FLASHBACK FRIDAY: LA BICI CHE POTREBBE AVERE SALVATO HODAKA

SBIADETTO-GLORY-Hodaka-Rutten
Bob Rutten ha vinto il Grand Prix di Soboba sul prototipo Hodaka 125 nel 1975.

Hodaka fu una specie di matrimonio strano ma di successo tra Hodaka a Nagoya, in Giappone, e Pabatco ad Athena, in Oregon. Pabatco era l'acronimo di Pacific Basin Trading Company. Come società commerciale, era sempre alla ricerca di una bici da cross che potesse attrarre i robusti individui dell'Oregon e punta verso est. La società aveva tentato di importare yamaguchi giapponesi e cotoni britannici prima di prendere l'idea di progettare la propria bici. E poiché Hodaka aveva costruito i motori per la ormai fallita azienda Yamaguchi, Pabatco fece un accordo con loro per costruire le bici da pista che Pabatco voleva. Nel 1969, l'originale Hodaka Ace 90 fu ribattezzato Super Rat e la piccola moto da 100 cc generò un'intera generazione di ciclisti di dirt bike, tra cui Tommy Croft, Brad Lackey, Jim Pomeroy, Tom Rapp, Harry Taylor, Jody Weisel, Gary Bailey , Don Castro, Mark Blackwell, Kenny Roberts, Chuck Sun, Jack Morgan, Gene Cannady, Sue Fish e Brian Myerscough.

La vendita al dettaglio suggerita era ben al di sotto di $ 500 e la macchina con serbatoio cromato conteneva linee di partenza in tutto il paese. Era perfetto per la mania della dirt bike che spazzò l'America nei primi anni '1970. Nel 1971 Hodaka stava vendendo più dirt bike di quelle vendute oggi da Honda.

Ma Hodaka era destinato a fallire. Sebbene il Super Rat fosse una storia di successo incredibile, la piccola azienda dell'Oregon non riuscì a tenere il passo con i rapidi cambiamenti nella tecnologia delle motociclette. Nel 1975 il vento era uscito dalle sue vele. Nella disperazione, Hodaka ha prototipato un'ultima bici da 125 cc. Questa è la storia della bici che avrebbe potuto salvare Hodaka dall'uomo che ha corso il prototipo, Bob Rutten.

Il prototipo 125 Hodaka in fase di test in Oregon. Foto: rigorosamente Hodaka
Il prototipo 125 Hodaka in fase di test in Oregon. Foto: rigorosamente Hodaka

“La foto in alto è stata scattata al Grand Prix di Soboba del 1975. È stata una bellissima gara che si tiene ogni anno alla riserva indiana di Soboba, nel sud della California. Sembrava che piovesse ogni anno, il che ha reso le condizioni perfette. Sono stato il primo nella classe 125 Expert quell'anno.

“Questo prototipo di Hodaka è stato incredibile da guidare. Non so chi abbia portato il cilindro, ma combinato con il tubo speciale, che mi è stato detto aveva lo stesso dimensionamento del cono dei tubi che sono stati utilizzati sul motociclista Yamaha TZ250, che la bici ha urlato. Aveva molta più potenza di qualsiasi 125 che avevo guidato fino a quel momento, inclusa la nuova Honda CR125 Elsinores. Quella potenza sarebbe stata difficile da gestire con il vecchio telaio e le sospensioni Hodaka, ma non su questa moto. Il modo in cui ha funzionato con gli ammortizzatori a sbalzo e le forcelle più robuste e rigide mi ha fatto sentire che non c'era limite alla velocità con cui potevo guidarlo. È stato stimolante. Quando ho visto la bici per la prima volta, sembrava che fosse una copia vicina della allora molto buona Husqvarna 250CR desert bike.

“A quel tempo stavo guidando per Tiger Distributing a Glendale, in California, il distributore Hodaka della West Coast. Non sono sicuro di come la moto sia arrivata a loro, anche se credo che Daryl Meter, che ha lavorato in Tiger come direttore delle parti e abbia avuto un sacco di entusiasmo per i miei sforzi nel deserto, aveva sentito parlare del prototipo e si è impegnato a farlo scendere qui per me provare.

“Non ho avuto contatti diretti con Pabatco in Oregon. Il mio contributo e le mie opinioni sarebbero andati a Daryl e Mike, il direttore generale di Tiger Distributing. Avrebbero quindi trasmesso le informazioni ai ragazzi dell'Oregon. Ho avuto la bici per circa tre mesi. Durante quel periodo ho avuto alcune vittorie, ma anche alcuni DNF a causa di guasti al motore, principalmente avaria dell'asta inferiore. Non volevo davvero restituire la bici; è stato così divertente guidare. Ogni settimana Daryl Meter ed io discutevamo delle prestazioni della moto e delle parti da sostituire. Farei tutto il lavoro sulla bici.

“Se ricordi a quel tempo, nel 1975, Hodaka stava rapidamente perdendo terreno contro la nuova Honda Elsinore, la Yamaha YZ e la Suzuki. Ho sentito che se Hodaka avesse realizzato una bici di produzione che avrebbe funzionato e gestito come il prototipo 125, Hodaka avrebbe continuato ad essere una forza nella classe 125. La moto non ha mai visto la produzione e Hodaka ha chiuso. "

Ti potrebbe piacere anche