REM REM MOTOCROSS GARA REPORT: CATTIVE NOTIZIE! NON HA ARRIVATO A 100 GRADI, MA NESSUNO SI È LAMENTATO

C'è solo un modo per stare fuori dal tumulto nel primo turno ed è fare ciò che sta facendo il 42 (Justin Jones) – ottenere l'holeshot.  Foto: Debbi Tamietti

FOTO DI DEBBI TAMIETTI E DAN ALAMANGOS

La gara di questo fine settimana è stata controllata da due forze esterne: (1) Presentata come "La prima gara a 100 gradi del 2021", in base alle previsioni meteorologiche che prevedevano temperature di 104 gradi e, ampiamente attendibile, in base al fatto che venerdì a Glen Helen c'erano 104 gradi. Molti motociclisti sentivano che la discrezione era la parte migliore del valore. Preferiscono andare in spiaggia piuttosto che a Glen Helen quando il termometro supera il Century Mark. La grande sorpresa è stata che i meteorologi si sbagliavano tutti. Sabato non ha mai raggiunto i 100 gradi a Glen Helen. Il massimo era di 94 gradi alle 2:00 e il primo round di manche si è svolto a temperature inferiori a 90 gradi. (2) Questo weekend del 19-20 luglio è stato il weekend del veterinario di Mammoth Mountain Motocross. Sicuramente non il weekend di gara più potente di una volta, Mammoth Mountain ha ancora attirato 15 regolari REM lontano dalle guerre REM settimanali. Il lato positivo di questo è che i ragazzi dei REM si sono comportati bene a Mammoth Mountain. Pete Murray ha vinto la classe Over-60 Expert, Kurt Nicoll ha preso la divisione Over-50 Expert e Ryan Hughes, Mark Tilley, Dennis Stapleton e Billy Mercier hanno conquistato le prime quattro posizioni del podio Over-40, mentre Josh Grant, che è cresciuto correndo al REM, ha vinto il titolo Over-30 Pro. Altri piloti REM che hanno lasciato il segno a Mammoth sono stati Alan Jullien, Ed Guajardo, Thad Friday, Mic Rogers, John Caper, Kevin Barda, Giovanni Spinali e Mike Davis. Congratulazioni a tutti loro, ma vi siete persi una bella pista ai REM e qualche serio duello per i posti che avete lasciato liberi.

Justin Jones ha passato una carriera in Supercross e AMA Nationals per essere un pilota fuoristrada, ma la medaglia d'oro ISDE, il vincitore della Coppa del Mondo Junior AMA e il quattro volte vincitore del Baja 1000 amano ancora uscire e giocare.  Foto: Debbi Tamietti

Aryton Ward (797) ha preso in prestito la KX450 di suo padre ed è venuto a REM per prepararsi per il weekend di Mammoth Mountain Pro della prossima settimana. Ha guidato bene e ha combattuto con Justin Jones e Brian Medeiros (75).  Foto: Debbi Tamietti

Josh Fout (67) ha corso con la moto da cross country Kawasaki KX2021X 450 di MXA in tutto, dal motocross ai gran premi, dai WORCS alle hard enduro.  Foto: Debbi Tamietti

I collaudatori MXA devono correre ciò che gli viene assegnato, il che significa che anche un 250 Pro come Brian Medeiors alla fine viene assegnato a correre con la bici più lenta della classe 250. Tuttavia, non lo sapresti, dato che Brian ha vinto la classe 250 Pro su un RM-Z250 di serie. Foto: Debbi Tamietti

La corsa è stata intensa, se non per il podio finale, almeno per l'holeshot. Robert Reisinger ha vinto entrambe le classi Over-50 Expert e Over-60 Expert con quattro vittorie consecutive in manche. Ron Schuler ha vinto l'oro Elite Over-50, mentre l'importatore TM Ralf Schmidt ha vinto la classe Expert Over-40 su un prototipo TM 144 FI a iniezione. Luc De Ley (1-2) ha vinto la classe Intermedia Over-60 su una delle prime cinque posizioni di Bill Reimer (4-1), Marc Crosby (2-3), Tim Hoole (3-4) e John Perry (5-5). ). Bill Reimer è tornato a riscattarsi con una vittoria per 1-1 nella classe Intermedia Over-50 sui primi cinque di Russell Brown, Steve Watson, Morgan Pierce ed Ernie Becker.

La vittoria della 450 Pro è andata al campione Baja 1000 e all'eroe ISDT Justin Jones con Ayrton Ward al secondo posto. Entrambi questi piloti sono i figli degli ex campioni nazionali AMA Gary Jones e Jeff Ward. Brian Medeiros ha corso con la Suzuki RM250 di MXA e, sul terreno stretto e collinoso di Glen Helen, l'ha guidata a due giri di moto della classe 250 Pro.

Caden Braswell (222) ha vinto la classe 250 Intermedia.  Foto: Debbi Tamietti

Talon Hawkins (71) i dirottamenti in volo alto sembravano buoni finché sono durati, ma alla fine ha commesso un errore.  Foto: Debbi Tamietti

La 250 Intermedia è stata la gara più emozionante della giornata grazie a Talon Hawkins. Talon è stato l'unico pilota a saltare dal piano del tavolo prima della torre fino alla rampa di atterraggio al traguardo. Hawkins era velocissimo e poteva facilmente stare con i professionisti, ma, in quello che è stato un momento sfortunato per la sua Husqvarna FC250, ma un momento molto fortunato per lui, Tallon è arrivato "alla grande" in questo salto nella seconda manche. L'esplosione della sua ruota posteriore si è potuta sentire ai box quando ha evitato il salto, rompendo la maggior parte dei raggi e lanciando Talon sul manubrio, dove ha guidato la moto in una banca sul lato della pista. È stato fortunato, in primo luogo perché non è stato gettato oltre le sbarre. In secondo luogo, la sua bicicletta è scivolata sulla sponda sinistra per tenerlo lontano dalla linea di corsa del salto cieco. Terzo, e soprattutto, non era ferito. Con Hawkins fuori dai 250 Intermedi la vittoria è andata a Caden Braswell con Connor Styers secondo.

Vedi qualcosa che manca? Come circa due terzi dei raggi di Talon Hawkins. Questa non era una ruota Husqvarna di serie, è costruita su un cerchio Excel A60 di fascia alta, che è un po' peggio per l'usura, ma non è crollato, per cui Talon può essere grato. Foto: Dan Alamangos

Robert Reisinger (96) ha corso in due classi con una manche tra di loro e le ha vinte entrambe. Foto: Debbi Tamietti

Randel Fout (71) voleva correre con la KTM 150SX costruita sul circuito Pro che Josh Mosiman di MXA ha corso fino al terzo posto assoluto al Campionato mondiale a due tempi 2021 e ha ottenuto due holeshot. Sembra una cattiva scelta affrontare una classe piena di 450 quattro tempi, ma Mitch Payton l'ha trasformata in un razzo da 44 cavalli, quindi Randel non ha avuto grossi problemi a superare i 450. Foto Debbi Tamietti

L'hawaiano Jantzen Tani (20) ha vinto la classe 450 Novice con un 1-1. Questa foto è per i suoi amici a Oahu. Foto Debbi Tamietti

C'erano anche molti punti salienti nelle classi più lente. L'amico hawaiano di Brian Medeiros, Jantzen Tani, che ha trascorso un paio di mesi a correre è SoCal, una tradizione hawaiana di motocross che risale ai tempi di John DeSotoy, ha ottenuto 1-1 nella classe 450 Novice. Mark Taylor e Michel Oetzell si sono divisi vittorie e secondi nella classe Vet Novice, con Taylor che ha ottenuto il cenno del capo in base al suo punteggio di 2-1. Dane Sietrich ha spazzato via entrambe le manche della classe Over-60 Novice, mentre il 2-1 di Gene Boere è stato più che sufficiente per battere l'1-3 di Bill Seifert nella classe Over-65 Intermediate con TV Holmes al terzo posto, Kent Reed al quarto e Tony Parsons in quinta. Sonya Seale e Gabby Sanchez sono stati i due corridori più felici al REM poiché hanno potuto trascorrere molto tempo insieme in pista e ai box. Seale ha vinto nella classe femminile.

Val Tamietti (31) è stato il numero uno dei REM nel 2017 e nel 2018, ma non ha ottenuto il three-peat perché si è rotto una gamba poco prima dell'inizio della stagione 2019. Questo sabato, Val è terzo nella classe Expert Over-60 dietro a Dave Eropkin, che è stato il numero uno dei REM del 2019. Foto: Debbi Tamietti

Ralf Schmidt (73) ha vinto la classe Expert Over-40, che è stata la seconda porta della gara Pro. Ciò significava che le manche duravano 20 minuti invece di 15.  Foto: Debbi Tamietti

L'australiano Dan Alamangos è passato dalla sua Husqvarna FC2021 del 350 preferita alla sua precedente KX450 preferita e ha ottenuto 2-2 nella classe Expert Over-50. Foto: Debbi Tamietti

Anche senza i suoi traditori di Mammoth Mountain, la classe più numerosa della giornata era quella degli Over-60 Experts, che, come notato, fu vinta da Robert Reisinger, ma presentava alcuni talenti di grande potenza degli anni '1970, tra cui Dave Eropkin, Val Tamietti, Randy Skinner, Darren Lowery, Mike Monaghan, Steve Chandler e Jim Hanson. REM ha una tradizione di corse di 32 anni che è aiutata dal fatto che così tanti piloti "REM Number One" continuano a correre settimana dopo settimana, anche se l'abilità di corsa che li ha portati al campionato a punti alcuni anni fa è un po' peggio per indossare. Questa è la lista degli ex Numeri Uno (e degli anni vinti) che correvano al REM il sabato: Jody Weisel (1998), Randy Skinner (2001 & 2012), Marc Crosby (2005), TV Holmes (2016), Val Tamietti (2017-2018), Dave Eropkin (2019) e Robert Reisinger (2020).

Che ci crediate o no, Jody Weisel di MXA era il pilota REM Number One 23 anni fa (1998). Se questo sembra molto tempo fa, era il CMC Number One Vet Pro 37 anni fa (1984). Contrariamente alla credenza popolare, non indossa ancora gli stessi stivali: l'abitudine di Alpinestars gli fa nuovi stivali di pelle Super Victory bianchi ogni due anni. Foto: Dan Alamangos

Marc Crosby è arrivato terzo nella classe Intermedia Over-60 quando il suo amico Luc De Ley si è rifiutato di passare il primo classificato Bill Reimer all'ultimo giro della seconda manche perché Luc non aveva bisogno di passare Bill per prendere la classifica generale. Il 2-3 di Marc è stato superato dal 4-1 di Reimer.  Foto: Debbi Tamietti

John Perry (94) è arrivato da Durango, in Colorado, ha corso le sue moto ed è tornato a casa. Ciò ha aggiunto fino a un'ora di guida per giro.  Foto: Debbi Tamietti

Donnie Quanstrom (16) sa come muoversi e dare alle donne un po' di spazio in più. Gabriella Sanchez e Sonya Seale non si danno nemmeno molto spazio in questo angolo. Foto: Debbi Tamietti

La targa anteriore di Brian Santos sembra cadere, ma ha appena ordinato gli sfondi delle targhe Factory Effex con il numero inclinato.

Delle otto diverse marche di bici che hanno corso alla REM lo scorso fine settimana, Tre marche avevano oltre l'80% di tutte le bici della REM. In effetti, KTM aveva la metà dell'80% da sola. I grandi numeri sono andati a KTM, Husqvarna e Yamaha, con il duo austriaco che da solo ha il 61% (e se avessi buttato dentro GasGas, avrebbero avuto il 64%).

LE MARCHE DI BICICLETTE HANNO CORSO QUESTA SETTIMANA A REM GLEN HELEN
KTM ... 40%
Husqvarna ... 21%
Yamaha ... 20%
Honda ... 7%
Kawasaki ... 6%
GasGas ... 3%
TM ... 2%
Suzuki ... 1%

Jakob Giardini (166) ha catturato l'aspetto della “macchia nera di colore”. Se non fosse stato per il suo lucido tubo di scarico YZ250 sarebbe stato quasi irriconoscibile. I fotografi di motocross odiano quando i piloti si vestono di nero.  Foto: Dan Alamangos

Greg Labranche (21), Andrew Bennett (694), Ian Alexander (486) e Nick Reisinger (86) si mescolano su questo salto.  Foto: Debbi Tamietti

Jim Dorsett (536) precede Ernie Becker (934) e Morgan Pierce (3) nella classe Intermedia Over-50. Sono andati 4 °, 5 ° e sesto con Becker che divide Pierce e Dorsett.  Foto: Dan Alamangos

Bill Reimer (71) ha vinto gli Intermedi Over-50 ed è arrivato secondo negli Intermedi Over-60. Russell Brown (16) è stato secondo a Reimer negli Over-50 Intermediates. Foto: Debbi Tamietti

PROGRAMMA REM RACE 2021
26 giugno…traccia REM
3 luglio…traccia REM
17 luglio…traccia REM
24 luglio…traccia REM
7 agosto…Pista nazionale
14 agosto… traccia REM
21 agosto… traccia REM
11 settembre…traccia REM
18 settembre…traccia REM
30 ottobre…Pista Nazionale Octobercross
20 novembre ... traccia REM
4 dicembre ... traccia REM
18 dicembre ... traccia REM

Jim Hanson (83) e Darren Lowery (145) hanno duellato nella classe Expert Over 60 e hanno mangiato un po' di posatoio.  Foto: Debbi Tamietti

Quando guardi avanti, la tua bici seguirà i tuoi occhi. Il vincitore della 250 Pro Brian Medeiros ha quello sguardo da mille miglia.  Foto: Debbi Tamietti

John Perry (94) ed Ernie Becker (934) cercano di rimanere in formazione ravvicinata nella parte posteriore della pista REM.  Foto: Debbi Tamietti

I file MXA hanno foto di Justin Jones quando era tenuto tra le braccia di Gary Jones a questa stessa età. Foto: Debbi Tamietti

Randy Skinner ha il suo GasGas MC450, ma è stato arruolato da MXA per gareggiare con il GasGas full-race di Kent Reed. È sempre un errore correre con una bici da corsa completamente modificata e poi tornare al magazzino il giorno successivo.  Foto: Debbi Tamietti

Kent Reed (192) è passato dalla sua KTM 450SXF Factory Edition e ha acquistato un GasGas MC 450.  Foto: Debbi Tamietti

I REM correranno questo sabato 26 giugno, di nuovo sabato 3 luglio, 17 luglio e 24 luglio. Per maggiori informazioni su REM vai a www.remsatmx.com or Clicca qui per la pagina Facebook di REM.

Ti potrebbe piacere anche