DIECI MOTOCROSS PIÙ COLLEZIONABILI DI TOM WHITE: DIECI NUMERO

 

T0P-10-CLASSIC-MX-BIKESDi Tom White

Cosa c'è di così speciale in queste prime moto da cross? Innanzitutto, consideriamo che lo sport del motocross ha solo 49 anni in America. Nell'autunno del 1966, Edison Dye portò per la prima volta il motocross in America. Ha portato il campione del mondo Torsten Hallman a mostrare gli Husqvarnas che il signor Dye sperava di vendere "molti". Durante la serie di sette gare, i migliori piloti americani di "scrambles" sono stati invitati a correre contro Torsten, che ha vinto 23 moto consecutive, spesso girando il campo su piste che doveva progettare da solo. Sempre il promotore, Edison Dye, nel 1967 ha portato oltre sette europei, tra cui Hallman, Roger DeCoster e Joel Robert, per competere nella prima serie Inter-Am. Le promozioni di Dye Barnum-e-Bailey hanno funzionato. L'America è diventata selvaggia nel motocross.

Husqvarnas non solo vendeva come hotcakes, ma altri marchi come Greeves, CZ, Bultaco, Ossa, BSA e Maico stavano volando fuori dalle porte dello showroom. Ogni marchio aveva il suo approccio alla costruzione della migliore macchina possibile per una pista di motocross. La maggior parte aveva motori a due tempi, ma tutto il resto sulle moto era assolutamente unico. Questa era l'epoca d'oro dello sviluppo del motocross.

Oggi, il gruppo dai 40 ai 60 anni che era presente all'inizio dello sport sta pagando prezzi ridicoli per le bici della loro giovinezza o per quelle che sognavano di possedere in gioventù. Con aste di motociclette di alto profilo, spettacoli di bici classiche e eBay che spaccano ogni vecchia bici del pianeta, gli investitori non stanno solo acquistando le migliori bici, ma stanno anche aumentando i prezzi delle bici "non migliori" allo stesso tempo. Conosco questo in prima persona, perché il mio museo, The Early Years of Motocross Museum, ha oltre 140 di queste macchine, centinaia di poster e pareti ricoperte di cimeli dei primi anni del nostro sport. La maggior parte delle motociclette della mia collezione sono state prodotte tra il 1965 e il 1974. Considero questi anni i più collezionabili a causa dei minori numeri di produzione e dell'unicità di ciascun marchio.

Se vuoi diventare un collezionista, sono qui per aiutarti. Ecco la mia lista delle 10 migliori macchine da motocross da collezione. Queste non sono necessariamente le 10 bici classiche più costose che puoi acquistare, ma sono la base di una grande collezione. Ho incluso il valore approssimativo di ogni macchina, ma le condizioni e la provenienza possono aumentare o abbassare significativamente i prezzi. Questo è il numero 10 sulla mia lista.

NUMERO 10: 1968 BSA B44 METISSE 500

Il telaio Rickman Metisse era il telaio all'avanguardia negli anni '1960. I fratelli Rickman erano entrambi piloti GP e sapevano esattamente cosa volevano da un telaio. Il motore BSA B44, con la sua fascia alta Westlake, era probabilmente il motore più leggero e potente disponibile.

Fino ad oggi, negli eventi AHRMA, diversi concorrenti preferiscono questa moto per la sua potenza trattabile, il peso leggero (per una quattro tempi) e la maneggevolezza precisa. Valore stimato: $ 14,000.

 

Ti potrebbe piacere anche