NELLO SPECCHIO RETROVISORE! LE BICI DA CORSA PREFERITE DEL WRECKING CREW 2022

As MXA aggiunge nuove macchine alla sua collezione di bici di prova 2023, diamo sempre uno sguardo alle bici che ci stiamo lasciando alle spalle. È nella natura umana resistere al cambiamento, quindi molti collaudatori sono riluttanti a rinunciare a ciò che sanno per un design non provato. E sappiamo che anche molti di voi stanno affrontando lo stesso enigma: scegliere una macchina del 2023 completamente nuova o restare con una collaudata 2022.

Abbiamo deciso di chiedere a tutti MXA collaudatore per dirci qual era la sua moto da cross 2022 preferita. Questi sono i collaudatori che sono stati determinanti nel nominare i vincitori della sparatoria 125 a due tempi, 250 a quattro tempi e 450 a quattro tempi, ma se ti aspetti che le loro bici preferite del 2022 siano le 2022 MXA vincitori della sparatoria, vi sbagliate di grosso. Anche se conoscono la bici migliore quando la guidano, ciò non significa che la scelgano per le proprie gare. Hanno altre priorità che prevalgono sui fatti concreti. Scopri quali fattori hanno colorato le loro scelte.

JOSH MOSIMAN: HUSQVARNA FC2022 del 450

"Senti la domanda "Qual è la tua bici preferita?" molto quando sei un MXA collaudatore e ho guidato centinaia di biciclette da quando mi sono unito alla squadra di demolitori. Ogni cane ha la sua giornata e ci sono sicuramente momenti in cui mi sono sentito ultra veloce sulla Honda CRF2022 Works Edition del 450 o proprio a casa sulla nuova KTM 2022-1/2 450SXF Factory Edition.

Tuttavia, la mia bici preferita per il 2022 è stata la Husqvarna FC450 perché non risponde mai. Anche se la pressione dell'aria nelle forcelle o negli pneumatici non è regolata perfettamente, l'abbassamento non è perfetto, il manubrio non è posizionato all'angolazione perfetta o le gomme non sono nuove di zecca, mi sento comunque a mio agio sulla Husky FC450. Il potere è ciò che ci piace chiamare "non conflittuale", nel senso che non è troppo brusco, non è troppo lento e non è troppo veloce. Che cos'è? È fluido e facile da guidare. L'FC450 non è il 450 più veloce o eccitante dello showroom, ma preferisco una potenza fluida perché posso spingere più forte con esso".

Per quanto riguarda la maneggevolezza, le forcelle pneumatiche WP XACT con specifiche del 2022 sono leggere (sì, posso davvero sentire la differenza) e funzionano alla grande praticamente su ogni pista. Preferisco anche la sospensione ribassata perché fa girare ancora meglio l'FC450. La sospensione ribassata non si sente bassa quando giro per alcuni giri sull'Husky perché è così comodo, ma le altre bici si sentono alte quando torno indietro. Questa è la bici che ho scelto per correre al Washougal National”.

DARYL ECKLUND: KAWASAKI KX2022 del 450

“Nel 2015 adoravo la KX450F, ma Jody continuava a cambiare bici da sotto di me. È stato piuttosto irritante e, da collaudatore principiante, non l'ho capito. Alla fine dell'anno di prova, ho tenuto nascosta la KX2015F del 450 perché l'ho adorato. Ora so, sette anni dopo, che Jody stava solo cercando di fare di me un collaudatore a tutto tondo migliore, non solo un collaudatore della KX450F.

"Sorpresa! La KX2022 del 450 sembrava una reincarnazione della bici da cui ho guidato le ruote nel 2015. Mi sono sentito subito a mio agio. È una bici prevedibile che fa tutto bene ma niente di eccezionale. Come pilota, la fiducia nel sapere cosa farà la bici è inestimabile. Questo è il motivo per cui così tanti piloti sono fan sfegatati di un certo marchio. Qualcosa di diverso non sarebbe familiare finché non dedicano abbastanza tempo a qualcosa di diverso per sentirsi a proprio agio. Ecco perché tutti quei ragazzi Suzuki irriducibili non lasceranno andare "

“Come collaudatore professionista, è difficile per me ammettere di amare la KX450. È sempre la mia prima scelta MXA arsenale. Tuttavia, non lo consiglio ai miei amici perché le forcelle sono troppo morbide, la plastica troppo fragile, il freno posteriore troppo permaloso, il rullo catena troppo debole, gli accoppiatori della centralina plug-in sono troppo antiquati e anche il motore sottodimensionato. Come un MXA collaudatore con risorse illimitate, questi problemi sono facilmente risolvibili, soprattutto perché mi sento così a mio agio in questo”.

JODY WEISEL: HUSQVARNA FC2022 del 350

“Se non fossi incaricato di testare nessun'altra moto, sceglierei di correre con la Husqvarna FC2022 del 350. Potresti essere sorpreso di apprendere che non l'ho scelto perché mi piaceva il motore, perché in realtà preferivo la fascia di potenza KTM 2022SXF 350. Era più nitido, scattante e forniva una risposta dell'acceleratore scintillante. L'Husky FC350 è stato ostacolato da un design dell'airbox che ha disattivato la potenza medio-bassa rispetto al coperchio dell'airbox ventilato della KTM a respirazione più libera. L'ho aiutato con un cerotto eseguendo un pignone posteriore da 52 denti e un coperchio dell'airbox ventilato. " 

“Ad eccezione dell'airbox e del suo effetto sulla risposta dell'acceleratore in basso, la KTM 350SXF e la Husqvarna FC350 erano praticamente identiche. Nota la parola "virtualmente", perché la versione Husqvarna aveva una differenza di design che amavo, che ha annullato qualsiasi preoccupazione che avevo sull'erogazione di potenza di fascia bassa indebolita dell'FC350". 

"Cos'era? Husqvarna è il primo produttore ad accorciare le sue forcelle e abbassare la parte posteriore della bici con un nuovo leveraggio dell'ammortizzatore. Non hai vissuto fino a quando non sei caduto in una stretta banchina sul telaio ribassato dell'FC350. È come un bisturi chirurgico attraverso gli angoli, si sente più piccolo tra le gambe e consente lievi spostamenti di peso per controllare l'angolazione della bici. Il flat-out FC350 si comporta meglio di qualsiasi bici in pista, aiutato dal suo telaio in acciaio al cromo leggero e resistente. Soprattutto, potevo toccare terra sulla linea di partenza”.

STAPLETON DI DENNIS: KTM 2022SXF 450

“Nei miei anni a MXA, mi sono state assegnate così tante bici diverse che non c'è modo di tenerne traccia. Nel 2013 mi è sempre stato chiesto di guidare la Honda CRF450, ma mangerebbe le frizioni più velocemente di quanto un castoro possa mangiare attraverso un tronco. Dopo una moltitudine di frizioni bruciate, Jody mi avrebbe assegnato solo a YZ450F o KTM 450SXF, poiché entrambe le bici avevano forti frizioni. Il mio stile di guida era orientato verso la KTM 450SXF. All'epoca le forcelle 4CS erano la rovina della bici, ma ci permetteva di testare con ogni azienda di sospensioni (finalmente scegliendo ESR). Avanti veloce al 2021-2022, quando WP ha inchiodato le impostazioni della forcella pneumatica. "

“Sulla KTM 2022SXF del 450, potevo togliere 50 ore dalla frizione e 80 ore dal motore prima ancora di pensare di smontarlo. Tutto quello su cui dovevo concentrarmi era la messa a punto. Ecco cosa ho eseguito: cambio 14/52, morsetti tripli divisi PowerParts Factory (con le impostazioni di coppia a 12 N/mm in basso e 19 N/mm in alto), una ECU Twisted Development Vortex e una flangia di scarico Twisted, sede della pinza copertura, protezioni telaio Acerbis X-Grip, pressione della forcella a 160 psi (11 bar) per hardpack e 162 psi (11.2 bar) per terriccio profondo, abbassamento da corsa a 103 mm, un nuovo filtro della linea del carburante ogni 10 ore, olio e olio nuovi filtro ogni sei ore e un sistema di scarico Akrapovic.

"Ho gareggiato con questa configurazione al Pala 2021 National del 450 e mi sono qualificato per il grande spettacolo a 40 anni."

JOSH FOUT: 2022 GASGAS MC450F

“Come può un MXA collaudatore scegli solo una bici? Ci sono stati momenti in cui i miei compagni di corsa mi hanno detto quanto bene guidavo e quanto ero andato veloce. Questo mi ha fatto sentire bene dentro. Cioè, fino a quando Jody non mi ha detto che avevo guidato la stessa bici troppo a lungo e mi ha assegnato una bici diversa. Sulla nuova bici, ho lottato per un paio di gare e avrei voluto riavere quella precedente!

“Per me, la mia bici preferita è la GasGas MC450. Questo figliastro dai capelli rossi dei suoi fratelli KTM e Husqvarna potrebbe non essere il meglio vestito, ma ha un prezzo irresistibile. Il pacchetto complessivo dell'MC450F è evidenziato da curve straordinarie e un propulsore facile da guidare. Il potere ha un fondo morbido, causato dall'airbox chiuso, ma è limitato da una trazione lineare attraverso il centro fino a un'estremità superiore che tira forte. Molti piloti hanno una relazione di amore/odio con le forcelle WP AER. Per me, questa forchetta è un gioiello della corona.

“Potrei essere un pilota di motocross nel cuore, ma ho imparato ad amare anche le corse fuoristrada. Questa bici controlla tutte le scatole per un pilota multidisciplinare. La combinazione della forcella AER di WP e dell'ammortizzatore più morbido mi consente di adattare il telaio a qualsiasi tipo di terreno, mentre il suo motore totalmente gestibile garantisce la trazione della ruota posteriore su richiesta. Inoltre, con poche semplici parti imbullonate, può essere uno dei fratelli austriaci meglio vestiti! 

TREVOR NELSON: HONDA CRF2022 del 250

“Senti, mentirei se dicessi che non sono stato un ragazzo Honda per tutta la vita. Crescendo correndo, stavo rimpinguando la plastica rossa per tutta la mia intera e breve carriera fuoristrada. Non stavo correndo con il motocross; Correvo nel deserto, gare di lepre ed enduro. Quindi, quando Jody mi ha chiesto quale fosse la mia bici preferita del 2022, ho detto senza esitazione la Honda CRF250; tuttavia, ci sono state alcune moto che mi hanno quasi conquistato prima di scegliere la rossa giapponese”. 

“Non sono affatto un pilota Pro, ma ci sono alcune caratteristiche che cerco e di cui mi sono innamorato sulla Honda in cui eccellevano anche altre moto. La Honda CRF250 di nuova generazione che ha debuttato nel 2022 ha avuto importanti miglioramenti, soprattutto nel reparto di fascia bassa. La Yamaha YZ250F era ancora più forte lì, ma mentre la YZ250F brillava nel reparto di potenza, mancava delle capacità in curva della CRF250. Essendo un pilota più basso, la sospensione ribassata della Husqvarna FC250 è stata una manna dal cielo, ma mi mancava ancora il grugnito che la Honda aveva in basso”.

“Mentre la Honda CRF2022 del 250 potrebbe non aver vinto MXAÈ la sparatoria del 2022 del 250, ha vinto la sparatoria nel mio libro. Come qualcuno che lotta per aggrapparsi alla potenza di un 450, preferisco ancora il propulsore 250 e la Honda ha spuntato le scatole che voglio in una moto. Inoltre, stanno tutti bene in rosso.

BRIAN MEDIERO: SUZUKI RM-Z2022 del 250

“Non ho scelto l'RM-Z2022 del 250 perché è la bici più veloce o più leggera disponibile, non lo è. Come AMA Pro, adoro la potenza delle bici austriache, ma non riesco a sentirmi abbastanza a mio agio su quelle bici per guidare al massimo delle mie potenzialità. Per ottenere una migliore risposta dell'acceleratore dall'RM-Z250, ho aggiunto un sistema di scarico FMF 4.1 MegaBomb, ho praticato dei fori nelle targhe laterali e ho utilizzato una gabbia Twin Air PowerFlow.  

“L'RM-Z250 è stato sospeso troppo da quando è passato alle sospensioni Kayaba. Invece di rivalutare la sospensione, ho deciso di provare prima le molle della forcella più morbide. Con mia sorpresa, l'azione generale e la sensazione della sospensione sono state fantastiche. È stato fantastico su piccoli dossi mossi mentre continuava a resistere ai colpi più grandi. Non capisco perché Suzuki costruisca una 250 con molle a forcella che funzionerebbero a malapena per un pilota di 200 libbre. Peso solo 130 libbre e sono passato a molle forcella da 4.6 N/mm e una molla ammortizzata da 52 N/mm. 

“Perché ho scelto la modesta Suzuki? A Kauai, dove sono cresciuto, avevamo solo una concessionaria Suzuki. Sono stati il ​​mio primo sponsor quando sono passato alle moto grandi. Dopo tutti questi anni, mi sento ancora a mio agio sull'RM-Z250. Essendo più basso e più leggero, posso far lavorare meno potenza guidandolo più forte. Mi piace il fatto che tu veda raramente le Suzuki in pista e adoro quando le persone passano davanti a ingannare davvero le YZ250F e le KTM per venire a chiedere della Suzuki. Questa è la bici con cui mi sono qualificato al Washougal e al Pala II”.

RANDEL FOUT: 2022-1 / 2 KTM 250SXF FACTORY EDITION

“Ho guidato e testato ogni bici del 2022 e tutte hanno il loro fascino. Ma nessuno corrisponde alla KTM 250SXF Factory Edition. Perché mi piace così tanto? (1) L'ergonomia della parte posteriore del manubrio è eccezionale; funziona con te, non contro di te. (2) Le forcelle pneumatiche WP sono le mie preferite. So che ci sono forcelle che offrono una migliore sensazione per il peso e la velocità del ciclista target, ma le forcelle WP sono facilmente regolabili da pista a pista. Hai bisogno di una molla più rigida? Sali di qualche psi. Hai bisogno di una molla più morbida per i dossi squadrati? Scendi di qualche psi e non hai bisogno di strumenti per cambiare i clicker sulle forcelle o l'ammortizzatore. (3) Mi piace la velocissima funzione QuickShift. (4) Il nuovo design dell'airbox di KTM lascia entrare aria sufficiente per pompare la gamma media. Direi che ha la fascia di potenza più utilizzabile nella classe 250. (5) La precisione dello sterzo è A+ una volta equilibrato il telaio. (6) Un avvertimento: la sospensione e il telaio sono rigidi e rigidi per le prime due ore. Per me, le forcelle sono arrivate da sole a sei ore e il telaio a 10 ore. (7) Frizione incredibile, cambio fluido, freni fantastici e una trasmissione da Formula 1”. 

“Mi piace la sfida di testare le bici e passare il tempo a farle funzionare al meglio in forma di serie. La KTM 2022-1/2 250SXF Factory Edition è la mia onda perfetta fino all'arrivo del prossimo grande set.

DAN ALAMANGO: KTM 2022SXF 350

“Come uno dei più piccoli e leggeri MXA collaudatori, ho sempre scelto di correre con bici di piccolo calibro nella classe Vet, prima una 125 a due tempi, poi più recentemente 250F. MXA mi ha messo su 450 in alcune occasioni, ma ho sempre pensato che fossero troppo potenti e troppo pesanti rispetto a un 250F. I miei colleghi collaudatori mi hanno sempre consigliato di correre con una KTM 350SXF, ma ho resistito a causa della mia impressione negativa di bici più grandi. Poi, Jody non mi ha dato scelta. Da quel giorno, la KTM 350SXF è stata la mia bici da corsa preferita. Credo che sia la bici delle dimensioni perfette per i veterinari e i ciclisti più piccoli, in particolare quelli che ritengono che le 450 abbiano troppa potenza e le 250 non siano abbastanza veloci per correre nelle classi veterinarie piene di 450.

“KTM ha trovato la perfetta via di mezzo con questa moto. Adoro le caratteristiche del motore e il suo limitatore di giri a 13,4 00 giri/min. Posso tenerlo ben aperto in una marcia o usare i 29.4 piedi di libbra di coppia per trasportare facilmente una marcia più alta. La KTM 350SXF si comporta come un sogno e le sospensioni sono buone. Adoro la versione attuale della forcella pneumatica AER perché posso regolare la molla pneumatica, non solo in base al mio peso, ma anche alle diverse condizioni della pista. Inoltre, grazie al controllo della trazione, posso trovare l'aggancio su materiale duro lucido o potenza extra per terriccio profondo. Le mie modifiche personali sono un coperchio dell'air box ventilato, un rivestimento del sedile più aderente e un dispositivo holeshot per abbassare la bici sulla linea di partenza.

GIOVANNI PERRY: YAMAHA YZ2022 125

“Lasciato a me stesso, sceglierei sempre la Yamaha YZ125 come la mia moto preferita. Ecco perché mi piace così tanto l'YZ125. È una piattaforma collaudata che risale al 2006 (sebbene costantemente aggiornata). È comodo come una vecchia scarpa. Le sospensioni sono sempre ottime. Il motore del 2022 ha molta potenza per soddisfare le mie aspirazioni di pilota. La plastica del 2022 ha un aspetto moderno ed è più piatta e più facile da spostare. Il costo di manutenzione è molto ragionevole rispetto a un quattro tempi, sebbene come un MXA ragazzo, il costo è raramente una preoccupazione. Quando la mia personale YZ2005 del 125 aveva bisogno di una nuova fascia alta, MXA hanno detto che l'avrebbero fatto per me. Quando ho riavuto la mia bici, aveva sospensioni rivalutate, un motore ricostruito, nuova plastica, pedane Ti, ruote Dubya, pneumatici Dunlop e un nuovo tubo.

“Adoro il suono di una 125 opportunamente sintonizzata. Quando la guidi, pensi di andare più veloce di quanto non sia realmente. Ancora meglio, è così leggero rispetto a un quattro tempi che alla fine di una lunga manche posso ancora vomitarlo sul cavalletto. La semplicità di questa moto mi fa sorridere. Come dice sempre Jody, "Puoi aggiustarlo con uno schiaccianoci e un coltello da burro".

“Ho solo una vera antipatia: vorrei che i freni fossero buoni come le 125 austriache che ho provato. Trovo divertente quando le persone si vantano che le 125 sono di nuovo di moda. Quando erano fuori moda?"

JON ORTNER: YAMAHA YZ2022F 450

“La Yamaha YZ2022F del 450 è la mia scelta quando non corro MXA bici di prova, grazie all'incredibile supporto di Simi Valley Cycles. Ho la fortuna di aver guidato e corso tutte le moto delle case costruttrici 2022, grazie a MXA. Ogni anno navigo attraverso il brusio e il clamore della più recente e migliore tecnologia e ritorno costantemente alla durata e alla stabilità per cui Yamaha è famosa. In questa stagione di gare, ho deciso di ridurre le guerre motociclistiche settimanali e di impegnarmi a correre i Campionati nazionali del Gran Premio AMA (NGPC). Adoro il motocross, che gli eventi NGPC usano come fulcro dei loro percorsi di gara, ma amo anche correre su terreni aperti in California, Utah, Idaho e Arizona.

“Uso la stessa Yamaha YZ450F sia per il motocross che per il cross-country, ma sono passato a una ruota posteriore da 18 pollici, ho aggiunto 1 dente al pignone del contralbero per le sezioni ad alta velocità e ho utilizzato l'app Power Tuner di Yamaha per scaricare il dolce carta geografica. Quando non sono in viaggio per la serie NGPC, la YZ450F funziona ancora alla grande sulle piste di motocross di Glen Helen, anche con i compromessi fuoristrada, in particolare la mia ruota posteriore da 18 pollici costruita da Dubya negli Stati Uniti.

“Per me, la Yamaha YZ2022F del 450 è la migliore macchina da corsa della mia carriera. Potrebbe essere migliorato? Scommetti! È troppo larga, troppo pesante, i freni sono solo adeguati e il rapporto sedile/pedana/manubrio potrebbe essere migliore. Ma, ehi, cosa ne so? Sono solo il pilota. 

Ti potrebbe piacere anche