio articolo su quanto a buon mercato puoi comprare una 125. Beh, ero io circa 7 anni fa. Ho comprato un 2000 CR125 che ho venduto. La moto è stata un incubo e alla fine è esplosa sul ragazzo a cui l'ho venduta.
"Ragazzi, continuate così, voi ragazzi siete i migliori del paese in quello che fate!" -Vincent Lieberman 

CHE COSA STA FACENDO MXA | FEBBRE A DUE TEMPI

Siamo nella nebbia di provare una Kawasaki KX1991 new age del 500 in questo momento. 

Finora, mentre nelle mani del caporedattore di MXA ed ex professionista nazionale Daryl Ecklund, ha affermato che il suo KX500 è un gigante gentile. È un motore facile da guidare, cioè per una 500cc due tempi. 

Questa è la moto che Josh Grant avrebbe dovuto correre al Campionato del mondo a 2021 tempi 2. Tuttavia, non ha mai avuto questa possibilità a causa di un incidente in prova. Ciò ha lasciato un posto aperto sulla YZ300 costruita con Twisted Development. Il pilota di Supercross Robbie Wageman è stato reclutato e ha vinto la classe Open Pro. La settimana successiva abbiamo provato la bici piegata su cui Robbie ha vinto e Grant è caduto. 

Josh Mosiman diventa stiloso sulla YZ300. 

Dobbiamo guidare e testare la moto su cui Mark Chilson ha lavorato per un decennio. Un KX2003 del 125. 

Conner Styers ha ottenuto i primi dibs liberando il tiddler KX.

TESTATO SQUADRA MXA | STIVALI SIDI CROSSFIRE 3 SR

CHE COS'È? Lo scarpone Crossfire 3 SR è l'ultima aggiunta di Sidi alla sua gamma di stivali fuoristrada. Gli aggiornamenti di terza generazione incorporati in Crossfire 3 SR lo rendono ancora migliore di prima.

COS'È COSTO? $ 574.99.

CONTATTO? www.motonation.com o (877) 789-4940.

CHE COSA SI distingue? Ecco un elenco di cose che si distinguono con Sidi Crossfire 3 SR.

(1) Costruire. Lo stivale Crossfire 3 SR ha un design slanciato che ha dato ai nostri testisti la sensazione di connettività e boot-to-bike ben collegata. C'è un nuovissimo sistema di articolazione della caviglia che incorpora un arresto del limite rigido per prevenire l'iperestensione della caviglia. Il Sidi Crossfire è famoso per la sua eccellente suola sostituibile, ma sul 3 SR, la suola è stata aggiornata con un design più spesso e a coppa. La nuova forma consente al piede di riposare più a fondo nell'unico sistema per ridurre lo slittamento. La parte della suola in gomma a coda di rondine, antiscivolo, che copre l'area dell'arco è sostituibile con semplici utensili manuali.

(2) Fibbie. Le fibbie di Sidi sono uniche in quanto ognuna è montata con una sola vite che funge da punto fisso. Questo singolo perno consente a ciascuna fibbia di muoversi indipendentemente dalle altre fibbie. Questo aumenta il comfort, perché le fibbie possono trovare il centro perfetto. A causa di questo design fluttuante, MXA i ciclisti di prova hanno regolato le cinghie più strette sul 3 SR rispetto a quanto farebbero con altre marche di scarponi. Le cinghie sono dotate di un sistema di fibbie intercambiabili, micro-regolabili, con chiusura a camma e cinturini in nylon per la conservazione della memoria.

(3) Misura. Dopo aver indossato i Crossfire 3 SR, i testisti hanno apprezzato molto la vestibilità ultrasottile degli stivali. Lo stivale Sidi 3 SR ha una calzata aderente attorno alla caviglia simile a quella fornita dagli stivali in pelle originali Sidi. La doppia regolazione interna della placca per polpaccio consente alla placca di espandersi per adattarsi a ciclisti con polpacci larghi o bretelle ingombranti. Va notato che Sidi costruisce le sue calzature su forme italiane (la forma del piede sagomata a cui tutto si attacca). Cosa significa? Se hai i piedi larghi in larghezza E, EE o EEE, la forma italiana potrebbe essere troppo sottile per te.

(4) Pezzi sostituibili. Sidi offre una vasta gamma di parti sostituibili sui suoi stivali. Tutti i pezzi imbullonati di uno stivale Sidi sono sostituibili, dal parastinco alle fibbie alle suole. Esistono 12 diversi pezzi sostituibili che possono essere sostituiti per ricostruire o personalizzare i tuoi stivali Crossfire 3 SR. Ciò include più combinazioni di colori.

(5) Sentiti. Il telaio del Crossfire 3 SR è sul lato più morbido, che è popolare tra MXA testisti. Il MXA i motociclisti di prova amano essere in grado di frenare e cambiare marcia senza sentirsi limitati nel movimento. Ogni scarpone Crossfire 3 SR presenta cinque prese d'aria e una rete in teflon per aiutare il tuo piede a respirare. (6) Durabilità. Poiché così tante parti sono sostituibili, è possibile raddoppiare la durata dello stivale Sidi. Le suole SR di terza generazione sono più rigide delle precedenti suole degli stivali Crossfire. Un materiale laminato Technomicro viene utilizzato per rendere lo stivale resistente all'acqua. Inoltre rende la pelle più facile da pulire, riducendo il peso e aumentando la flessibilità.

CHE COSA È LO SQUAWK? Le nostre critiche si concentrano su quanto complicato Crossfire 3 SR debba essere indossato. Con le fibbie a vite singola, i testisti hanno dovuto prestare maggiore attenzione all'allineamento delle cinghie. Bastano pochi passaggi attraverso i box prima che gli stivali si adattino e si sentano a proprio agio sui piedi. Occasionalmente dovevamo stringere nuovamente le cinghie dopo aver camminato nel bagagliaio.

NON PERDERE IL GP DI ADELANTO 2021!

FMF LA GOCCIA CHE VIENE DA VOI IN UN POSTER BOX

CONTROLLA QUESTA SETTIMANA IN MXA | AUSTIN FORKNER PARLA DEL PASSAGGIO ALLA CLASSE 450

DIECI COSE CHE DEVI SAPERE SULLA CONFIGURAZIONE DELLA SOSPENSIONE

Ammira una Honda CRF2010R del 250.

(1) Comporre. La composizione in sospensione può essere molto complicata, anche per i piloti esperti, per tre motivi. (A) Le modifiche al clicker influiscono sempre su più aree di prestazione. (B) È facile identificare erroneamente ciò che sta causando un problema a causa di un ostacolo. (C) Un cambiamento che funziona bene per un tipo di ostacolo può funzionare male per un altro tipo. Di seguito è riportato un elenco di errori comuni quando si tratta di comporre il numero in sospensione. Se riesci a evitare tutte le insidie, sei sulla buona strada per una grande configurazione.

(2) Non mollare. La composizione della sospensione è una questione di tentativi ed errori. Richiede tempo. Se non sei soddisfatto delle tue modifiche, non mollare. Torna ai numeri di borsa e riprova. Prestare continuamente attenzione a ciò che la sospensione sta facendo e inseguire impostazioni migliori pagherà nel lungo periodo. Non solo porterà a migliori impostazioni delle sospensioni, ma porterà ad analizzare il modo in cui ti stai avvicinando agli ostacoli e perfezionare le tue tecniche di guida.

(3) Vai alla grande. Se fai un cambiamento e non senti la differenza, è una perdita di tempo. È difficile sentire un clic, anche per tester esperti. Apporta un cambiamento abbastanza grande da sentire. Ricorda che impari tanto andando nella direzione sbagliata che andando nella direzione giusta. Una volta che sei nel campo da baseball, azzera con incrementi di clicker più piccoli.

(4) Effetto altalena. Impostazioni errate della forcella danneggiano le prestazioni degli urti e viceversa. Se le forche sono troppo rigide, per esempio, trasferiranno una quantità eccessiva di forza da un urto nell'ammortizzatore invece di assorbirlo. In questa situazione, il pilota sente spesso che l'ammortizzatore non è in grado di gestire il carico e si irrigidisce nella parte posteriore per bilanciare la bici. In realtà, ammorbidire le forcelle avrebbe risolto il problema e ottenuto una configurazione più completa.

(5) Alta velocità contro bassa velocità. L'ammortizzatore posteriore ha un quadrante esterno per la regolazione della compressione durante i movimenti dell'albero dell'ammortizzatore ad alta velocità e un clicker interno per le basse velocità dell'albero. I ciclisti ipotizzano che i movimenti di shock ad alta velocità si verifichino quando atterrano in piano da un grande salto. La verità è che le facce di salto, gli atterraggi, i dossi e i rulli di medie dimensioni sono tutti movimenti di shock a bassa velocità. Sono i piccoli dossi della balbuzie che fanno muovere rapidamente lo shock. Utilizzare il quadrante esterno per regolare l'altezza di marcia della parte posteriore mentre è in movimento in quelle situazioni di corsa dell'albero dell'ammortizzatore ad alta velocità.

(6) rigido o morbido? Le persone regolarmente “chiedono ai MXperts” perché le loro sospensioni continuano a sentirsi così dure quando hanno spento i clicker di compressione o addirittura sono passate a molle più morbide. La risposta? La sospensione si ferma mentre viaggia verso il basso nella sua corsa. Le sospensioni troppo morbide aggirano la prima parte della corsa e guidano nella parte ferma. Le sospensioni troppo morbide si sentiranno troppo rigide. Cerca di essere consapevole della parte della corsa in cui si trova la sospensione. Un indicatore della corsa della forcella è un semplice elastico che gira intorno al tubo della forcella; può essere uno strumento utile in questo sforzo.

(7) Confusione a vuoto libero. Il modo corretto per determinare se una bicicletta ha la molla ammortizzata corretta è l'abbassamento libero, che viene effettuato senza il ciclista sulla bici dopo aver impostato l'abbassamento della gara. La confusione arriva quando si interpretano i numeri. Se la tua bici ha un abbassamento libero molto basso dopo aver impostato l'abbassamento corretto, allora la molla è troppo morbida - e ha dovuto essere abbassata con un sacco di precarico. Una molla più solida può effettivamente essere più morbida inizialmente perché richiederà meno precarico. I numeri di abbassamento corretto variano a seconda della bici, ma la maggior parte dei sintonizzatori raccomandano numeri di abbassamento libero da 30 mm a 40 mm.

(8) Calci. Niente è peggio di un'estremità posteriore che colpisce i dossi. La tendenza naturale è quella di rallentare il rimbalzo dello shock per combattere il calcio, ma non è sempre la soluzione migliore. Se l'ammortizzatore sta soffiando lungo la sua corsa perché non ha abbastanza compressione, scalcia. Se impacchetta perché ha troppa compressione, prenderà il calcio. Se ha troppi rimbalzi, si rifiuterà di tornare a tempo pieno per il successivo bump e kick. E, logicamente, se non ha abbastanza rimbalzo, darà dei calci. Come regola generale, prova una maggiore compressione prima di aumentare il rimbalzo.

(9) Rimbalzo. I clicker di rimbalzo, specialmente sulle forcelle, possono essere nascosti, fuori di testa per molti ciclisti perché può essere difficile sapere quando regolarli. La sospensione deve essere abbastanza attiva da seguire tutti i contorni del terreno, ma non così attiva da essere occupata o nervosa. Se la sospensione non riprende abbastanza velocemente, perde la corsa con ogni urto consecutivo e "pacchi". Per sapere quando regolare il rimbalzo, presta attenzione all'atteggiamento della bici e alle prestazioni delle sospensioni su una serie di dossi.

(10) Confronta con lo stock. Dopo una giornata di test e di composizione delle sospensioni, annota le tue impostazioni e torna alle impostazioni di serie per un confronto back-to-back delle modifiche complessive. Questo può essere scoraggiante, perché potresti scoprire di aver perso un giorno intero. È facile iniziare a inseguire la coda e andare troppo lontano quando si prova la sospensione. È natura umana pensare che se due clic sono buoni, 10 clic devono essere fantastici. Rendersi conto che le impostazioni dello stock sono migliori non significa che le modifiche non siano valide; probabilmente ti sei appena portato via. Riprova con modifiche più modeste.

ENTRIAMO DENTRO DI CARSON MUMFORD E COTY SCHOCK FXR CRF250'S

 FOTO CLASSICA

Damon Bradshaw è arrivato terzo negli AMA 1991 Nationals del 500 e ha anche vinto una manche con la Yamaha WR1991 1-2 / 500. Qui lo corre all'USGP 1991 a Glen Helen.

Ti potrebbe piacere anche