RELAZIONE A SETTIMANA DI MOTOCROSS ACTION: (03/01/11)


Di John Basher

FOTO DELLA SETTIMANA: PARTE 1

    Può sembrare difficile da credere, ma Lance Coury in realtà ha la parte anteriore della sua bici rivolta verso la rampa di decollo. Il Moto-Gate.com il ragazzo può lanciare una frusta media. Merita un posto nel concorso X Games Best Whip con mosse come questa.

NON DIMENTICARE! DAYTONA SUPERCROSS SULLA VELOCITÀ SABATO NOTTE

Se vivi nella terra della frutta e della frutta a guscio inizierà alle 5:00 (ora del Pacifico) di sabato (spettacolo di due ore), se vivi da qualche altra parte dovrai fare la matematica da solo.

VISUALIZZAZIONE: DEAN WILSON

    Il pilota Pro Circuit / Kawasaki ha ottenuto la sua prima vittoria in Supercross. Nella sua seconda stagione di Supercross, Wilson è in parità per il vantaggio di punti con Gein / Honda Justin Barcia. Ecco cosa ha detto Dean sulla sua notte ad Atlanta.

MXA: Tutto sommato, è stata una buona notte ad Atlanta per te.

Dean: Sono stato davvero contento della mia notte. Non puoi lamentarti quando vinci. Andando al main event ero fiducioso, perché sapevo che avrei potuto vincere. Il motivo per cui non ho vinto la mia gara di calore è stato perché sono uscito dal cancello. C'erano alcune rocce che non riuscivo a vedere nella sporcizia quando impacchettavo il mio punto di partenza, il che mi fece girare molto male dalla linea. Ero molto indietro, ed ero così arrabbiato con come è andata la gara di calore. Sapevo di avere la velocità, ma non mi sono messo in buona posizione.

Qual era il tuo piano per l'evento principale?

Ho pensato che se avessi preso una top ten avrei avuto buone possibilità di vincere. Ho fatto un paio di grossi errori all'inizio della gara, ma al giro cinque o sei ho iniziato a sistemarmi e ad avere un buon ritmo. Ho iniziato a catturare le persone e sono arrivato secondo. Poi [Blake] Wharton è caduto e mi ha dato il comando. Ero così entusiasta di ottenere la mia prima vittoria in Supercross e spero che ora possa continuare.

La tua spalla è completamente guarita?

Adesso è abbastanza buono. Non mi ha disturbato troppo all'apri di Houston. Il problema era che non ero in grado di preparare il modo in cui volevo entrare nella serie. Non ero abbastanza alla pari, ma quella rottura tra Houston e Atlanta mi ha davvero aiutato. Sono stato in grado di guidare di più e aumentare la mia velocità.

    “Se provi a correre duro ma non sei preparato, non funzionerà davvero. Vado in ogni gara sapendo di aver fatto tutto ciò che potevo fare in preparazione alla gara. ”

Quanto è stato difficile farcela in modo pulito attraverso la sezione ritmica in cui saliresti su un tavolo e scendi in un angolo? Molte persone hanno avuto problemi con quella sezione per tutta la notte.

È stato piuttosto complicato. Salire è stato facile, ma scendere è stato difficile. Andò proprio in un angolo e la terra era scivolosa. La sporcizia era ingannevole, perché sono sicuro che molte persone pensavano che la pista fosse pacchiana, ma non lo era affatto. Wharton si è schiantato lì. Non credo che abbia preso la bici fino in fondo sulla porzione di passaggio e abbia perso la parte anteriore. È stato un peccato per lui.

Posso dire che ti stai riempiendo di fiducia, soprattutto dopo la vittoria.

Mi sento bene. Questo è il mio secondo anno di Supercross, e l'esperienza mi ha aiutato parecchio. Ho lavorato molto e la preparazione ti dà fiducia. Se provi a correre duro ma non sei preparato, non funzionerà davvero. Vado in ogni gara sapendo che ho fatto tutto quello che potevo fare in preparazione alla gara.

Stai apportando importanti modifiche al tuo KX250F o hai impostato le tue impostazioni?

Non ho apportato grandi cambiamenti alla bici. La bici è davvero buona. Il mio meccanico, Paul, lo ha composto. Bones ha le sospensioni che funzionano bene e Mitch ha il motore molto veloce. La bici è fantastica!

    “Era decisamente come un passaggio [Justin] Barcia. Reed ha tagliato l'angolo davvero stretto. Il fatto è che Reed l'ha fatto all'ultimo giro quando stava per vincere. “

Cosa ne pensi di Daytona?

Sono eccitato per questo! Il mio primo podio in assoluto è stato l'anno scorso a Daytona, quando sono arrivato terzo. È stato uno dei miei brani preferiti l'anno scorso e sto cercando di fare bene lì questo fine settimana.

È accurato confrontare la classe 250 East con un branco di lupi. La tua competizione è aggressiva e affamata di vincere. Mentre stai montando un passaggio ti avvicini a ciascun pilota in modo diverso?

Conosco da loro come cavalcano. Alcuni cercheranno di ripulirmi e altri di cui mi posso fidare. So cosa cercare. Non mi preoccupo davvero di quello che qualcun altro farà in pista però. Sono là fuori in sella alla mia bici il meglio che posso.

Hai avuto la possibilità di guardare la gara 450?

O si! Ero un super fan. Stavo saltando su e giù mentre i ragazzi stavano combattendo. Quando Stewart e Reed sono scesi la folla era elettrica. Era così folle essere allo stadio quando quella gara stava andando avanti.

Cosa ne pensi del pass di ritiro di Reed su Stewart?

È stato sicuramente come un passaggio [Justin] Barcia. Reed ha tagliato l'angolo davvero stretto. Il fatto è che Reed l'ha fatto all'ultimo giro quando stava per vincere. Non sono davvero supponente sull'incidente. So che è stato emozionante! È stata sicuramente una buona notte di corse ad Atlanta.

RICORDO: DIVENTA FAN DI MXA SU FACEBOOK

    Con le ultime novità del settore, nuove foto e video e opportunità di parlare con i compagni di moto, se non sei diventato fan di MXA su Facebook quindi premi il pulsante "Mi piace"! È gratuito ed è divertente. Di quali altri motivi hai bisogno? Clic qui diventare un fan.

MIGLIA PER I MIRACOLI: AIUTA A FARE UNA DIFFERENZA

    Undici giorni fa Jimmy Button e un branco di altri ciclisti su strada sono partiti da San Diego in una missione diretta a Daytona Beach, in Florida. Coprendo circa 2428 miglia, il gruppo sta cavalcando per raccogliere fondi per la ricerca sul midollo spinale. Il loro obiettivo è raggiungere un milione di dollari.

    Undici anni fa Button era temporaneamente paralizzato e ancora oggi non si è completamente ripreso. È estremamente ammirevole che Jimmy vada in bicicletta in tutto il paese, un'impresa che non sarebbe facile per nessuno. È particolarmente difficile per il simpatico ex pilota Yamaha di fabbrica, poiché soffre di malattie causate dall'incidente.

    Aiuta Jimmy a raccogliere fondi per la ricerca sul midollo spinale donando alla sua causa. Per ulteriori informazioni sulla corsa in miglia per miracoli, visitare www.milesformiraclestoday.com. Ho incontrato Jimmy e ha iniziato il suo viaggio attraverso la campagna.

MXA: Jimmy, dove ti è venuta l'idea di andare in bicicletta in tutto il paese e raccogliere fondi per la ricerca sul midollo spinale?

Jimmy: Sono stato benedetto per essere riuscito a riguadagnare la maggior parte delle sensazioni nel mio corpo, ma qui non stavo facendo nulla per fare la differenza. Ho chiamato il mio vecchio allenatore, Cory Warf, e gli ho chiesto se potevo andare in bicicletta attraverso il paese. La sua risposta fu: "Non c'è assolutamente modo adesso. Potresti se diventassi super serio e allenato per un anno, ma sarà una grande montagna da scalare. ' Ho detto a Cory che ero determinato a farlo. Ha accettato di fare il giro con me se mai ci fosse arrivato. Il giorno successivo la spin bike è uscita dall'armadio e ho iniziato ad allenarmi. È successo più di un anno fa.

Ripensando alla tua carriera agonistica, hai avuto molto successo. Non solo hai vinto gare, ma hai viaggiato all'estero e sei stato uno dei primi piloti a correre un moderno quattro tempi.

Come pilota sono stato molto benedetto. Ho avuto una straordinaria carriera amatoriale e sono diventato professionista. Sono stato in grado di salire sul podio nella mia primissima gara di Supercross. Ho avuto un sacco di vittorie su una 125 in Supercross. Sfortunatamente non vado mai a sfuggire a quel superbo vince. Sono arrivato secondo molte volte dietro a Jeremy [McGrath], proprio come hanno fatto molti altri piloti. Ho vinto nazionali all'aperto, ho corso i GP in Europa e mi sono divertito molto.

Come è stato correre quella prima Yamaha YZ400F di produzione?

Prima di allora il miglior quattro tempi era un pezzo di ferro obsoleto che Scott Summers correva fuori strada. Non ho mai guidato il modello OW delle opere che Doug Henry ha corso nel 1997. Ho guidato una bici da produzione ed è stata dura.

Come sono cambiate le tracce dei Supercross da quando hai corso?

Quando correvo le piste erano lente rispetto a come sono oggi. Erano anche più tecnici. I quattro colpi hanno cambiato il modo di correre. Ora le piste devono essere più veloci per beneficiare di quattro colpi.

Come sei diventato un agente sportivo?

Uno dei miei sponsor, i caschi Bell, mi ha offerto un'opportunità. Allo stesso tempo ho avviato una piccola agenzia. Alla fine ho esaurito il Wasserman Media Group. In questi giorni lavoro principalmente come agente.

A quali cavalieri ti occupi?

Mi occupo personalmente di Blake Baggett, Tyla Rattray, Ian Trettel, Max Anstie, Josh Hill, Nate Adams, Adam Jones e il pilota di Indy Car JD Hildebrand. La nostra azienda nel suo complesso si occupa di Chad Reed e Travis Pastrana. Siamo anche la più grande agenzia di baseball della Major League e siamo coinvolti in molti sport diversi.

Grazie per il tuo tempo, Jimmy. Buona fortuna per la tua avventura!

Grazie, John.

COLE SEELY OTTIENE UNA PROMOZIONE PER IL TEAM HONDA PER SOSTITUIRE IL CONTRIBUTO JOSH

Cole Seely in A2.

Cole Seely sostituirà l'infortunato Josh Grant come compagno di squadra di Trey Canard a partire dal Supercross di Indianapolis.
 
Il direttore del team di Troy Lee Designs, Tyler Keefe, ha dichiarato: “Questa è una grande opportunità per Cole. È una persona straordinaria che lavora sodo. Penso che il suo tempo sulla 450 aumenterà la sua conoscenza delle corse. Questa è la materia di cui sono fatti i sogni. Cole merita questa opportunità e il team di Troy Lee Designs / Lucas Oil / Honda è dietro di lui al 100 percento.

Cole Seely ha detto: “Erik Kehoe mi ha chiamato per chiedermi cosa stavo facendo durante la pausa di 250 West. Pensavo stesse solo chiamando per chattare, quindi gli dissi che avrei fatto dei test all'aperto e mi sarei lasciato andare un po 'alla deriva se avessi del tempo libero. Quando mi ha chiesto se volevo guidare la bici di Josh, il mio cuore è quasi saltato fuori dal mio petto. Questa è l'occasione che sogni sempre da bambino. Ho chiamato Tyler e Troy e sono stati pompati anche per me. Questo è bellissimo. Ho guidato la bici con Trey la scorsa settimana e ho guidato bene. Non vedo l'ora di Indy. " 

ARGOMENTI DI TENDENZA IN SUPERCROSS

James Stewart e Chad Reed
- Si odiano a vicenda. Si amano. Adesso? Sembra brutto.

Larry Brooks - È o non è il team manager L & M / Yamaha? Buona domanda. Lasciatemi rispondere con una mia domanda. Roger DeCoster o Erik Kehoe hanno perso una gara senza preavviso?

Il polso di Justin Barcia - Secondo il suo account Twitter, il polso sta andando meglio. Lo spero. Ne avrà bisogno per una brutta pista di Daytona.

La parte frontale di Blake Wharton - Blake ha rotto con il suo front-end Geico / Honda CRF250 poco prima di Atlanta. Si potrebbe dire che è stata una rottura disordinata. Spero che abbiano capito le loro differenze.

Debutto di Daytona di Ken Roczen - L'ho visto girare a Glen Helen lo scorso giovedì. Cavaliere incredibile. La sua velocità in curva è ridicola. Una top five non è fuori discussione nella classe 450 con la sua 350.

I fan di Atlanta - Ai fedeli di Atlanta dovrebbero essere date due gare Supercross. Il posto era esaurito, oltre ad alcuni!

SCOPRI LA PISTA DI DAYTONA RICKY CARMICHAEL DISEGNATA

    Ricky Carmichael ha progettato la pista Daytona Supercross di questo fine settimana. Il più grande cambiamento rispetto agli anni passati è che l'inizio è stato spostato e si affaccia direttamente sugli spalti. Il ragionamento? Ricky ha dichiarato: "Volevo cambiarlo un po ', ma dare comunque ai fan la migliore visione della partenza, quindi ve la porteremo direttamente!" Per vedere la traccia e ascoltare di più su ciò che RC ha da dire, fai clic su qui.

SE SEI A DAYTONA IL VENERDI

IL MIO DICEMBRE PREFERITO DELLA SETTIMANA

    Dopo la mischia di Atlanta, le bacheche dei messaggi su Internet si sono svolte su Chad Reed e James Stewart. Su Twitter, in cui i ciclisti condividono le loro opinioni personali su tutto (e intendo tutto), Chad Reed ha detto questo sul passaggio di blocco / ritiro / ritiro:

MINI-VIEW: DAVE OSTERMAN DI TWOTWO MOTORSPORTS

    Dopo Atlanta, dove le tempere divampavano e la vernice veniva scambiata, ho pensato che sarebbe stato interessante ascoltare ciò che il direttore del team di Chad Reed, Dave Osterman, aveva da dire. Dave non si è fermato all'incidente di Reed / Stewart. Discusse i suoi pensieri sulla bandiera blu, la prima svolta e lo status di corsaro del Ciad. Osterman è un bravo ragazzo che porta il cuore sulla manica. Che tu sia d'accordo o meno con le sue opinioni, dovresti comunque ascoltarlo.

MXA: Tutti parlano dell'incidente di Reed / Stewart, ma prima di arrivare vorrei chiedere le vostre opinioni sui labbri.

Dave: I lapper sono un grosso problema. Rispetto tutti coloro che si allineano al cancello, ma una volta che lavori per un ragazzo che è un podio, come Chad Reed, mi sono reso conto che ogni ragazzo sul podio ha il diritto di cavalcare il loro pieno potenziale. Sembra che ci siano così tanti significati diversi della bandiera blu. Di recente mi sono indurito sulla situazione dei lapponi. Vorrei usare l'analogia delle persone che guidano lungo la strada e c'è un'ambulanza che si avvicina alle loro spalle. C'è una cosa che dovresti fare e che devi toglierti di mezzo. In un'auto ti fermerai fisicamente sulla strada, e non sto dicendo che un pilota dovrebbe effettivamente fermarsi in pista, ma devono togliersi di mezzo in fretta. Quando i migliori ragazzi stanno attraversando il gruppo, i ragazzi più lenti devono togliersi di mezzo, perché molti dei brani quest'anno hanno avuto una linea veloce principale. C'è abbastanza spazio sulla pista per toglierti di mezzo.

Quanto velocemente dovrebbe allontanarsi un lappone?

Lo scorso fine settimana c'era un certo ragazzo che non voleva togliersi di mezzo a Chad Reed. Volevo chiedergli? A che punto hai pensato che avresti dovuto toglierti di mezzo? Avevi più bandiere blu che ti sventolavano, ma hai scelto di rimanere nella linea principale. " La bandiera blu necessita di chiarimenti ogni settimana durante la riunione del pilota. A che punto dovrebbe muoversi un ciclista? Sono convinto che un cavaliere lappato dovrebbe togliersi di mezzo non appena vedono quella prima bandiera blu. Non puoi dirmi come pilota che non riesci a sentire un altro motore che ti sale rapidamente. Sai che sta arrivando un pilota più veloce e che devi toglierti di mezzo. Quando arriva il treno merci, devi spostarti. Reed non ritiene responsabile quella persona, ma se non avesse affrontato quel lappone, quell'accordo con James Stewart probabilmente non sarebbe mai avvenuto. Molte tracce sono su una riga. I primi cinque ragazzi possono facilmente lavorare fino al decimo sul campo. I ragazzi della bandiera blu stavano facendo un lavoro fenomenale ad Atlanta, ma i ciclisti non prestano attenzione alla bandiera blu.

    “Quando guardi molte tracce moderne, a volte penso che Feld guardi i corridori e la pista come gladiatori e leoni. Quando hai un primo turno stretto, questo porta alla carneficina. Cosa pensano che succederà? ”

Ci sono molti problemi derivanti dal primo turno.

Impari cose nella vita. Doppio nodo le mie scarpe perché non voglio che i miei lacci si allentino. Sono anale e penso che i costruttori di tracce di Supercross debbano essere anali. Quando guardi molte tracce moderne, a volte penso che Feld guardi i corridori e la pista come gladiatori e leoni. Quando hai un primo turno stretto, questo porta alla carneficina. Cosa pensano che succederà? Che cosa è successo alla curva delle parole? Devono fare un arco piacevole nel primo turno, invece di un giro stretto che si imbottiglia. A Houston tutti i ciclisti dopo la camminata in pista stavano dicendo che la prima curva era pericolosa, eppure non è stato fatto nulla. Questa è la tragedia.


Chad Reed è un cavaliere sporco? Fai la chiamata.

Sembra che i costruttori di piste stiano iniziando a promuovere potenziali pericoli?

Mi sento così. Pensi sempre che quando c'è un problema con il primo turno che impareranno e risolveranno la settimana successiva. Bene, siamo a metà della serie e non è stato fatto nulla sulle partenze. Hanno sempre qualche motivo. Penserei che vorrebbero che tutti passassero in modo pulito in modo che ci fosse una buona gara. Quando i primi dieci piloti affermano che le prime curve sono pericolose, significa che c'è un problema. Le tracce devono essere eccitanti, ma dovrebbero anche essere sicure.

La mossa che Chad ha fatto su James Stewart sarebbe considerata una guida sporca?

La gente dirà che sono parziale in Ciad perché sto lavorando con lui. Ho visto così tante mosse sporche da parte dei ciclisti nel corso degli anni e ho anche visto passaggi puliti. Chad ha guadagnato molto amore durante il fine settimana, ma anche tanto odio. Ho visto tutte le foto e i film. Ho parlato con Chad uno contro uno e, nella mia mente, ha fatto passare un passaggio per antonomasia a Stewart. Se tutti gli odiatori potessero vedere attraverso l'odio si accorgerebbero che inizialmente non vi era alcun contatto. Chad si stava girando e mentre si voltava c'era una decisione che doveva essere presa dall'altro ragazzo [Stewart]. Mi ricorda l'accordo di Trey Canard / Ryan Villopoto nel 2008, quando Trey vinse il titolo della costa orientale. Quello era un classico passaggio di blocco che Trey aveva messo su Ryan, ma c'erano molti nemici che pensavano di aver ripulito Villopoto. Non sto cercando di cambiare i pensieri di nessuno sull'incidente. Tuttavia, per me è stata una classica mossa di blocco.

Considereresti che il Ciad sia un corsaro?

Potresti letteralmente comprare ciò su cui Chad sta correndo. Anche se abbiamo alcuni articoli che non sono ottenibili, la maggior parte di questi articoli è progettata per una maggiore durata per resistere ai rigori di Supercross. Non farebbero la differenza per il ragazzo normale. Ciò parla di volumi per Chad come pilota.

Grazie per il tuo tempo, Dave.

Grazie, John.

FOTO DELLA SETTIMANA: PARTE 2

    Il pilota di freestyle svizzero Mat Rebeaud cattura gli ultimi raggi di luce a Piru, in California, mentre è appeso a testa in giù a 50 piedi dal suolo. Tutto in una giornata di lavoro.

COMUNICATO STAMPA: MOTO-GATE GIVEAWAY

IL KTM X-BOW È ARRIVATO NELL'AMERICA DEL NORD

KTM non perde tempo a produrre furgoni per mamma o berline a quattro porte. No, vanno per il gusto con il corridore sportivo Cross Bow (X-Bow).

Dal British Racing Group: Dopo anni di successi nel settore automobilistico e ammirazione da parte della stampa automobilistica in Europa, la KTM X-Bow (pronunciata Cross-Bow) è finalmente disponibile in Nord America. Disponibili in; Street, Clubsport, Superlight e livelli di allestimento GT4, l'X-Bow è pronto per portare la tua esperienza di guida al livello successivo, indipendentemente dal luogo. Dotato di un durevole motore a quattro cilindri turbo a iniezione diretta da 2.0 litri di origine Audi; l'X-Bow è capace di 0-60 sprint in meno di 4 secondi e oltre 30 MPG. Non impressionato? Controlla quel lavoro dentale perché l'X-Bow ha la capacità di fermarsi da 60 MPH in soli 99 piedi grazie al sistema frenante standard Brembo.

British Racing Group è orgoglioso di essere il rivenditore nordamericano per l'X-Bow. Stiamo estendendo il nostro patrimonio di conoscenze ed esperienza nelle vendite di auto sportive e automobilistiche e supporto a KTM con vendite complete, assistenza, preparazione delle piste e vendite di ricambi per i nostri clienti. I veicoli sono disponibili per l'ordinazione immediata. Le consegne iniziano nell'aprile del 2011. Per inviare il tuo interesse e ricevere una proposta di acquisto personalizzata da uno dei nostri specialisti in relazione con i clienti, contattaci gratuitamente negli Stati Uniti al numero (855) 274-5000. Puoi anche inviare il tuo interesse via e-mail all'indirizzo [email protected]. Per maggiori informazioni vai a www.britannicracinggroup.com.

SEI PRONTO? UN MESE FINO AL CAMPIONATO MONDIALE A DUE TEMPI DEL 2011

 

CICLI DI TRIANGOLO PER MANEGGIARE IL SUPPORTO DELLA GARA DI YAMAHA NEL SUD-EST

Triangle Cycles di Durham, Carolina del Nord e Triangle Cycles North di Danville, Virginia, supporteranno i piloti Yamaha con assistenza tecnica e parti di ricambio ai principali eventi amatoriali di Motocross nella SE, a partire dal prossimo evento "Thor Spring Classic" a Mill Creek Raceway a Pell City, Alabama, dal 9 al 14 marzo. Triangle Cycles si unisce a un team di rivenditori composto da: North County Yamaha, Thousand Oaks Powersports e Rock River Powersports, ognuno dei quali ha una storia comprovata nel Motocross amatoriale e continuerà ad aiutare tutti i piloti Yamaha per raggiungere i loro obiettivi di gara.

 

“Triangle Cycles ha una storia comprovata che copre tutti gli aspetti delle corse motociclistiche e ATV. La loro aggiunta rafforza chiaramente il nostro team di supporto a terra ", ha affermato Donnie Luce, coordinatore di motocross e Off Road per Yamaha Motor Corporation," e non vediamo l'ora di lavorare con loro per offrire il massimo livello di supporto a tutti i piloti Yamaha nel sud-est. ”

 

“La Yamaha è stata un sostenitore delle corse amatoriali per così tanto tempo e siamo entusiasti di far parte di questo fantastico programma. Le corse amatoriali sono il battito del cuore della nostra concessionaria; porta entusiasmo e lavoro di squadra ai nostri dipendenti di Triangle Cycles. Adoriamo il modo in cui le gare di motocross amatoriali riuniscono le famiglie in un ambiente così competitivo, stimolante e supportato. Avremo due tecnici altamente qualificati, Robbie Deal e Tommy Handy, entrambi cresciuti in gara e conosci e capiscono cosa serve per avere successo. Brian Crofoot sarà il nostro coordinatore dell'evento e il venditore delle parti. O'Neal Tickle e io saremo lì per aiutare con il servizio e il supporto ”, ha affermato Rusty Reynolds, proprietario di Triangle Cycles e Triangle Cycles North. L'equipaggio di Triangle Cycles Racing non vede l'ora di vedere tutti alla Mill Creek Raceway.

STEFFI LAIER E LIVIA LANCELOT IN GARA CON GLI UOMINI A VALENCE PRESEASON MOTOCROSS

Steffi Laier a Valence, Francia.                                             Foto: Ray Archer


Steffi Laier e Livia Lancelot si sono entrambi iscritti nella classe 250 per correre con gli uomini in un importante motocross pre-campionato a Valence, in Francia, la scorsa settimana. Gli uomini sul campo includevano Tonus Arnaud, Nicholas Aubin, Mattis Karro, Jordi Tixier, Elliott Banks e Joel Roelants. Laier, l'attuale campione del mondo femminile FIM, ha concluso la giornata con un 10-20 e si è classificata 17 ° in totale. Lancillotto è andato 16-15 per il 18. C'erano 25 ciclisti nella classe Valence 250. Livia e Steffi meritano il merito di aver cercato il loro gioco per il campionato femminile FIM 2011 (che inizierà in Bulgaria ad aprile).


Steffi Laier.                                          Foto: Ray Archer


Questa è una mossa audace e che ricorda il grande Sue Fish? Che ha ottenuto la sua licenza AMA Pro ed è entrato negli AMA National nel 1976 e nel 1977.


LA LINEA MUC-OFF DEI PRODOTTI PER LA CURA DELLA MOTOCICLETTA "ADRENALINA" VIENE DEGLI STATI UNITI

Muc-Off, la linea dal nome intrigante di prodotti per la cura di motociclette e ATV di alta qualità "adrenalina" dal Regno Unito è ora disponibile negli Stati Uniti. La linea è importata in base ad un accordo di partnership esclusiva di Deltona Corporation di Deland, Florida, produttori della famosissima linea di caricabatterie intelligenti Deltran Battery Tender.

Un successo internazionale in 24 paesi, la profondità della passione e del coinvolgimento di Powersports di Muc-Off include la sponsorizzazione del team MX It World Bike It Cosworth Yamaha (con i migliori americani, Zach Osborne) e il team Rizla Suzuki MotoGP. L'unicità di Muc-Off è che, per una linea di prodotti tanto efficace quanto secondo quanto riferito, l'azienda è particolarmente orgogliosa del suo "rispetto per l'ambiente". A seconda del prodotto e dell'applicazione, i prodotti Muc-Off sono completamente biodegradabili, sicuri per le fibre di carbonio, solubili in acqua e adatti a qualsiasi condizione atmosferica. La linea è ufficialmente approvata da nomi come Troy Lee Designs, Scott, X-Lite e Cannondale.

La linea completa di bici e ATV Muc-Off (ce ne sono anche per auto fini, fuoristrada e biciclette) include Muc-Off Biodegradable Motorcycle Cleaner, Bike Spray, Foam Fresh (per pulire e rinfrescare fodere del casco, stivali e armatura), Detergente per occhiali e maschera, Pacchetto detergente Optix per occhiali e maschere, esclusivo sistema di pulizia della catena Chain Doc Easy-Care, Detergente per catene ad asciugatura rapida, Sgrassatore biodegradabile e cera Wunder Shine Carnauba e fluoropolimero, e anche salviettine in pelle come Salviette da lavoro sporche Muc-Off per la pulizia di mani e strumenti.

Per completare i prodotti per la pulizia, Muc-Off offre anche il suo guanto da lavaggio in microfibra ciniglia, panno in microfibra premium, spazzole morbide per lavaggio e dettagli, spazzola a due punte per punti difficili da raggiungere, spazzola per ruote e componenti e spazzola per artigli per cruscotti , radiatori, griglie e prese d'aria.

Per il commercio al dettaglio, il detergente biodegradabile per motociclette è disponibile in dimensioni da 5 e 25 litri. Inoltre, c'è una selezione di display POP visivamente unici, incluso uno stand che si illumina al buio. Tutti i dettagli e le informazioni sono disponibili all'indirizzo www.muc-offUSA.com. Le informazioni sul distributore e sul rivenditore possono essere ottenute contattando: Muc-Off USA, Deltona Corporation, 801 International Speedway Blvd., Deland, Florida, 32724; (877) -456-7901.


UN ALTRO PROPRIETARIO ABANDONS RIVERFRONT PARK PISTA MOTOCROSS

Questo è il fiume a sinistra.


Secondo Nancy Pasternack all'Appeal-Democrat: Il nuovo operatore di una pista da motocross di successo a Marysville, in California, ha abbandonato la struttura, lasciando la città a mani vuote per la seconda volta in un anno. Todd H. Nelson di Loomis, California, ha firmato un contratto per la pista conosciuta come Riverfront Park cinque mesi fa. Il contratto era simile a quello decaduto dal suo predecessore alcuni mesi prima. L'accordo di $ 120,000 all'anno consentiva un pagamento trimestrale posticipato sulla base del presupposto che Nelson avrebbe apportato miglioramenti di $ 30,000 alla proprietà. Quelli non erano ancora in corso quando il suo primo pagamento di $ 60,000 è arrivato a gennaio.

Nelson non ha risposto a un avviso di 10 giorni inviato dalla città all'inizio di febbraio per violazione dei termini del contratto. Il personale dei lavori pubblici ha notato durante il fine settimana che la struttura era stata chiusa. "Apparentemente hanno aumentato la posta in gioco", ha detto il direttore della città Steve Casey. Nelson non è stato raggiunto per un commento. I suoi problemi finanziari, familiari ai più nel mondo del motocross della California del Nord, lo hanno preceduto nella sua avventura a Marysville. Nelson aveva pianificato di costruire un complesso di motocross da 109 milioni di dollari nella contea di Placer vicino al casinò di Thunder Valley. Ma il progetto non si è materializzato sulla scia della recessione e le partecipazioni di Nelson sono attualmente nel capitolo 7? liquidazione? fallimento. Tra i suoi creditori c'è Blue Lake Rancheria, una società di sviluppo economico di proprietà di una tribù nella contea di Humboldt, alla quale deve quasi $ 7 milioni.

Ma a settembre, quando i funzionari di Marysville stavano prendendo in considerazione gli offerenti per il loro contratto Riverfront Park, l'offerta di Nelson di $ 120,000 li fece appello. "È prudente che la città ottenga quanti più soldi possibile", ha dichiarato Casey del voto del Consiglio comunale per approvare l'offerta di Nelson. Assegnare il contratto a Nelson, "potrebbe essere stato un errore a posteriori", ha detto. La prossima offerta più alta era per circa la metà di ciò che Nelson aveva promesso, e veniva dall'uomo d'affari di Yuba City Tony Milner del centro sportivo Honda / Yamaha. "Abbiamo pensato che l'offerta di Tony fosse alta", ha detto Carl Allison, proprietario di Twin Cities Motorsports a Marysville. Lui e altri appassionati di motocross erano più che un po 'sorpresi, ha detto, quando hanno saputo cosa Nelson aveva offerto. "Siamo venuti per supportare Tony. Abbiamo pensato che fosse meglio tenerlo (l'operazione) locale ”, ha detto Allison della sua presenza alla riunione quando si è svolta la votazione.

Scott Davis, che gestisce ancora un'altra pista di motocross in città, non era stato in grado di effettuare pagamenti in base al proprio contratto da $ 120,000 all'anno sulla proprietà di Riverfront Park. Di conseguenza, aveva concluso il suo accordo di 10 anni in soli tre anni, aprendo la pista per altri offerenti. Davis ha detto che non parlerà con l'Appello-Democratico. Ha anche rifiutato di essere intervistato dallo scrittore Chico Aaron Hansel per un articolo pubblicato sul suo Vision-mx.com, un sito web dedicato alle notizie di motocross della California del Nord, che presentava diversi notabili di motocross dell'area.

In quell'articolo, Nelson ha risposto a una domanda su come avrebbe gestito il contratto di Marysville alla luce dei suoi problemi finanziari in corso nella contea di Placer. "Il funzionamento coerente della struttura come sede di un parco a più piste con componenti di vendita al dettaglio e di vendita alimentare coprirà più che le bollette", ha detto Nelson di Riverfront Park.

Secondo Allison, l'aspettativa che Nelson potesse soddisfare i termini del contratto di Marysville era irrealistica. "I ragazzi al giorno d'oggi non hanno i soldi da spendere per questo", ha detto dello sport. “Ora lo spendono per gas e cibo. Tutto è stato praticamente tagliato a metà ", ha detto degli utili relativi al motocross durante la recessione. “Ecco perché la città non viene pagata? perché il conteggio della testa è molto basso. " Inoltre, ha detto, perché i funzionari della città hanno ignorato l'esperienza dei locali che si occupano di motocross. "Non ci stavano nemmeno ascoltando", ha detto della battaglia di offerte di settembre. "Sono andati bene per i grandi segni del dollaro."

La pista era stata gestita localmente per decenni prima che Davis avesse superato l'ex operatore nel 2007, ed era stata popolare in tutta la regione. Riverfront Park ha visto centinaia di ciclisti ogni giorno che era aperto, secondo Allison. Una combinazione di cattiva economia e nuove tasse più elevate imposte da Davis, ha detto, ha portato alla fine della pista. "Ma i duri ragazzi hanno ancora bisogno di un posto dove esercitarsi", ha detto Allison. "Se un ragazzo fosse ragionevole, (la pista) attirerebbe molti piloti indietro."

Ciò che è "ragionevole" per i ciclisti, e ciò che la città deve addebitare a un operatore per rendere utile un contratto, ha affermato Casey, possono essere numeri reciprocamente esclusivi. Gli anni prima di Scott Davis non furono anni redditizi alla fine della città. "Prima non ci stavamo facendo nulla", ha detto. Marysville farebbe bene, disse Allison, ad accontentarsi di rendimenti più modesti in futuro, e fare attenzione agli accordi di artisti del calibro di Davis e Nelson. "Questi ragazzi hanno promesso alla città troppi soldi", ha detto.

Ti potrebbe piacere anche

I commenti sono chiusi.